AEW Dynamite Report 18/01/2023 – Darby Allin vs Kushida!

L’episodio si apre con un tributo a Jay Briscoe, venuto a mancare tragicamente in un incidente stradale nella notte tra martedì e mercoledì.

In un segmento registrato, scopriamo che Jeff Jarrett, Satnam Singh o Sonjay Dutt sono bannati da bordoring per il match per l’All-Atlantic Title tra Orange Cassidy e Jay Lethal e che se interverranno durante il match Dutt verrà licenziato. I tre finiranno comunque per essere a bordoring dopo aver “comprato dei biglietti per lo show”.

Orange Cassidy batte Jay Lethal via schienamento e conserva l’All-Atlantic Title

Buon match, con Cassidy che inizialmente subisce la spinta di Lethal che va anche a segno con la Lethal Injection ma Cassidy riesce a uscire dal tentativo di schienamento. Nel finale Jarrett, Singh e Dutt provano a interferire, ma Danhausen glielo impedisce. Lethal si distrae e Cassidy connette l’Orange Punch che gli vale la vittoria.

I Top Flight (Darius & Dante Martin) battono gli Young Bucks (Matt & Nick Jackson) via schienamento

Vittoria a sorpresa dei Top Flight, che battono due terzi dei World Trios Champions. Gli Young Bucks, alla loro prima uscita come tag team nel 2023, tengono le redini del match per gran parte della contesa, anche se i Top Flight dimostrano di essere alla loro altezza. Darius Martin riesce a ottenere la vittoria evitando all’ultimo istante un BTE Trigger e andando a segno con un Roll Up su Matt Jackson.

Gli Acclaimed dovrebbero andare sul ring per un segmento ma sono preceduti dai Gunns, che dicono che gli Acclaimed li hanno umiliati la scorsa settimana ma la cosa non si ripeterà mai più. Gli Acclaimed li raggiungono e Max Caster fa il suo consueto rap contro di loro, nonostante i tentativi dei Gunns di impedirglielo. Parte la rissa, divisa da Billy Gunn, che si dice stanco dei bisticci infantili tra i due team. I suoi figli legittimi passano il tempo a lamentarsi mentre i suoi figli adottivi non si comportano come dei Tag Team Champions. Gunn annuncia una sessione di “family therapy” per la settimana prossima.

Renee Paquette intervista Hangman Page, che dice che la vittoria contro Jon Moxley gli ha fatto bene perché si sente tornato se stesso dopo tre mesi. Chiede a Renee (che è la moglie di Moxley per chi ne fosse all’oscuro – ndr) come stia Jon, lei risponde che secondo Moxley Hangman è capace di spingerlo a essere la versione migliore di se stesso, cosa per cui lo rispetta e lo detesta allo stesso tempo. Renee chiede a Hangman cosa ci sia nel suo futuro e Hangman dice che ha degli errori a cui deve porre rimedio, senza scendere troppo nei dettagli.

Ricky Starks batte Jake Hager w/Angelo Parker & Matt Menard via schienamento

Buona vittoria per Starks che continua a tenere il momentum battendo un membro della Jericho Appreciation Society. Starks deve difendersi dagli assalti di Parker e Menard per tutto il match e lo fa brillantemente, portando il match a casa con una Spear per poi lasciare il ring passando tra il pubblico per evitare un pestaggio. Chris Jericho era al tavolo di commento per questo match.

Lorenzo Pierleoni
Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,941FansLike
2,679FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati