Daniel Bryan chiarisce il suo status contrattuale

In una recente intervista, Daniel Bryan ha fornito aggiornamenti importanti sul suo contratto, dato da molti in scadenza a Settembre ma erroneamente.

“Trovo divertente che si parli di Settembre per la mia prossima scadenza contrattuale solo perchè il mio ultimo contratto scadeva in quella data. Non è Settembre, sto ancora provando ad immaginarmi il futuro” ha spiegato Bryan, che Venerdì ha perso contro Roman Reigns, il che da stipulazione lo costringe a salutare SmackDown.

Bryan ha ricordato “un tag team match molto divertente un paio di settimane fa, ma il mio collo ne ha risentito. Tra poco ho quarant’anni, penso a quando porto mia figlia sulle spalle e mi chiedo, potrò fare queste cose con lei se mi faccio male sul ring? Devo capire come e se posso muovermi part time, magari fare otto mesi pieni e poi stare fuori per gli altri quattro, ma devo avere una risposta per chi mi paga, è giusto così”

Per il pluricampione mondiale è anche importante vedere le esperienze di chi lo ha preceduto, e facendo l’esempio di Stone Cold Steve Austin Bryan ha notato che “il suo infortunio era molto peggio del mio. Poi la generazione attuale è più controllata e nello sport si sono fatti progressi. Per questo Tom Brady è un quarterback vincente a 43 anni e LeBron James è al top della NBA a 37”

15,690FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati