Stephanie McMahon parla di ulteriori sospensioni

Nell'odierno meeting con i lottatori Stephanie McMahon ha fatto il punto della situazione dicendo che 13 atleti sono stati puniti per aver ordinato farmaci via internet e 2 sono stati puniti per aver fallito test antidoping. Rispetto alle informazioni precedenti, che portavano a 11 il conto dei sospesi, più il licenziamento di Eugene e Simon Dean, i conti non tornano: o ci sono due altri wrestler nell'occhio del ciclone, oppure le parole di Steph sono state male riportate e in realtà i wrestler puniti sono 13 in totale, 11 per aver ordinato farmaci da internet e 2 per aver fallito i test (questo spiegherebbe il perchè del licenziamento di Eugene e Simon Dean a confronto con la sola sospensione inflitta agli altri).

Al termine del discorso di Steph, Triple H ha preso la parola per tirar su il morale del backstage dicendo a tutti che sa che questo è un momento particolarmente difficile per lavorare nel business ma che tutti loro sono lì per realizzare il sogno che hanno avuto fin da bambini, diventare un pro wrestler, e che devono continuare a realizzarlo nel miglior modo possibile.

14,782FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Presentati i primi cinque membri della Retribution

La WWE ha svelato le identità di cinque membri della Retribution, tre dei quali presentati con un nuovo ring name.

Jon Moxley su Reigns-Heyman e Wednesday Night War

Jon Moxley ha recentemente detto la sua sulla partnership nata tra Roman Reigns e Paul Heyman e sulla Wednesday Night War.

Aggiunti tre match titolati alla card di Clash of Champions

La WWE, durante l'ultima puntata di Monday Night Raw prima del pay-per-view, ha ufficializzato tre nuovi match titolati per la card di Clash of Champions.

Altri casi di Covid a NXT, storyline stravolte

Un nuovo focolaio tra il personale di NXT ha causato diversi problemi alla WWE

Articoli Correlati