TNA Impact Tapings del 18/11

Quello che segue è un breve riassunto della puntata di Impact registrata martedì sera e che verrà mandata in onda giovedì 18 novembre. Chiunque non voglia anticipazioni è pregato di non andare avanti con la lettura.

Robbie E. & Cookie & Max Buck & Jeremy Buck sconfiggono Jay Lethal & Velvet Sky & Alex Shelley & Chris Sabin.

Jeff Jarrett istruisce Murphy & Gunner sul da farsi, dato che non vuole interruzioni durante la sua MMA Demonstration. Jarrett teme infatti un attacco di Angle. Arriva Jeremy Borash che inizia a parlar male di Jeff Hardy, ma Jarrett nemmeno lo ascolta.

Abyss sfida chiunque ad un Casket Match. La sfida è accettata nientemeno che da Shannon Moore.

MMa Demonstration: Jarrett applica tutta una serie di manovre articolate sui vari jobber, imparate a suo dire nel corso degli anni da Ken Shamrock e Royce Gracie. Ad un certo punto giunge sul ring Samoa Joe che vuole Jeff Jarrett, ma Jarrett gli dice che se ha qualche problema prima di risolverlo con lui dovrà vedersela con gli ultimi due jobber rimasti. Joe stende immediatamente i due jobber ma Jarrett fugge nel backstage. Samoa Joe sfoga la sua frustrazione sui malcapitati jobber.

Jeff Hardy sconfigge Raven. A causa della stipulazione Raven è licenziato. A fine incontro Hogan schernisce Raven che viene comunque portato in trionfo da Tommy Dreamer ed altri membri della EV2.0. Finito l'omaggio a Raven, Dreamer chiama Rhino e gli chiede delle spiegazioni su quanto fatto nella puntata precedente. Rhino dice che ha il contratto in scadenza e, se non avesse tradito l'EV2.0, Eric Bischoff non glielo avrebbe rinnovato. Rhino conclude dicendo che comunque Tommy Dreamer e RVD han sempre e solo pensato ai fatti loro e quindi la cosa non gli ha pesato più di tanto. Dopo un confronto fisico Rhino ha anche la meglio su Van Dam.

Casket Match: No Contest: Abyss Vs Shannon Moore. Shannon Moore è stato incredibilmente ad un passo dalla vittoria. Ma dopo aver sbattuto Abyss dentro la bara, anziché chiuderla, ha perso tempo nell'effettuare un Backwards Flip su Abyss. Abyss è stato lesto a riprendersi in qualche modo per effettuare un Black Hole Slam. E quando stava per chiudere Moore dentro la bara, dalla stessa è uscito nientemeno che The Pope, mettendo Abyss in fuga e costringendo l'arbitro a decretare il No Contest.

Mickie James sconfigge Angelina Love e conquista una Title Shot al Knockout Title.

Brother Ray è sul ring per spiegare come mai abbia deciso di tradire il fratello Devon la settimana precedente. Ray spiega che è stato lui ad inventare il Duldey Death Drop, a formare il team a essere quello più forte e più popolare. Brother Ray arriva a dire che lui è lo Shawn Michaels del gruppo mentre Devon è il Marty Jannetty e la sconfitta di due settimane fa al PPV è solo colpa, come sempre, di Devon.

Matt Morgan sconfigge Ric Flair. La vittoria arriva dopo un match combattuto, grazie a Douglas Williams che tradisce gli ormai ex amici del Fortune. A fine incontro l'intero Fortune medita vendetta contro il traditore.

Xplosion:
Rob Terry sconfigge Okada.
Sarita sconfigge Taylor Wilde.

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

The Rock è apparso a Bound For Glory

Le speculazioni erano esatte, The Rock è apparso ufficialmente in quel di Impact Wrestling per introdurre Ken Shamrock nella Hall of Fame.

Ci sono stati ritorni/debutti a Bound For Glory?

Dopo Slammiversary ci saranno stati ritorni o debutti anche in quel di Bound For Glory? Scopriamolo con questo approfondimento.

Impact annuncia il ritorno degli Knockouts Tag Titles

In quel di Bound For Glory è stato annunciato un grande ritorno, ovvero quello degli Impact Knockouts Tag Team Titles.

Jim Cornette attacca Jericho e un suo segmento in AEW

Jim Cornette critica aspramente un segmento di Dynamite e aggiunge parole pesanti anche per Chris Jericho.

Articoli Correlati