TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
blank
blank
blank
 
blank blank
blank
 bulletblank1.4 TW Risponde
blank
 bulletblank31.3 WWE Raw Report
blank
 bulletblank30.3 The Whole Damn Show
blank
 bulletblank29.3 WWE Planet
blank
 bulletblank29.3 WWE Main Event Report
blank
 bulletblank29.3 Impact Wrestling Report
blank
 bulletblank28.3 WWE Smackdown Report
blank
blank
 
blank
blank blank blank
 






 
 
 

TW RISPONDE #714

by Michele Ippolito
 


Amici ed amiche di TuttoWrestling, bentornati al TWR! Partiamo subito con la nostra consueta sessione di domande e risposte.





Ciao, a parte i complimenti di rito per la rubrica ti preannuncio che qualche domanda sarà sulla AEW (sulla quale mi pare sei ancora un po' scettico) :
1) lasciamo perdere i PPV che si potrebbero interpretare come un discorso a sé stante… com'è possibile che la AEW riesce ad avere grosse arene perlopiù piene.. mentre la TNA nel periodo intorno a quello della Main Event Mafia (ossia quando il roster era a livelli di starpower massimo con nomi quali Sting, Hogan, Angle, Booker-T, Jeff Hardy, Kevin Nash, Scott Steiner, Ric Flair etc. etc.) a malapena faceva 1000 persone a serata quando ha provato ad espandersi fuori da Orlando? Non credo l'attirare spettatori dal vivo sia dovuto al fatto che da una parte c'è la famiglia Khan e dall'altra c'era la Panda Energy ed anche la TNA (specialmente per l'arrivo di Hogan) fece una campagna pubblicitaria imponente coinvolgendo addirittura il Madison Square Garden. Insomma, mi saprei aspettato che la AEW partisse dai numeri della miglior TNA non che li più che quintuplicasse già in partenza.
2) Kenny Omega non ti pare che (risultati e match con Moxley esclusi) sia decisamente sottotono dal punto di vista del lottato rispetto a quando era in NJPW? Freno a mano tirato per non imporlo subito come "uomo da battere" o altro?
3) penso che AJ Styles sia il miglior wrestler tuttora in circolazione. Credi che Vince a Raw lo vede solo come midcarder vincente ma poco più? O per lui questo sia solo un momento di transizione?
4) quanto durerà l'ennesimo Lesnar titolato? Ok risposta ovvia: fintanto che farà fare soldi. Ma gli americani non si rompono di vedere i suoi main event monocordi e ripetitivi che, peraltro, si riducono ad un manciata di minuti scarsi?
5) Bray Wyatt non credi che renderlo immune alle finisher degli avversari alla lunga tolga credibilità al match ed allo spettacolo? Nonché alla stessa finisher
6) La GFW di Jeff Jarrett pare esistere ancora (il sito è sempre aggiornato ed attivo). Ma di fatto (esclusa la fusione con la TNA poi rettificata ed una serie di tapings tv di anni orsono) non ha mai proposto niente di concreto. Che cosa è/fa di preciso? Tu lo sai?
Davide Gorla





1.Una delle più belle domande che mi siano arrivate in questi anni, complimenti. Credo che la AEW abbia un pubblico disamorato della WWE, che cerca qualcosa di diverso, un prodotto main stream con lo stile delle indies. Il prodotto della TNA, invece, era molto simile a quello della WWE. Ovviamente, se posso avere l'originale, perché rivolgermi ad una fotocopia? Dalle ultime puntate di Dynamite, comunque, vedo una virata della AEW verso una costruzione di storyline simile alla WWE. Credo che sia un errore per loro, ma lo scontro con la WWE è una maratona e vedremo tra un anno quali saranno i risultati in termini di pubblico
2.Sì, l'Omega della AEW non è quello della NJPW. Credo che il problema siano gli avversari: diciamoci la verità, il roster della AEW non è all'altezza di quello della NJPW… Non credo sia un problema di costruzione del personaggio da parte della compagnia, credo proprio che Omega sia in una fase di involuzione
3.AJ Styles tornerà a vincere un titolo mondiale, vedrai. La WWE lo sa bene che è, pound for pound, forse il miglior wrestler del pianeta. Detto ciò, Styles ormai ha un'età ed è comprensibile che la WWE voglia puntare anche su lottatori più giovani.
4.Fintanto che farà fare soldi. Io non mi sono seccato ancora di vederlo vincere match in due minuti, come ha fatto anche con Cain Velasquez. Questo perché quando poi perde è una grande notizia… Vale la pena di aspettare.
5.The Fiend è The Undertaker dei nostri tempi, pur facendo le debite proporzioni. Giusto costruirlo così (tranne l'osceno finale di Hell in a Cell), finchè dura dobbiamo dirci contenti, al momento è veramente una delle cose più interessanti che la WWE ha da offrire.
6.La GFW probabilmente esiste ancora, ma solo sulla carta. Jarrett avrà mantenuto in vita la società, che resta non operativa. Magari un domani Jarrett la userà per suoi nuovi progetti in materia di wrestling. Al momento, comunque, Jeff è parte del team creativo della WWE.

Ciao Myth, torno a scriverti dopo mesi, visto che ho altre curiosità a cui sicuramente potrai rispondere. Passo subito alle domande:
1) Rispetto a 15 anni fa il wrestling è cambiato e moltissimo, e mi piace molto di più adesso. Vorrei chiederti quanto possa aver influito sul drastico cambiamento del wrestling in WWE la morte di Benoit e l'addio di Cm Punk? Ho avuto modo di notare che oggi in WWE l'attenzione alla salute sia massima, vedasi i ritiri di Paige e Christian, e che oggi abbiano enorme spazio wrestler come Ciampa, che conoscendo gli stereotipi di Vince, anni fa sarebbe stato il classico italiano stereotipato erede di Santino.



2) La mancata introduzione nella Hall of Fame per anni di Chyna secondo te é dovuta al falso perbenismo americano oppure ai suoi trascorsi con Triple H, malvisti da Stephanie McMahon?
3) Secondo te pensi che un giorno le donne potranno affrontare ad armi pari gli uomini? Io vedo la vera rivoluzione femminile a Impact, dove Tessa Blanchard potrebbe diventare campionessa mondiale, completando il lavoro iniziato da Chyna. In Wwe pensi che giorno magari Charlotte o Sasha Banks potranno conquistare un titolo mondiale, o anche un titolo secondario? Per me la rivoluzione femminile sarebbe vedere una donna lottare ad armi pari contro un uomo, e non avere le stesse stipulazioni di match.
Arrivederci e alla prossima
Nicola Musichini


1.Oh, finalmente qualcuno che dice che gli piace più il wrestling attuale di quello del passato! L'addio di CM Punk non ha influito per nulla sui cambi della WWE, la morte di Chris Benoit ha portato il vantaggio che si fanno maggiori controlli sugli atleti, ma non ha variato il prodotto complessivo offerto dalla compagnia. Su Ciampa non condivido: non è uomo da comedy, non vedo come avrebbe potuto portare avanti un personaggio come quello di Santino Marella.
2.Falso perbenismo americano. Credo che la McMahon, che ha tre figli da Triple H, da tempo avesse smesso di preoccuparsi di una pornostar tossicomane come insidia del marito…
3.Impossibile, per motivi di struttura fisica. Un match tra un uomo ed una donna non potrà mai essere ad armi pari. Mai. In passato le più grandi tenniste hanno perso match di esibizione contro tennisti mediocri: questo perché una donna non può materialmente competere con gli uomini in attività fisiche. Per questo motivo Tessa Blanchard può anche vincere qualche match, anche conquistare una cintura in modo fortunoso, ma non ha nessun senso che sia campione a lungo. La WWE fa bene a non proporre Becky Lynch contro Brock Lesnar o Charlotte Flair contro The Fiend!

Ciao Ippo, ne approfitto per farti una domanda, dopo una quindicina (sic) di anni silenziosi da adepto di TW. Da un po' di anni rifletto sul fatto che la WWE, pur di mantenere il proprio 'monopolio' in termini di copertura televisiva, stia annacquando il suo brodo; show lunghi, ore di pubblicità (chi è nottambulo come me e si guarda i live di notte capirà), poca "ciccia", storyline poco incisive.
Ok che bisogna tenere fede al principio BIGGER IS BETTER puramente americano e le tv hanno il loro potere decisionale, ma mi chiedo se effettivamente non si possa valutare una gestione diversa degli show,
un Raw magari più ristretto, un minor numero di atleti secondari che tanto non riescono a ritagliarsi spazio e ad essere incisivi, meno show "inutili" che non portano a nulla, in nome di un aumento dei ratings, che alla lunga sono quelli che ti danno visibilità e contratti pubblicitari. Alla luce del fatto che John Cena è ormai in prepensionamento e non ci sono Superstar "che fanno epoca", puntare sul prodotto può essere una soluzione, visto anche il tentativo di concorrenza della AEW, senza dover rattoppare il bilancio con i petroldollari sauditi, spremendo magari meno gli atleti ma "meglio". Una certa svegliata proprio la AEW sembra che l'abbia data in quel di Stamford... Che ne pensi?
E in relazione alla pappardella sopra, sai per caso come si gestisce il pubblico americano nei confronti della WWE? Nel senso, con tutte le ore di sport che ci sono a disposizione, come fa un americano a seguire anche 6 ore e passa di show di solo wrestling a settimana?
Ti saluto e ti ringrazio per il servizio che ci date!





Io stesso, che dovrei seguire un po' di tutto per offrire le risposte migliori ai lettori di TuttoWrestling non ce la faccio a seguire tutto e a volte mi affido ai recap o a spezzoni di video sul WWE Network o Youtube, figurati il fan medio o il fan occasionale… la verità è che con internet e la moltiplicazione dei canali tv è possibile proporre migliaia di ore dei contenuti dando la massima libertà di scelta ai telespettatori. C'è chi guarda solo Raw, chi vuole anche Smackdown, chi è interessato solo a NXT, chi invece cambia completamente e va sulla AEW. E' una cosa buona, che però abbassa inevitabilmente la qualità perché produrre tante ore di tv ogni settimana è un problema serio, che non risolvi solo assumendo più gente. Diciamo che non credo che ormai si possa andare oltre… Il mercato è saturo e non vedo ulteriori spazi per nuovi show.




Veniamo ora al WrestleQuiz. Incredibilmente qualcuno ha risposto subito ad una domanda che credevo avremmo mantenuto per sei mesi. Avevo chiesto di indicarmi quale protagonista femminile della WWE (che non fosse Linda McMahon) aveva avuto successo in politica. Ecco la risposta corretta.

Ciao Myth, la risposta potrebbe essere Hiroko Suzuki (moglie di Kenzo Suzuki)
David da Brno (Rep. Ceca)


L'ottimo David, mio avversario nell'unico anno che ho giocato al FantaFormula1, se ne viene tomo tomo, cacchio cacchio e dà la risposta giusta. Bravissimo! Hiroko Suzuki è infatti diventata consigliere comunale nella sua città in Giappone. Certo non è lo stesso che diventare ministro della più grande superpotenza mondiale come Linda McMahon, ma è comunque qualcosa.

David mi costringe ad inventarmi un nuovo WrestleQuiz. Vediamo un po'… per la prossima edizione smistatemi questa nuova lista. Ah no, quella era un'altra cosa: rispondetemi a questo quiz. Alla fine degli anni Novanta cominciò a circolare una notizia relativa ad una straordinaria novità nel mondo del wrestling. Si scoprì poi che in realtà la novità avrebbe trovato vita solo un videogame. Di cosa parliamo?




Oh, ma dobbiamo proseguire con il WrestleQuiz o torniamo allo “Smista la lista”? Voi che ne dite?

Vabbè, anche per oggi è tutto! Alla prossima edizione!

Michele M. Ippolito

I am the Myth… deal with…

Per inviare le tue domande al TW Risponde, scrivi una email all'indirizzo: TWRISPONDE@GMAIL.COM





Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling