Necessario a Daniel l'ormone della crescita trovato a casa Benoit

Secondo una testimonianza rilasciata da una donna al notiziario News 1130 di Vancouver, Daniel, il figlio di 7 anni ucciso da Chris Benoit insieme alla moglie Nancy, soffriva di una particolare sindrome chiamata “Fragile X”. Wikipedia descrive in dettaglio i sintomi della patologia dicendo che negli uomini affetti dalla Fragile X è possbile riscontrare orecchie a sventola, viso allungato, piedi piatti, testicoli ingrossati e un basso tono muscolare. Sono inoltre riscontrabili tic nervosi alle mani, atipico sviluppo sociale, ritardo mentale e limitata capacità di sostenere lo sguardo altrui. Tali sintomi, sempre secondo Wikipedia, possono essere accomunati a quelli dell'autismo. Wade Keller rivela sul sito della PW Torch Newsletter che Daniel riceveva iniezioni di ormone della crescita (uno dei farmaci trovato sul luogo della tragedia), mentre la donna intervistata ha affermato che la sua famiglia era in contatto da tempo coi Benoit, che però hanno deciso di mantenere la cosa quasi sotto silenzio, aggiungendo che le famiglie possono essere letteralmente distrutte da situazioni del genere perchè è difficile ricevere aiuto, concludendo dicendo: “Come genitore devi cercare quello che è disponibile per la tua situazione, ma non è facile perchè non te lo dicono.”

credits: PW Torch Newsletter

15,039FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati