Aggiornamenti sulla vendita dei pay-per-view WWE

La notizia più importante emersa dall'ultima conference call che Vince McMahon ha tenuto con gli azionisti ad inizio febbraio, come noto, è la volontà della compagnia di vendere i diritti dei suoi pay-per-view (non è ben noto nè quanti nè quali) a dei servizi OTT, in modo tale da aumentare i ricavi della compagnia assicurandosi un'importante entrata fissa.

Poche settimane dopo il noto giornalista Dave Meltzer aveva rivelato che, tra i vari network interessati, la WWE era in contatto con ESPN per la vendita di tali diritti, non fornendo poi ulteriori aggiornamenti sulla situazione.

Nel frattempo la WWE, pochi giorni dopo lo svolgimento di Super ShowDown, ha iniziato a pubblicizzare il fatto che WrestleMania 36 sarebbe stato regolarmente visibile sul WWE Network, mettendo quindi fine alle voci di una vendita in tempi brevi dei diritti dei pay-per-view.

Questa settimana Dave Meltzer è tornato a parlare dell'argomento nella Wrestling Observer Newsletter riferendo che, seppur la compagnia sia ancora in contatto con varie persone per la cessione dei diritti degli eventi a pagamento, l'aver annunciato WrestleMania disponibile sul WWE Network indicherebbe la convinzione di non essere abbastanza vicini per raggiungere (e annunciare) un accordo. Seppur questa notizia probabilmente non meraviglierà molti, il giornalista ha infine aggiunto di essere venuto a conoscenza che la cifra richiesta dalla WWE per cedere i diritti dei suoi pay-per-view è molto alta, cosa che potrebbe aver rallentato le negoziazioni.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,941FansLike
2,604FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati