Scandalo steroidi, è giunto il primo licenziato

Stando alle informazioni raccolte da Dave Scherrer, la WWE avrebbe licenziato nella gionata di venerdì Simon Dean.

Mike Bucci, questo il suo vero nome, era comparso nella famigerata lista dei wrestler che si rifornivano abitualmente di steroidi nella farmacia di Orlando finita oggetto delle indagini della polizia di Albany, New York.

A quanto pare i dirigenti, hanno convocato Bucci nella sede WWE, e dopo aver ascoltato la sua versione dei fatti, avrebbero deciso di sciogliere il rapporto di lavoro che legava l'ex wrestler ECW alla WWE da ben 6 anni.

Va comunque fatto notare che Simon Dean da mesi non era più un lottatore attivo, ma era rimasto nella WWE con l'incarico di tenere le relazioni tra i lottatori e la dirigenza.

Per questo motivo in molti sono convinti che la WWE voglia fare di Bucci il capro espiatorio. La vittima sacrificale su cui far cadere la gran parte delle colpe per uscire puliti da questa imbarazzante situazione, senza per questo danneggiare i wrestler ancora attivi.

source: pwi & tw

15,655FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati