Piper’s Pit #65 – Sono ancora dieci libbre d’oro?

Bentornati ad un nuovo appuntamento con il Piper’s Pit! Lo ammetto sono da sempre un grande fan della NWA e degli Smashing Pumpkins di Billy Corgan, quindi ammetto a priori che in questo mio editoriale non sarò magari del tutto obiettivo: oggi vi parlerò della National Wrestling Alliance.

Quando ho iniziato a seguire il wrestling a metà degli anni ’80 in Italia ovviamente si seguiva su Italia 1 la WWF e sulle rete locali la NJPW, ma un’altra gloriosa federazione stava vivendo i suoi ultimi momenti di gloria, vale a dire la NWA. Federazione che ho scoperto grazie alle prime pubblicazioni in edicola, nelle quali venni a scoprire che c’era un wrestler che era popolare quanto se non di più di Hulk Hogan, vale a dire Ric Flair. Sì perché per molti decenni l’alloro massimo del mondo del wrestling è stato il “Ten Pounds of Gold”, il titolo più antico tra quelli ancora attivi! Il titolo era talmente prestigioso che al campione veniva richiesta una cauzione di 25 mila dollari, per evitare che potesse andare in altre federazioni portandosi via la cintura. Poi è arrivato Vince McMahon ed il nostro amato mondo è cambiato tantissimo e quel titolo, che venne conquistato per la prima volta da Orville Brown il 14 luglio 1948, perse via via di importanza. Un titolo che è stato alla vita, tra gli altri, di Lou Thesz, Leo Nomellini, Buddy Rodgers, Killer Kowalski, Bruno Sammartino, Dori Funk Jr., Harley Race, Jack Brisco, Giant Baba, Terry Funk, Dusty Rhodes, Ric Flair, Kerry Von Erich, Ricky Steamboat, Sting, Tatsumi Fujinami, The Great Muta, Barry Windham, Shane Douglas, Sabu, Ken Shamrock, Jeff Jarrett, AJ Styles, Raven, Rhino, Christian Cage, Abyss, Blue Demon Jr., Nick Aldis e Cody Rhodes è finito ora in possesso niente poco di meno che di Tyrus, che in WWE conoscevamo come Brodus Clay! Tyrus è un lottatore mediocre dalla mic skill sufficiente, caratteristiche che certamente non gli fanno meritare questo onore. Però… c’è un però: Tyrus ha uno spazio in televisione su Fox News, il che lo rende abbastanza conosciuto al grande pubblico e la NWA ha assolutamente bisogno di un ritorno di visibilità. La NWA fa buon wrestling old school che per i nostalgici come ha ancora un certo appeal, ma è anche una federazione che attualmente non ha un contratto televisivo e trasmette i suoi show su YouTube. Da quando Billy Corgan, frontman della rock band degli Smashing Pumpkins, ha rilevato la federazione nel 2017 ha dovuto lottare contro un mondo che vedeva la National Wrestling Alliance come una cosa del passato, ormai morta. Eppure lui, tra alti e bassi, dopo cinque anni è ancora qui ad offrirci dei buoni spettacoli ed a farmi dire che, sì, il “Ten Pounds of Gold” ha ancora senso ed avrà sempre un futuro. Per questo dico forza Billy, non mollare!

“I have wined and dined with kings and queens, and I’ve slept in alleys and dined on pork and beans”.

Johnny Bresso
Johnny Bresso
Appassionato di calcio, golf, musica e sottoculture, seguo il wrestling dagli anni '80. Sull'argomento ho pubblicato il libro "Storie dalla terza corda".
15,941FansLike
2,691FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati