Ulteriori dettagli sull’accordo AEW-Sky

Poche ore dopo la notizia che vi abbiamo dato dell’annuncio ufficiale dell’accordo tra la AEW e Sky, possiamo fornirvi qualche ulteriore dettaglio in merito alle informazioni che siamo riusciti ad ottenere sulla suddetta intesa,

In primo luogo un elemento che potrebbe sembrare importante, ma che in realtà è soltanto formale: il contratto vero e proprio tra le due parti non è ancora chiuso. L’obiettivo era in ogni caso quello di riuscire a dare l’annuncio nel corso dell’importante appuntamento odierno di presentazione del palinsesto, ovvero Sky Upfront, una possibilità per la quale è arrivato l’ok delle parti solo poche ore prima l’inizio del suddetto evento. Appare comunque piuttosto logico che, per effettuare questo annuncio pubblico, i passaggi che mancano alla chiusura vera e propria siano al più formali e di importanza assai relativa.

Confermiamo come l’accordo preveda i Pay Per View, trasmessi in diretta ed on demand su Prima Fila, nonché gli show settimanali, ed è un plurale non casuale. Dynamite è assolutamente certo, e sarà trasmesso in italiano con lo stesso ritardo delle altre nazioni europee, vale a dire appena 48 ore. Da notare, dunque, la consistente differenza rispetto alla programmazione WWE in italiano, dove il ritardo minore, quello di Smackdown, è comunque il doppio di quello che avrà Dynamite. Circa il “secondo show” siamo in attesa di ulteriori informazioni (la AEW produce anche Dark, che però dovrebbe essere confezionato come prodotto a durata standard e non variabile).

Tra i dettagli che siamo ancora in attesa di sapere, c’è ovviamente l’inizio della programmazione. Ribadiamo come l’obiettivo sia quello di partire entro la fine del mese: calendario alla mano, le due possibili date target sarebbero quindi venerdì 24 e venerdì 31 luglio, ma come detto non siamo ancora in possesso di una data certa, principalmente perchè ancora non ne è stata definita una.

Infine, circa il team di commento, possiamo dirvi che, pur in attesa di una conferma ufficiale, è a dir poco probabile che lo stesso sarà composto da Salvatore Torrisi e Moreno Molla. Scenari differenti, al momento, sono piuttosto improbabili. Un elemento importante relativo al commento è quello relativo alla linea editoriale, che dovrebbe essere orientata ad un commento più tecnico e sportivo che di intrattenimento. Una sorta di cambiamento rispetto al passato, sul quale però attendiamo sia la conferma su queste indiscrezioni che soprattutto la valutazione “sul campo”.

In sintesi, abbiamo cercato di fornirvi quelli che saranno i dettagli di questa importantissima intesa, che certamente arricchisce, non poco, il panorama televisivo italiano per quanto riguarda il mondo del Wrestling; alcuni ci siamo sentiti di darveli per certi, altri sono “solo” molto probabili, ed infine su altri ancora, in primis la data di avvio, conteremo di aggiornarvi con le informazioni ufficiali non appena ne entreremo in possesso.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
15,039FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati