Kurt Angle parla di Undertaker e di heel

Kurt Angle continua il suo lavoro promozionale per il tour in UK della TNA. Ai microfoni di Digital Spy, Angle ha parlato di Undertaker e di com'è stato lavorare da heel:

L'essere heel:“Non avevo problemi a fare l'heel, e conoscevo il mio ruolo. Ci sono molti ragazzi che oggi vogliono essere fighi, vogliono essere amati come heel, e non funziona così.

Bisogna interpretare il ruolo in modo che la gente ti odi. Oggigiorno è difficile, perchè tutti vogliono essere accettati. Tutti vogliono sentirsi dire “Ehi, lui è heel, ma è figo, quindi mi piace”. Non va così, devi essere odiato.”

Come si sentirà quando Undertaker si sarà ritirato:“E' triste, perchè per tutto ciò che ha fatto per il business fin dagli anni '90, accidenti, ha fatto coì tanto, che non vorrei vederlo andar via. Mi farebbe molto piacere vederlo fare altre cinque WrestleMania. Che possa farcela o meno, spetta solo a lui dirlo. La cosa strana è che io credo che lui non avrebbe dovuto perdere a WrestleMania. La sua leggenda è basata sulla Streak e sarebbe stato bello vederlo ritirarsi da imbattuto. Ma se proprio devi perdere, penso sia meglio farlo con Brock Lesnar, che è l'atleta più 'vero' che c'è nel business, oltre me.”

Dario Rondanini
Grandissimo appassionato di wrestling che segue dal 2003, grazie a Tuttowrestling ha avuto la possibilità di vedere dal vivo diversi show WWE e non. Si occupa dei report di Impact Wrestling, ma dà una mano un po' ovunque, anche con editoriali, podcast e news.
15,686FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati