La WWE annuncia il licenziamento di diversi wrestler

Come da attese, in seguito al comunicato della WWE dove preannunciava una serie di operazione atte a ridurre i costi dell'azienda, sono arrivati i primi licenziamenti in casa Stamford.

La WWE ha reso noto attraverso il proprio sito ufficiale i licenziamenti di Kurt Angle, Rusev (Miroslav Barnyashev), Deonna Purrazzo, Drake Maverick (James Curtin), Zack Ryder (Matthew Cardona), Curt Hawkins (Brian Myers), Karl Anderson (Chad Allegra), Luke Gallows (Drew Hankinson), Heath Slater (Heath Miller), Eric Young (Jeremy Fritz), Rowan (Joseph Ruud), Sarah Logan (Sarah Rowe), No Way Jose (Levis Valenzuela), Mike Kanellis (Mike Bennett), Maria Kanellis, EC3 (Michael Hutter), Aiden English (Matthew Rehwoldt), Lio Rush (Lionel Green), Primo (Edwin Colon) ed Epico (Orlando Colon Nieves), augurando loro il meglio per il proseguo della propria carriera.

Oltre a loro saluta la compagnia anche l'arbitro di lunga data Mike Chioda, anch'egli licenziato dalla WWE.

https://twitter.com/status/status/1250477978657665024

Kurt Angle era tornato in WWE nel 2017, in seguito al suo ingresso nella WWE Hall of Fame, ed era stato nominato General Manager di Raw, ruolo che ricoprì fino al 2018. Iniziò poi un breve feud con Baron Corbin, che lo aveva sostituito come GM, che si concluse infine a Wrestlemania 35 con il suo match di ritiro, perso contro lo stesso Corbin.

Eccetto Angle, Rusev è senz'altro il nome più grosso di quest'ondata di licenziamenti. Arrivato in WWE come “nemico dell'America” fin dal suo debutto, fu presto affiancato a Lana che fungeva da sua “social ambassador”. Imbattuto per lungo tempo, Rusev perse la sua imbattibilità solo contro John Cena a Wrestlemania 31. Recentemente era diventato molto più popolare grazie al supporto dei fan nei suoi confronti, cosa che portò alla costituzione del Rusev Day insieme a Lana e Aiden English. Rusev lascia la compagnia come un tre volte United States Champion.

Drake Maverick era in WWE dalla fine del 2017, esordendo nella compagnia a gennaio 2018 come General Manager di 205 Live. Per un breve periodo è stato manager, a Raw, degli AOP. Appena qualche giorno fa era stato annunciato come uno degli otto wrestler che avrebbero preso parte al torneo per decretare il Cruiserweight Champion ad interim.

Zack Ryder è il wrestler di quest'ondata di licenziamenti che era legato alla WWE da più tempo, dal 2005. Messo in tag team con Curt Hawkins durante il suo periodo in DSW, Ryder fu portato nel main roster come parte della stable capitanata da Edge, La Familia. Dopo il periodo nella Familia fu drafrato in ECW e poi a Raw con il personaggio del Long Island Broski, che iniziò a ottenere successo grazie al suo reality show su YouTube “Z! True Long Island Story”, arrivando a vincere anche lo US Title contro Dolph Ziggler. Il suo periodo nel midcarding però non durò e presto tornò a lottare in tag team, prima con Mojo Rawley negli Hype Bros e poi di nuovo con Curt Hawkins. Ryder è un due volte (Raw) Tag Team Champion con Curt Hawkins, una volta United States Champion e una volta Intercontinental Champion.

Dopo aver condiviso la prima parte della sua carriera con Ryder fino al suo primo licenziamento, Curt Hawkins era tornato a Stamford nel 2016, finendo ben presto nella storyline relativa alla sua losing streak, durata dal 2017 al 2019 e terminata a Wrestlemania 35, dove insieme al suo riunito tag team partner Zack Ryder ha battuto i The Revival conquistando i Raw Tag Team Titles. Il team perse i titoli due mesi dopo e Hawkins era rimasto comunque coinvolto nel tag con Ryder da allora.

Luke Gallows e Karl Anderson avevano esordito in WWE nell'aprile del 2016 senza mai trovare troppo successo nella divisione Tag Team, né a Raw né a SmackDown, dove furono spostati nel 2018 senza apparire quasi mai sugli schermi. I due sono spesso stati coinvolti nelle storyline come compagni di stable di AJ Styles, prima nel The Club e poi recentemente nell'OC. Lasciano la compagnia dopo aver vinto due volte i Raw Tag Team Titles e la Tag Team World Cup nel 2019.

Eric Young, arrivato in WWE nel 2016, esordì presto nella stable SAnitY con Alexander Wolfe, Killian Dain e Nikki Cross. Young e Dain riuscirono anche a conquistare gli NXT Tag Team Titles nel 2017 battendo gli Authors of Pain, per poi perderli sei mesi dopo contro l'Undisputed Era. Nel 2018 la stable (priva di Nikki Cross) fu portata a SmackDown, dove però venne usata con il contagocce. Nel 2019 Young venne draftato a Raw e la SAnitY fu sciolta. Da allora Young divenne un jobber, lottando principalmente a Main Event.

Arriva a sorpresa anche il licenziamento di Erick Rowan, messo sotto contratto dalla WWE nel 2011 e apparso per la prima volta sugli schermi a NXT nella Wyatt Family, insieme a Bray Wyatt e Luke Harper. La stable dopo poco tempo si trasferì a Raw, impegnata anche in palcoscenici importanti come il feud contro lo Shield. La stable fu dunque sciolta nel 2014 e Rowan divenne un wrestler singolo, impegnato da babyface nel feud contro l'Authority. Nel 2015 fu nuovamente coinvolto nel ritorno della Wyatt Family fino al 2017, poi nei Bludgeon Brothers con Luke Harper, infine come alleato e poi avversario di Daniel Bryan. Lascia la compagnia come ex NXT Tag Team Champion (con Luke Harper) e come ex due volte SmackDown Tag Team Champion (con Luke Harper e Daniel Bryan).

Nemmeno Sarah Logan si è fatta notare molto in WWE. Dopo aver trascorso dal 2016 al 2017 a NXT praticamente in sordina, partecipò alla seconda edizione del Mae Young Classic dove venne eliminata al primo turno da Mia Yim. Successivamente, insieme a Ruby Riott e Liv Morgan, esordì nel main roster con la stable della Riott Squad, che rimase a Raw dal 2017 al 2019. In quest'anno Ruby Riott si infortunò e Liv Morgan fu draftata a SmackDown, cosa che pose fine alla stable. La Logan rimase dunque a Raw come lottatrice singola senza trovare mai il successo. Ultimamente era stata coinvolta nell'Elimination Chamber femminile per decretare la #1 contender al Raw Women's Title di Becky Lynch a Wrestlemania 36.

Nessuna sorpresa per No Way Jose, mai andato oltre la sua dimensione di wrestler comedy nei cinque anni in cui è stato in WWE, tra NXT e Raw, dove si è fatto notare più che altro per la celebre conga line di persone che usciva con lui sul ring. I feud più rilevanti a cui ha preso parte sono contro la SAnitY a NXT, in cui si alleò con Tye Dillinger e Roderick Strong, e quello contro Baron Corbin avvenuto poco tempo dopo il suo debutto nel main roster.

Mike Chioda era un arbitro in WWE da 31 anni, arbitrando alcuni dei match più importanti della storia della compagnia come Shawn Michaels vs Steve Austin a WrestleMania XIV, Triple H vs Vince McMahon a Armageddon 1999, The Rock vs Hulk Hogan at WrestleMania X8. Altri match importanti della sua carriera sono Triple H vs Batista a WrestleMania 21, John Cena vs Triple H a WrestleMania 22 e Cena vs Shawn Michaels a WrestleMania 23. È stato arbitro anche nei match della serata in cui tutti e tre i membri dello Shield sono stati campioni.

Mike Kanellis non è mai stato considerato realmente dalla compagnia se non nelle vesti di marito di Maria Kanellis, licenziata anche lei, con la quale fu anche coinvolto in una storyline piuttosto grottesca. Negli ultimi mesi della sua carriera in WWE è stato coinvolto a 205 Live, dove ha anche formato un'alleanza con Tony Nese. Ha vinto due volte il 24/7 Title. Anche Maria Kanellis ha vinto il 24/7, “la prima campionessa incinta della storia della WWE”. Oltre a questo non si è distinta per molto altro, oltre a una partecipazione nella Royal Rumble femminile del 2018.

Il licenziamento di Heath Slater mette fine a 14 anni di carriera in WWE, tra territori di sviluppo e main roster. Dopo aver passato dal 2006 al 2009 tra la DSW e la FCW, Slater prese parte alla prima stagione di NXT (quando questo era ancora nella sua prima fase) per poi diventare parte del Nexus e poi successivamente del Corre. Viene coinvolto in numerosi tag team e stable: con Justin Gabriel, nei 3MB, negli Slater Gator con Titus O'Neil, nei Social Outcasts e infine con Rhyno. Lascia la WWE dopo aver vinto una volta il 24/7 Title e quattro volte i titoli di coppia della compagnia: tre WWE Tag Team Titles con Justin Gabriel e gli SmackDown Tag Team Titles con Rhyno.

Tornato in WWE nel 2018 dopo il suo brillante stint in TNA/Impact Wrestling, EC3 non ha mai raggiunto traguardi di rilievo nella compagnia. Inizialmente a NXT, partecipò al Ladder match per nominare il primo NXT North American Champion ma non riuscì a vincere la contesa. Nel 2019 venne portato a SmackDown dove iniziò un breve feud con Dean Ambrose, senza distinguersi per molto altro. Fu draftato poi a Raw, dove vinse il 24/7 Title per quattro volte durante la sua permanenza nel roster rosso.

Molto più lunga la permanenza di Aiden English in casa WWE, durata dal 2012 a oggi. Impegnato prima in FCW e poi a NXT inizialmente come jobber, Aiden English rinacque nel tag team The Vaudevillains insieme a Simon Gotch, dove conquistò anche gli NXT Tag Team Titles al primo NXT Takeover: Brooklyn contro Blake & Murphy, salvo poi perderli due mesi dopo contro i The Revival. I due furono draftati nel main roster nel 2016 senza raggiungere grossi traguardi, poi vennero sciolti a causa del licenziamento di Gotch. Da allora English venne coinvolto nel Rusev Day di Rusev e Lana, che portò poi a una faida con lo stesso Rusev, conclusasi a ottobre del 2018. Da allora English era apparso in WWE nelle sole vesti di commentatore, prevalentemente a 205 Live ma anche a NXT UK.

La permanenza di Lio Rush in WWE dal 2017 a oggi non è stata priva di controversie. Rush aveva esordito tre anni fa a NXT, salvo poi essere tolto dagli schermi dopo un commento inappropriato sul licenziamento di Emma. Era poi tornato nella compagnia esordendo nuovamente a 205 Live e comparendo anche a Raw come manager di Bobby Lashley, ruolo in cui rimase fino a Wrestlemania 35. Fu poi tolto nuovamente dagli schermi in seguito ad alcuni contrasti con la WWE che portarono a far pensare a un suo licenziamento. Tornò invece a settembre a 205 Live, dove riuscì a conquistare il Cruiserweight Title, perdendolo poi contro Angel Garza.

Primo & Epico, in WWE dal 2011, hanno cambiato diverse volte gimmick nel corso della loro carriera nella compagnia: Los Matadores, The Shining Stars, The Colons, tuttavia non trovando mai davvero il successo in WWE, dove non apparivano sugli schermi dal 2018. Lasciano la compagnia dopo aver conquistato una volta i WWE Tag Team Titles nel 2012, vinti durante un live event nel periodo in cui avevano come loro manager Rosa Mendes.

14,542FansLike
2,605FollowersFollow

Ultime Notizie

Charlotte parla del diventare campionessa WWE e di Tessa Blanchard

Intervistata da Sportskeeda, Charlotte Flair ha espresso le sue considerazioni sull'avere una donna come campionessa mondiale in una compagnia di wrestling (riferendosi...

Possibili piani per il RAW Women’s title

Questa domenica a WWE Backlash Asuka difenderà la cintura femminile di RAW dall'assalto della number one contender Nia Jax.

MVP omaggia Shad Gaspard a Raw

Nel corso dell'ultima puntata di Raw MVP, intervistato nel backstage, ha indossato una maglietta dedicata al compianto Shad Gaspard.

Preview dell’odierna puntata di Impact Wrestling

Questa sera su AXS TV e Twitch andrà in onda un nuovo episodio di Impact Wrestling in cui vedremo la seguente card...

Articoli Correlati