Back to the Future #18

Buongiorno amici ed amiche di tuttowrestling.com e bentornati sulle pagine del Back To The Future, l'editoriale dedicato al mondo della All Elite Wrestling.

E siamo appunto reduci da quello che finora è stato lo show più importante della federazione, All Out, che ci ha consegnato il primo AEW World Champion nella persona di Chris Jericho che è quindi uscito vittorioso dal confronto con Hangman Page: scelta praticamente obbligata visto lo sbarco su TNT il prossimo 2 ottobre con un pubblico che ha la sicura necessità di avere un volto noto come atleta di punta della compagnia, almeno per una prima fase.

Un risultato che invece ha sorpreso i più è stata la sconfitta di Omega per mano del rientrante PAC che si è portato a casa la vittoria addirittura per sottomissione: il risultato apre infatti a molteplici scenari in ottica futura anche se, visto il post show di All Out, sembra che i piani a breve termine siano quelli che vedono PAC scontrarsi con Hangman Page, come avrebbero dovuto fare in quel di Double or Nothing e rimane da capire quali possano essere i piani futuri per i due atleti soprattutto in ottica titolo massimo.

Nota di merito va sicuramente anche al ladder match fra Bucks e Lucha Bros che dovrebbe aver chiuso definitivamente la faida fra i due team anche perché, dal 02 ottobre in poi, la divisione tag sarà parte del torneo valido per l'assegnazione degli AEW World Tag Team Championship a cui molto probabilmente parteciperanno anche gli LAX freschi di debutto proprio nel post match dell'Escalera della muerte; rimango invece molto perplesso rispetto alla scelta di fare vincere Cody nel match che lo contrapponeva a Shawn Spears anche se, proprio stanotte, è stato annunciato che Cody sarà il primo sfidante di Chris Jericho a Full Gear, prossimo PPV AEW, e pertanto la scelta assume forse una logica anche se attendiamo gli sviluppi, fra cui il sempre più probabile turn di MJF, ormai pronto a divenire heel di punta della federazione.

Inizia quindi ora la strada verso il debutto su TNT che segnerà quindi il vero e proprio start della federazione che da lì in poi andrà a scontrarsi settimana dopo settimana con NXT che passerà a due ore in diretta su USA Network e che dovrà trovare una sua strada per proporsi a quel punto come vera alternativa settimana dopo settimana, cosa, a mio avviso, molto più complicata del costruire grandi show ogni 2/3 mesi.

Per questa edizione del Back To The Future è tutto, l'appuntamento è fra un mese quando potremo.finalmente commentare il primo mese di AEW su TNT, avendo quindi finalmente un'idea del prodotto che ci verrà proposto.

Un saluto e ciaooooo!

Mattia Borsani
Inguaribile nerd seguo il wrestling ormai dal lontano 2004; editorialista dell'AEW Planet e co-conduttore degli show Twitch di Tuttowrestling.com (twitch.tv/tuttowrestling)
15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati