Vince McMahon lascia momentaneamente le sue cariche in WWE

Con un comunicato diffuso a tutti gli organi di stampa nella mattinata di giovedì 17 giugno e pubblicato sul proprio sito internet, la WWE ha annunciato che Vince McMahon lascia volontariamente i propri incarichi di amministratore delegato e Presidente del Consiglio d’Amministrazione della WWE. L’abbandono sarà temporaneo, fino alla conclusione delle indagini interne riguardo alla sua condotta e il suo posto sarà ricoperto ad interim dalla figlia Stephanie.

Il comunicato

Ecco di seguito il comunicato pubblicato dalla federazione di Stamford.

«La WWE e il Consiglio d’Amministrazione hanno annunciato oggi che un Comitato Speciale del Consiglio sta conducendo un indagine riguardante la presunta condotta scorretta del proprio Presidente e amministratore delegato Vincent McMahon e di John Laurinaitis, capo delle relazioni coi talenti, e che, con effetto immediato, McMahon ha volontariamente fatto un passo indietro dai propri compiti come amministratore delegato e Presidente del CdA fino alla conclusione delle indagini. McMahon manterrà il proprio ruolo e i propri compiti relativi ai contenuti creativi della WWE durante questo periodo di tempo e ha confermato il suo impegno a cooperare con la revisione della situazione in atto.

Il Comitato Speciale ha nominato Stephanie McMahon amministratrice delegata e Presidentessa del CdA ad interim.

“Ho promesso la mia completa cooperazione sulle indagini del Comitato Speciale e farò tutto quello che mi è possibile per aiutarle. Mi impegno anche ad accettare i risultati e le scoperte dell’indagine, qualsiasi cosa diranno” ha detto Mr. McMahon.

“Amo questa compagnia e mi impegno a lavorare insieme agli Amministratori Indipendenti per rafforzare la nostra cultura e la nostra Compagnia; credo sia estremamente importante avere un ambiente di lavoro sicuro e collaborativo. Mi impegno a fare qualsiasi cosa in mio potere per supportare il Comitato Speciale a portare a termine il proprio lavoro, anche dirigendo la collaborazione dell’intera compagnia nell’aiutare il completamento delle indagini e nel fare massima chiarezza” ha detto Ms. McMahon [Stephanie, ndr].

La WWE e il CdA prendono molto seriamente le accuse di comportamento scorretto. Gli Amministratori Indipendenti del Consiglio hanno assunto consulenti legali esterni a supporto della revisione indipendente in atto. In aggiunta, il Comitato Speciale e la WWE lavoreranno con una terza parte esterna alla compagnia per condurre una revisione totale sull’osservanza della compagnia riguardo alle procedure, al lavoro delle Risorse Umane e alla cultura generale all’interno di essa.

La Compagnia e il CdA non rilasceranno altri commenti riguardanti la situazione fino al termine delle indagini».

Le ripercussioni

Dopo le notizie circolate nelle scorse ore, partite da un’indiscrezione del Wall Street Journal, la WWE ha deciso di affrontare dunque pubblicamente la cosa. Come spiegato anche nel corso dell’ultimo episodio del TW Pills, era facile attendersi una mossa in questo senso da parte della compagnia. La WWE è una società quotata in borsa e il Consiglio d’Amministrazione vuole evidentemente evitare grossi danni d’immagine almeno fino a che non verrà fatta chiarezza.

Attraverso il comunicato, Vince McMahon ha di fatto ammesso le accuse anche se, naturalmente, resta ancora da capire quanto grave possa essere la situazione. Fa riflettere anche il coinvolgimento di Stephanie, che meno di un mese fa aveva preso a sorpresa una pausa dai propri incarichi esecutivi. Il tutto, a quanto pare, poche settimane dopo l’avvio dell’indagine interna, che il WSJ fa risalire ad inizio aprile. Il peso specifico della notizia è ovviamente elevatissimo: è la prima volta nella storia della WWE che Vince fa un passo indietro, anche se forzato. Non è da escludere che anche Laurinaitis venga rimosso, magari anche temporaneamente, dal proprio incarico a breve.

Continueremo a monitorare la vicenda e vi aggiorneremo tempestivamente su ogni novità attraverso i nostri canali.

Daniele La Spina
Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,941FansLike
2,645FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati