Perché Mauro Ranallo non è a Survivor Series?

Con la visione si Survivor Series abbiamo ben notato come il posto del commentatore di NXT sia stato preso da Beth Phoenix piuttosto che da Mauro Ranallo.

A quanto pare Michael Cole ha spiegato che Ranallo è rimasto senza voce a causa del commento effettuato nella serata di sabato durante NXT Takeover War Games.

Nelle ultime ore inoltre, Mauro sembra abbia cancellato il suo account Twitter dopo alcuni messaggi non molto gentili da parte di Corey Graves.
Ecco di seguito i suoi tweet:
“Giusto per ricordarvelo, al commento di NXT ci sono una WWE Hall of Famer e un ex campione del mondo ROH. Credo abbiano parecchio da offrire.”
Graves ha poi risposto a un fan che, appena collegatosi per la visione di War Games, gli ha chiesto quanto volte Ranallo avesse nominato la città di Chicago durante il commento. Corey ha così risposto:
“Molto, molto… troppe!”

Dopo questo episodio Ranallo ha quindi scelto di disattivare il suo account onde evitare ulteriori problemi come la depressione che tempo addietro lo ha colpito portandolo ad allontanarsi dal suo lavoro per un determinato periodo.

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
14,815FansLike
2,614FollowersFollow

Ultime Notizie

Tino Sabbatelli ha firmato un nuovo contratto con la WWE

Tino Sabbatelli, presente nella lunga lista dei wrestler licenziati ad aprile a causa dei tagli imposti dal COVID-19, ha siglato un nuovo contratto con la WWE.

Decretato il vincitore del G1 Climax 30

Il G1 Climax 30 è agli archivi: scopriamo chi si è aggiudicato il torneo assicurandosi un posto nel main event di Wrestle Kingdom 15.

Wrestle Kingdom 15 si svolgerà in due serate

Decidendo di ripetere quanto fatto quest'anno, la NJPW ha annunciato che anche Wrestle Kingdom 15 si svolgerà il 4 e 5 gennaio 2021 al Tokyo Dome.

I 10 programmi più visti in settimana sul WWE Network

Nuova classifica dei programmi più visti sul WWE Network, guidata da uno speciale sull'edizione 2016 del Draft.

Articoli Correlati