Santino Marella parla della sua scuola e altro

In una recente intervista per The Rack, Santino Marella ha parlato del suo ritorno in WWE e di molte altre cose.

“E' stato meraviglioso. E' stata molto bella anche la serata prima, quindi in generale è stato proprio un bel fine settimana. Ho fatto il Grand Opening party (della Battle Arts Academy, ndr) la domenica, sono tornato in WWE il lunedì, SmackDown martedì; bel fine settimana. E' stato grandioso in generale. Quando la mia musica è partita e la gente è esplosa, ho detto: “Sì!”. Un momento davvero speciale della mia carriera, anzi, uno dei cinque migliori momenti di tutta la mia carriera.”.

Sulla sua Battle Arts Academy: “E' un posto ibrido, e con questo intendo che ci si insegnano tante discipline sotto un unico tetto. Abbiamo un centro dedicato interamente alle MMA; e poi abbiamo lezioni di wrestling sia per amatori che per professionisti. Abbiamo corsi per diventare wrestler professionisti, per fare test di forza, e anche per fare test di condizione fisica. Abbiamo un negozio per gli accessori di fronte; abbiamo nutrizionisti ed allenatori professionisti, abbiamo davvero tutto insomma. Anche per i bambini, per il dopo scuola. Fantastico. Abbiamo aperto un po' in ritardo per via dei lavori di costruzione. Io volevo aprire a luglio, poi ci sono stati i ritardi. Quindi, prima di tornare a lavorare in WWE, ho fatto un salto a casa per controllare tutto. Sono contento, quando sono per la strada con la WWE, di sapere che va tutto bene. Abbiamo ottimi allenatori, quindi è una certezza che il livello delle nostre lezioni sia al massimo. Abbiamo Mr. Ishikawa, dal Giappone, che è venuto qua solo per poter allenare alla mia scuola; è bravissimo. Abbiamo una bravissima istruttrice di kick boxing che si chiama Nichelle Laus, che ha una carriera di tredici anni alle spalle, è una ex poliziotta, e è madre di quattro figli. Poi non abbiamo solo un istruttore di ghiria, no, abbiamo il migliore, cioè Tony Wallace, chiamato anche 'il re della ghiria'. Abbiamo i massimi professionisti e questo è grandioso; poi il posto è nuovo e e ben designato. Le persone che si sono iscritte, ad oggi, hanno lasciato recensioni molto positive. Quindi, siamo tutti contenti.”.

Sugli obiettivi della Battle Arts Academy: “Abbiamo un sacco di obiettivi. Vogliamo “creare” lottatori professionisti, ma anche lavorare coi bambini e offrire un luogo dove fare semplicemente fitness; vogliamo che la gente venga qua per mettersi in forma e aumentare l'autostima. Vogliamo aiutare gli studenti del college ad allenarsi e a migliorare con i migliori strumenti e allenatori. Faremo un reality show qua; vogliamo che le persone rompano le proprie barriere e facciano il loro primo combattimento. Quindi, ci proponiamo di allenare corpo e mente, di allenare lo spirito del lottatore di ognuno degli atleti, in modo che possano scavare dentro loro stessi e prendere il meglio di loro. Voglio che, tornati a casa, loro dicano: “ho fatto qualcosa oggi che non ho mai fatto prima”. Bisogna arrivare al punto che i nostri iscritti cambino, che ottengano il massimo tramite il duro lavoro ed i migliori mentori. E noi abbiamo questi mentori.”.

Sul reality show che ha in programma: “Il reality show sarà sull'MMA; parlerà di giovani atleti che vogliono arrivare a combattere il loro primo incontro, rompere le proprie barriere e salire sul ring. C'è qualcuno che, da piccolo, ha fatto karate o wrestling, ma nessuno davvero allenato nelle MMA. Quindi andremo negli altri dojo di Toronto a cercare avversari e, alla fine, mostreremo che i limiti e le paure si possono superare. Sarà principalmente una web-serie, quindi tutti potranno guardarlo. Chi vorrà, potrà dare un piccolo contributo e vedere del materiale aggiuntivo, lezioni comprese. Quindi ci si può divertire e si può imparare allo stesso tempo.”.

Su come è nato il Cobra: “Quando ho combattuto alla Original Battle Arts nel 2004, in Giappone, uno dei miei colleghi; stavamo cenando dopo uno spettacolo e lui mi disse: “Hey, guarda questo” e fece quello che oggi conoscete come Cobra. Mi tornò in mente prima di un match, lo feci a sorpresa, il pubblico gradì, e il resto della storia la conoscete già!”.

Sui suoi obiettivi nel wrestling: “Darò la caccia a quello grosso, questa volta: il World Heavyweight Champion. Alberto Del Rio è un grande campione, non posso certo negarlo. Lo rispetto molto, non voglio parlarne male, ma ora è lui al top e ci voglio arrivare anche io, per un piccolo periodo.”.

14,892FansLike
2,620FollowersFollow

Ultime Notizie

La MLW annuncia ingaggio e debutto di un nuovo team

Il CEO della MLW annuncia l'ingaggio e l'imminente debutto di un nuovo tag team all'interno della compagnia.

Ulteriori voci sul futuro di Tessa Blanchard

Quale futuro per Tessa Blanchard? Tra le tante voci e un mistero sempre più profondo, cerchiamo di capire dove è direzionata l'ex Impact World Champion.

Christopher Daniels specifica il suo ruolo in AEW

Il "Fallen Angel" ha svelato in escljusiva il suo vero ruolo all'interno del backstage All Elite Wrestling.

Svelata la durata del contratto di MJF in AEW

Con un intervista di poche ore fa, MJF ha svelato al mondo la durata del suo contratto con la All Elite Wrestling.

Articoli Correlati