Non solo Mark Carrano, la WWE rivoluziona la gestione dei talenti

La notizia del licenziamento di Mark Carrano, arrivata poche ore fa, non è l’unica modifca nell’organigramma aziendale della WWE in merito alla gestione dei talenti.

Anche Nicole Zeoli, che era la direttrice delle Talent Relations, non è più in azienda. Zeoli lavorava con l’azienda da oltre 11 anni ed era stata promossa in questo ruolo nel febbraio del 2018.

Sempre nello stesso ramo organizzativo della WWE, PWInsider ha riferito che anche l’arbitro di lunga data John Cone è stato rimosso dal ruolo di Senior Manager delle Talent Relations. Cone svolgeva un doppio incarico all’interno della Compagnia, mentre ora lavorerà unicamente come arbitro

La scossa relata al “caso” Mickie James?

Tutti questi cambiamenti organizzativi, come detto nello stesso ramo dell’organigramma della WWE, sono avvenuti nelle ultime 24 ore. Inevitabile, dunque, quantomeno porsi una domanda: si tratta di cambiamenti legati al “caso” Mickie James?

Come sappiamo, Mark Carrano lavorava nel dipartimento che è stato completamente riorganizzato. Triple H e Stephanie McMahon ne hanno annunciato il licenziamento a seguito del suo comportamento nei confronti di Mickie James. In particolare, Carrano avrebbe fatto recapitare gli effetti personali di Mickie James, recentemente licenziata dalla compagnia, all’interno di un grosso sacco nero per i rifiuti. Ua azione che ha provocato diverse reazioni tra i fan e gli addetti ai lavori, al punto da portare alla decisione di licenziare il diretto responsabile di questo comportamenti.

Non sappiamo, al momento, se anche il resto dei provvedimenti adottati sia legato a questo episodio, o se invece si tratti di una “normale” riorganizzazione interna completamente avulsa al suddetto episodio.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,695FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati