Daniel Bryan-Rilascia un'intervista

Daniel 

Bryan ha rilasciato di recente un'intervista.

Bryan ha cominciato parlando dell'attacco di cuore di Jerry Lawler di questo lunedì e del fatto che era sul ring mentre accadeva il tutto. Ha detto che era nel mezzo di una chin lock, quando si è accorto che la gente non guardava il ring. Inizialmente pensava che ci fosse una rissa tra la folla, ma si è accorto di quello che stava succedendo a Lawler, quando è salito sulla terza corda. Ha fatto notare quanto The King sia stato fortunato e che lo spogliatoio era molto preoccupato, perché è come se l'entourage fosse una famiglia nel backstage.

Bryan ha detto che fu William Regal ad avere l'idea del nome “Daniel Bryan” e che lui aveva fatto una lista di nomi tra cui figurava “Buddy Peacock”.

Ha anche parlato del suo essere un wrestler piccolo in WWE, dicendo di essere stato fortunato ad avere dieci anni di esperienza nelle federazioni indipendenti alle spalle prima di venir lanciato su un ring della compagnia di Stamford.

Ha fatto notare che uno dei vantaggi di essere fuori dalle indies è che può farsi una doccia subito dopo gli show, a differenza del wrestling nelle armerie o nelle arene piccole.

Il conduttore ha poi tirato fuori l'incidente della cravatta che è costato a Bryan il suo primo licenziamento dalla promotion, nel 2010. The American Dragon ha ammesso che il motivo era proprio perché ciò che aveva fatto non era PG. Si è difeso, dicendo che gli era stato detto che lui e i suoi compagni del Nexus avevano ricevuto solo l'ordine di compiere un pestaggio in “stile gang”. 
Ha dichiarato che al tempo era nuovo e non conosceva le regole.

Gli è stata chiesta la differenza tra 
 “sports entertainment” e “wrestling.” Bryan ha affermato che il fatto che la WWE produca 8 ore di show settimanali, non può essere solo wrestling. La gente si annoierebbe con 8 ore di solo wrestling e che c'è bisogno di fare interviste e creare storyline per dare un break alla gente.



Ha poi rivelato che lui e CM Punk non sono più vegani, dopo un'esperienza nel campo di due anni e mezzo. Il motivo è che era molto difficile trovare cibo vegano “on the road”.

Il conduttore ha parlato di quanto bevesse Andre The Giant e che non sembra che i wrestler di oggi siano bevitori come quelli di un tempo.
A tal proposito, Bryan ha raccontato una storia di quando ebbe con altri wrestler una gara di mangiate di biscotti, in Giappone, e ha raccontato di quanto i wrestler più anziani li prendessero in giro facendo notare quanto bevessero ai loro tempi.

15,041FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati