Kevin Nash parla di recitazione, Undertaker e altro

L'Hall of Famer WWE Kevin Nash ha parlato recentemente ai microfoni di Extra Mustard dello Sports Illustrated, discutendo di Hulk Hogan, WCW, la sua carriera da attore e altro. Ecco qualche interessante dichiarazione del membro della Kliq:

Sul concentrarsi sulla carriera da attore:

“Accetto ogni ruolo, da una semplice battuta o più, provando a farlo a modo mio. Tutta questa gente che parla del segreto della recitazione. Per me l'importante è trovare il personaggio giusto, come Engleheart ne 'L'altra sporca ultima meta'. Potrei essere quel personaggio in ogni momento della giornata. E' questa la chiave per il personaggio.”

“Ho avuto una carriera nel wrestling e questo è il prossimo ambito in cui voglio avere successo. Devi essere realista e sapere che sarai solo l'interprete di un personaggio. Non sarai una guida, non sarai in commedie melodrammatiche, ma c'è tanto lavoro a disposizione.”

Sull'essere ancora affascinato da Undertaker:

“C'è un motivo per il quale oggi Merle Haggard e Willie Nelson sono ancora lì in tour. La gente vuole il dramma. Quando la gente riesce a rialzarsi dopo 450 fottute moonsault in un secondo e mezzo, dov'è l'illusione di un false finish? (termine utilizzato per indicare un tentativo di pin fallito per pochissimo dopo una mossa finale o di alto impatto, ndr) Sono rimasti davvero pochi scrittori di racconti, ma Undertaker può ancora essere lì e raccontare storie.”

Un'altra corsa in WWE:

“Ho ancora un'altra corsa. Sto iniziando a sistemare le cose. La mia spalla, il collo. Mi manca, quindi mai dire mai.”

Tiziano Contessa
Fan dal 2003, scrive per TW dal 2012. Tra news e reporter di riserva, oggi è un gran fan di NXT UK, per il quale scrive i report.
15,656FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati