La WWE vieta ai wrestler lo schiaffeggiarsi la gamba

Le superstar della WWE sono ora più limitate riguardo a ciò che possono fare sul ring. In particolare, la compagnia a vietato loro di schiaffeggiarsi la gamba nel corso degli incontri.

A cosa serve questo movimento?

Il movimento di andare a colpirsi la gamba con uno schiaffo è utilizzato in particolare per generare un suono che rende più credibili e violente alcune mosse. E’ in particolare utilizzato con i superckick, proprio per rendere particolarmente d’effetto la mossa. E’ una pratica diffusa praticamente da sempre, presso qualsivoglia compagnia di Wrestling.

Tuttavia, recentemente, secondo la WWE questa pratica sarebbe stata usata troppo spesso, al punto da inflazionare questa pratica. Ecco dunque, la decisione di vietarla, come riferito dalla Wrestling Observer Newsletter:

È stato riferito che un promemoria è stato inviato a NXT sulla questione. Dopo questa indiscrezione nessuno ha detto una parola al riguardo.

La stessa fonte riferisce di come la WWE abbia previsto delle sanzioni, qualora gli atleti non dovessero rispettare la suddetta disposizione.

In passato Randy Orton aveva ironizzato su questa pratica riferendosi ai lottatori indie. Il riferimento era proprio alla eccessiva frequenza con la quale nelle compagnie più piccole gli atleti facessero ricorso a questa pratica. Uno dei tanti commenti per i quali Orton è stato spesso criticato dai fan sui suoi account social, critiche che non hanno mai scalfito più di tanto il legend killer.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati