Diverse assenze per la WWE a causa del COVID-19

Dopo la positività di diversi atleti (si sospetta circa una trentina), la WWE dovrà far fronte a diverse assenze nel corso delle prossime settimane, sia volontarie che precauzionali.

Dopo aver ritardato di un giorno i tapings di Raw, da ieri ad oggi, forse in attesa dei risultati di alcuni dei test effettuati, la WWE avrebbe rimandato a casa alcuni atleti in via precauzionale. Tra questi ci sarebbe Natalya perché, pare, che suo marito TJ Wilson (Tyson Kidd, che lavora come allenatore e producer) fosse presente ieri al Performance Center ma con la febbre piuttosto alta. Sembrerebbe che entrambi fossero risultati negativi al test, tuttavia non si sono voluti correre altri rischi e forse la loro assenza sarà prolungata anche oltre le registrazioni imminenti. Il tutto nonostante la WWE si sia impegnata a prendere maggiori precauzioni a partire dalle ultime sessioni.

Anche Ric Flair non verrà più coinvolto, nemmeno nella storyline relativa a Randy Orton, Edge e Christian. Non si sa se il test del Nature boy sia risultato positivo o negativo e lui non ha mostrato sintomi evidenti di contagio, tuttavia la decisione è stata presa in via cautelativa, anche se tardivamente a detta di molti. Stando a Paul Davis di WrestlingNews.co:

«Una persona con cui ho parlato era furiosa con la dirigenza per aver portato Ric Flair in puntata, dopo i suoi ben noti problemi di salute che gli sono quasi costati la vita un paio di anni fa. Quella persona ha detto che Flair sembrava felice di essere a Raw e che non è stato obbligato, però la scelta era da prendere al posto suo».

Sempre Paul Davis ha riportato che l’alto numero di positività rilevato all’interno del roster sta portando diversi lottatori a valutare l’idea di seguire l’esempio di Roman Reigns e Sami Zayn e prendersi una pausa. Qualcuno avrebbe già richiesto il break alla WWE che, in linea con quanto detto ad inizio emergenza, dovrebbe accordarlo. Anche se nulla è ancora certo, pare che almeno due membri del main roster si prenderanno una pausa, con l’intenzione dichiarata di tornare solo una volta che la situazione sia gestita in maniera totalmente sicura. Anche alcuni lottatori del territorio di sviluppo si sono tirati indietro e non faranno più da pubblico nei prossimi tapings.

«Mi è stato detto che ci sono wrestler che stanno considerando di stare a casa per il prossimo giro di registrazione e che almeno due stelle del main roster hanno già deciso che non torneranno finché non sarà ordinato a tutti di indossare le mascherine quando non sono in azione».

Si vocifera che ciò riguardi un lottatore attualmente coinvolto in una delle storyline di punta di Raw – sui social qualcuno ha pensato a Seth Rollins per via della gravidanza di Becky Lynch ma non ci sono indizi di ciò – che dunque non verrà portata avanti nei prossimi episodi. In ogni caso in molti all’interno della compagnia non sono tranquilli e sospettano che le positività siano più dei 20/30 dichiarati, considerando che la lista è nota solo ai dirigenti di alto rango e non è stato condivisa pubblicamente nemmeno internamente.

14,585FansLike
2,609FollowersFollow

Ultime Notizie

Diverse assenze per la WWE a causa del COVID-19

Dopo la positività di diversi atleti (si sospetta circa una trentina), la WWE dovrà far fronte a diverse assenze nel corso delle...

Sasha Banks e Io Shirai si affronteranno questo mercoledì a NXT The Great American Bash

La WWE ha ufficializzato pochi minuti fa un'importante single match per la prima delle due serate di NXT The Great American Bash,...

La WWE punta a ripulire il roster dai wrestler “problematici”

Pare che la WWE sia intenzionata a ripulire il roster da tutti gli atleti definiti "problematici", soprattutto in relazione al recente Speaking...

La WWE ha ritirato offerte per dei wrestler coinvolti dallo Speaking Out

Stando al giornalista Jon Alba, la WWE avrebbe ritirato alcune offerte di contratti di sviluppo nelle ultime ore, offerte che erano state...

Articoli Correlati