Update sul rebrand della GFW in Impact Wrestling

Attraverso la wrestling observer newsletter, giunge un interessante aggiornamento sul rebrand della GFW in Impact Wrestling.

Il recente comunicato stampa sulla sede di Bound For Glory 2017 ha letteralmente lasciato spazio ad Impact Wrestling come vero e definitivo nome della compagnia, citata come filiale di Anthem Sports & Entertainment.

Quando l'azienda annunciò la fusione tra Impact Wrestling e GFW, l'accordo tra le due parti non era ancora del tutto concluso e quindi, dopo il periodo di pausa a tempo indeterminato di Jeff Jarrett, Anthem ha scelto di privarsi della sigla GFW.
Per quanto riguarda lo status di Jarrett, l'Impact Wrestling Hall of Famer 2015 potrebbe tornare, ma non vi è ancora alcuna sicurezza a riguardo.

Uno dei prossimi obiettivi che Anthem sta pianificando è quello di rendere Impact Wrestling una compagnia 100% canadese con lo spostamento delle sedi da Nashville a Toronto (Città cui sono siti gli uffici della Anthem ndr).
Questo ennesimo rebrand ha portato diverse voci negative nei confronti della compagnia, ma questo non sembra essere un problema per la Anthem che sembra aver in mente di “scappare” dalla negatività del marchio TNA dato che – sempre secondo l'azienda – verranno considerati TNA fino a quando continueranno a registrare tapings TV ad Orlando, FL.

Altra nota interessante sarà la gestione di Bound For Glory 2017, PPV che si terrà ad Ottawa, Ontario in Canada presso l'Aberdeen Pavillon, una struttura storica per la città ma molto piccola, tant'è che negli ultimi anni ha ospitato piccoli eventi.
All'interno del palazzetto vi è uno spogliatoio e pochi bagni, la compagnia dovrà provvedere quindi ad una serie di costruzioni momentanee. Per quanto riguarda la zona in cui verrà montata il ring, non vi sono gradinate, ma un pavimento piatto che può ospitare fino a 2.800 posti. Impact Wrestling spera di riuscire a sistemare la struttura nel migliore dei modi e vendere almeno 500 biglietti sia per il PPV che nei tapings TV che si terranno nelle sere successive.

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
14,982FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati