TW Risponde #744

Amiche ed amici di TutoWrestling, bentornati ad una nuova edizione del TWR, la rubrica più antica, letta ed amata del wrestling web italiano! Partiamo subito con la nostra consueta sessione di domande e risposte.

Ciao! Sono Giorgio da Lecce e queste sono un mix di domande e curiosità sulla tua personalissima opinione in merito!
1) One night stand 2006: incontro tra Cena e RVD : onestamente, seguendo tutto l’incontro non è stato un granché come lottato e non ci vedo tutto sto gran capolavoro nel lasciar dominare Cena per 20 minuti di incontro. Alla fine Cena viene protetto grazie al finale “sporco”. Fino a quel momento vedevo un Van Dam completamente impotente ! Sei d’accordo con me ? Ti è piaciuto come incontro?
2) come mai non vedi di buon occhio R-Truth? Parlo a livello di lottato! Ha la sua età ma anche 10-12 anni fa era molto atletico e faceva delle manovre “ballerine” degne di nota, quasi alla Morrison!
3) Cosa vedi nel futuro di Aleister Black? Non credo tu possa annidarlo con Chad Gable e Matt Riddle ( persone che amo e che tu non vedi con un futuro raggiante)
Grazie mille per aver letto ! Spero di averti stuzzicato con queste domande!

1.In effetti il match tra Cena e RVD non è passato agli annali, se non per il complessivo clima in cui si svolse quello show. La WWE non poteva far fare brutta figura al suo portabandiera, ma poi non poteva neppure affossare il suo terzo brand. Fu trovata una soluzione di compromesso, ma alla fine Cena e RVD non diedero vita ad un match epico, come pure non fu epico il regno di RVD, cominciato male e finito malissimo, con un arresto per droga e la perdita del titolo alla prima occasione utile.
2.E’ un lottatore discreto e nulla di più. Lo è sempre stato. Certo, ha una longevità invidiabile, ma il fatto che R-Truth non ha mai lottato match che possiamo definire “classici” la dice lunga. Il wrestling non sono le “manovre ballerine” è tutt’altro. R-Truth è un midcarder e nulla più.
3.Per me Aleister Black è sopravvalutato, non comprendo tutta questa attenzione nei suoi confronti, come se fosse il nuovo Hulk Hogan. Stazza, carisma, look, capacità sul ring, abilità al microfono: a me non pare abbia assolutamente nulla per emergere. Sbaglierò io, eh.

Ciao, sono Giuseppe Matichecchia e scrivo da Trani (BT). Sono un fan della WWE e sono stato pubblicato su questo sito diverse volte, mi auguro di fare bingo ancora, quindi vi ringrazio anticipatamente. Vado con le domande:
1) Ho cominciato a seguire la WWE quando era ai titoli di coda la carriera in-ring di William Regal, trovandolo anonimo in stile Bo Dallas..mi sai un po’ fare un sunto della sua carriera e dirmi che wrestler era?
2) Ricordo anche Rob Van Dam come uno splendido atleta, che se non erro aveva fatto parte anche della ECW, ai tempi di Bobby Lashley, Sabu, Ezekiel Jakson ed Elajia Burke..miglior performer secondo te della categoria pesi leggeri, o Rey Mysterio inarrivabile?
3) Vedo un sacco di acquisti da parte della AEW di ex lottatori scontenti della WWE, che spesso e volentieri poi ne parlano male..che veramente possa essere la nuova frontiera del business, o Vince è imbattibile?
4) Non credi che Ric Flair dovrebbe ritirarsi dalle scene definitivamente? A me irrita un sacco e credo sia deleterio sovraesporlo così spesso in t.v. anche perché toglie spazio ad altri che ne avrebbero bisogno..concordi?
5) Posso sembrare esagerato, ma credo che Sheamus possa essere tranquillamente alla pari di Mcintyre, Orton, Wyatt e altri big man della federazione..ha fisico, picchia duro, non è male al microfono, ha una buona gimmik e un variegato parco mosse..reputo che un ultimo giro con il titolo WWE e quello Intercontinentale (per diventare Grand Slam Champion) lo meriti prima di ritirarsi..sbaglio? Grazie e complimenti per la rubrica! 

1.Spero tu stia scherzando. William Regal come Bo Dallas? Ma dai! Per me Regal è il miglior wrestling inglese di sempre. Prima che Drew McIntyre diventasse campione mondiale WWE e tenesse il titolo per quasi un anno, avrei detto il miglior wrestling britannico di sempre! La sua ring psychology è straordinaria, come pure la sua abilità tecnica. Ci sarà un motivo per cui Regal è il mito di uno dei grandi wrestler tecnici dei nostri tempi, Daniel Bryan…
2.Ancora RVD oggi. Per me wrestler carismatico, un buon high flyer, ma molto “unsafe” e, a lungo andare, ripetitivo sul ring. Rey Mysterio è e resta il miglior peso leggero della storia, RVD può vederlo solo con il cannocchiale.
3.Per ora Vince McMahon è imbattile. Per strutturarsi come la WWE la AEW ci metterà anni. E’ chiaro che chi lascia la WWE per andare in un posto dove avrà più spazi e più soldi parli meglio del nuovo datore di lavoro che del vecchio. Come si dice? La gratitudine è il sentimento del giorno prima…
4.A me sta venendo l’X-Pac heat per Ric Flair. Vorrei proprio non vederlo più in tv, lo trovo irritante. E’ una leggenda, fa piacere vederlo tre volte all’anno e basta così. Il suo recentissimo inserimento in una storyline idiota con la figlia e Lacey Evans per me grida ancora vendetta.
5.Sheamus ha lottato come main eventer e se lo merita. Tuttavia bisogna ammetterlo: a differenza di altri nomi che hai citato non ha mai fatto veramente “presa” sul pubblico, perché non è particolarmente carismatico. Questo è stato il suo grande handicap e nonostante ciò ha avuto una brillantissima carriera. Cesaro, per me, è un wrestler al suo livello, ma non ha mai vinto il titolo mondiale. Già questo dovrebbe spiegare quanto bene gli è andata in WWE.

Ciao Myth, passo subito alle domande, torno a scriverti dopo un poco. Passo subito alle domande che sono un bel pò:
1) Io personalmente mi sono emozionato nel vedere Lashley conquistare il titolo WWE ai livelli di Benoit nel 2004 e Bryan a WM 30. Non pensi che un Lashley heel dominante sarebbe tornato utile fin dall’inizio del suo ritorno? Io ho amato  il suo stint in TNA e al posto di essere immischiato nella ridicola faida con Lana, sarebbe potuto essere un valido main eventer.
2) Un Lashley heel con magari Paul Heyman manager come avresti visto nel 2006 a Smackdown e alla ECW? Io personalmente l’ho sempre visto come heel dominante al posto del face senza macchia che le prendeva da Finlay, Regal e King Booker
3) Christian in AEW: io personalmente non me lo aspettavo, soprattutto perchè mi immaginavo una faida con Edge dopo un possibile heel turn. Cosa pensi darà alla AEW? Al posto dei soliti cameo di Omega e Khan, non pensi che la collaborazione con Impact porti a un maggiore utilizzo e scambio dei wrestler delle rispettive compagnie?
4) Oggi tutti si lamentano di regni piuttosto lunghi che durano 6/7 mesi. Come facevano le persone a resistere a 12 anni di regno di Bruno Sammartino, 5 di Backlund e altri regni pluriennali di Hogan? 
Ho recuperato alcuni filmano di loro incontri e non erano nemmeno dei grandi atleti dal punto di vista lottato. Sammartino basava il suo stile sullo scambio di pugni, Hogan subire tutto il match per poi reagire, Big Boot, Leg Drop e vittoria, eppure sono considerati delle leggende da tutti, anche da chi vorrebbe vedere Aleister Black campione di tutto

1.Mò non esageriamo. Lashley meritava il titolo mondiale, ma l’hype che avevano creato Chris Benoit e Daniel Bryan è quasi ineguagliabile. La verità è che Lashley è stato ben costruito dalla WWE da quando è nell’Hurt Business e, in questo momento storico, è stato giusto dargli la cintura, così come fu giusto darla a JBL quando mollò la gimmick di Bradshaw.
2.Un Lashley face dominante non era male, semplicemente non ha mai avuto la seria opportunità di emergere in WWE con quel ruolo.
3.Neppure io mi aspettavo che Christian andasse in AEW, soprattutto perché non immaginavo che la WWE si sarebbe fatta sfuggire un suo ritorno sul ring. Edge sì e lui no, ma perché? Per me non aveva alcun senso. Io, tuttavia, ho la percezione che la AEW non sappia molto cosa farsene delle leggende, perché, giustamente, le richiama per avere pubblicità, ma poi spinge i suoi giovani atleti semisconosciuti. Per fare un solo esempio, secondo voi Sting è gestito bene? Per me assolutamente no.
4.Altri tempi. Allora la gente vedeva il wrestling un’ora a settimana in tv, oggi può guardare anche trenta o quaranta ore di nuova programmazione a settimane, se ha tempo e voglia. Chiaro che, con questa abbuffata, poi si vogliano pure cose nuove e non che lo stesso wrestler tenga la cintura alla vita per anni. Non è solo cambiato il wrestling, è cambiato il mondo.
Passiamo ora al “Three Medals”. Vi avevo chiesto di indicarmi i vostri tre match preferiti della carriera di Triple H ed ho scelto, tra tante e-mail, una di quelle con cui mi ritrovo di più.

Ciao Myth, sono Fabio da Lecce, questi sono I miei tre match migliori di Triple H nella sua carriera:
1 Triple H vs Mankind – Wwf Title Match – Raw Is War 22 Agosto 1999 ( il momento in cui colpisce con la sedia sia Mankind che The Rock è meraviglioso).
2 Triple H vs Batista – World Heavyweight Championship Match – Vengeance 2005.
3 Triple H vs Undertaker – Special Referee Match – Wrestlemania 28.

Per la prossima edizione assegnate queste tre medaglie, d’oro, d’argento e di bronzo: quali sono stati i tre migliori match che abbiate visto in AEW finora?

Anche per oggi è tutto! Ci vediamo tra altri quattordici giorni su queste pagine!

Michele M. Ippolito

I am the Myth… deal with it!

Inviate le vostre domande all’indirizzo e-mail [email protected]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,654FansLike
2,631FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati