Importante debutto in AEW, grazie ad un errore della WWE

Aleister Black ha debuttato a sorpresa per la AEW, circa un mese dopo essere stato licenziato altrettanto a sorpresa dalla WWE. È stato un enorme shock per i fan che pensavano che sarebbero passati altri 60 giorni, ovvero l’intero periodo della classica clausola di non competizione di 90 giorni che la WWE è solita applicare a tutti gli atleti licenziati. Secondo quanto riferito da PWInsider, tutto ciò è potuto avvenire solo grazie ad un errore della stessa WWE.

Il mancato cambio di contratto

Come detto secondo PWInsider, la WWE non sarebbe riuscita a cambiare il contratto di Aleister Black quando è passato da NXT al main roster. Questo mancato cambio, ha mantenuto per lui una clausola di non concorrenza di 30 giorni invece che di 90, che è quella che viene normalmente istituita per gli atleti di NXT. Al momento del passaggio al main roster questo periodo viene triplicato, per arrivare ai 90 giorni “canonici”. In alcuni rari casi la WWE ha concordato con i diretti interessati di non applicare la clausola, ma si tratta come detto di eccezioni molto rare; soprattutto, in questo caso sarebbe avvenuto qualcosa di ben diverso.

Stavolta, infatti, ci sarebbe stato un “errore di trascrizione”, secondo la suddetta fonte. Questo errore ha di fatto spianato la strada al debutto di Aleister Black, che come detto ha sorpreso tutti debuttando a Dynamite.

Quindi, quello che può essere descritto solo come un brutto errore di trascrizione ha permesso a End di essere libero e chiaro in tempo per il primo episodio di AEW Dynamite on the road e sorprendere tutti. Il suo licenziamento era arrivato per effetto della campagna di contenimento costi della WWE, nonostante lo stesso Black fosse stato riproposto a Smackdown e fosse stata creata per lui una rivalità con Big E, interrotta bruscamente per effetto del licenziamento.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,941FansLike
2,591FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati