Neville era scontento del suo status da gennaio

Secondo quanto riportato da Justin Barrasso di Sports Illustrated, Neville era frustato per la direzione presa dal suo character e per la mancanza di risultati che stava ottenendo. Barrasso riporta inoltre che Neville ha capitolato di fronte all'idea di perdere contro Amore nell'episodio di Raw della settimana scorsa. Non era allo show, dunque le nuove speculazioni sul caso sono che abbia deciso di non recarsi allo show dopo aver sentito dei piani che lo riguardavano.

Barrasso ha parlato di come i problemi di Neville con la compagnia non sono nuovi perché era scontento fin da gennaio. Non è stato contento di come il suo Cruiserweight Title match contro Austin Aries a Wrestlemania sia stato spostato nel Kickoff dello show, cosa che ha significato la totale mancanza di royalties per lui e Aries visto che il match non sarebbe stato incluso nei DVD e nei Blu-Ray dello show. Prima del suo addio alla WWE, anche Aries aveva espresso frustrazione riguardo allo stesso argomento. Neville era infuriato perché ha lottato spesso dolorante, stanco e senza lamentarsi più di tanto, mentre la compagnia considerava in misura minima i suoi servigi e il suo valore. Neville sentiva di aver assunto un ruolo che servisse a mandare over gli altri talenti, cosa che tra l'altro si è compiuta anche nel caso del recente push da Cruiserweight Champion di Enzo Amore.

Neville ha solo 31 anni, dunque gli rimangono ancora diversi anni nel wrestling business. Non conosciamo attualmente la sua situazione attuale, quel che è certo è che se Neville deciderà di lasciare la compagnia dovrà fare in modo che la compagnia lo liberi dal suo contratto. Cosa che potrebbe non essere facile dato che la WWE potrebbe tenerlo sotto contratto per tenerlo lontano dalla scena indipendente, cosa che hanno fatto in passato con Rey Mysterio e che stanno facendo parzialmente ora con Daniel Bryan. Rimane da vedere, dunque, quello che succederà tra Neville e la compagnia.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
14,939FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati