La WWE ha rischiato un errore contrattuale anche con Murphy

Come vi abbiamo riportato alcune ore fa, la AEW ha fatto debuttare a sorpresa a Dynamite Tommy End, meglio noto in WWE come Aleister Black.

Questo è stato possibile proprio grazie ad un errore della WWE, che ha dimenticato di estendere da 30 a 90 giorni la sua clausola di non competizione dopo il passaggio da NXT al Main Roster. Per effetto di questo errore, dopo il suo licenziamento Aleister Black ha dovuto aspettare “solo” trenta giorni, prima di poter debuttare altrove. Un particolare che non era noto al pubblico, che dunque è rimasto molto sorpreso dal suo debutto ieri sera.

La WWE ha rischiato anche con Murhpy

Secondo Fightful, la WWE è andata molto vicino a commettere un errore identico anche con Murphy, che a sua volta è stato licenziato alcune settimane fa dalla Compagnia.

Fightful ha infatti chiesto a Buddy Murphy il suo status contrattuale, una delle varie domande all’interno di una intervista più estesa Murphy Ha confermato che la sua clausola di non-competizione è di 90 giorni, ma che la WWE lo ha chiamato in preda al panico dopo il suo licenziamento, proprio dopo quello che è accaduto con Aleister Black.

I dirigenti credevano di aver fatto lo stesso sbaglio anche con lui, e si erano offerti di estendere la clausola ai normali 90 giorni. Ricordiamo che si tratta di un periodo dove la WWE continua a pagare l’atleta licenziato, dunque in mancanza di proposte si tratta di un accordo che in certi casi può anche essere vantaggioso per l’ex dipendente.

Una volta ricevuta la proposta di estensione della clausola, Murphy ha controllato i dettagli del suo accordo e ha confermato che la sua non competizione durerà circa il 31 agosto. Di fatto, dunque, i dirigenti WWE avrebbero cercato di rimediare in corsa ad un errore che, quantomeno stavolta, non avrebbero commesso.

Murphy si sta inoltre preoccupando del suo visto lavorativo. L’australiano, infatti, dovrà sistemare le pratiche burocratiche e ovviamente trovare un nuovo impiego nel corso del prossimo autunno, per poter rimanere negli Stati Uniti.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,941FansLike
2,591FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati