Jerry Lawler parla del suo arresto cardiaco

Nell'episodio di questa settimana di “Dinner With The King”, il podcast condotto da Jerry “The King” Lawler e da Glenn Moore, i due hanno avuto come ospite l'ex medico della WWE Michael Samson per parlare dell'arresto cardiaco di The King, avvenuto in questo periodo cinque anni fa. Il Dr. Samson è colui che riuscì a tenere vivo Lawler e lo stesso Lawler lo definisce un eroe. Si è trattato della prima intervista che i due hanno condotto insieme nello stesso show fin dall'arresto cardiaco del commentatore WWE a Montreal nel 2012.

The King ha anche parlato di come sia riuscito a lasciare la Florida prima dell'arrivo dell'uragano Irma e ha fornito un aggiornamento sul suo appartamento a Fort Myers. Ha commentato inoltre sulle apparizioni più frequenti di Superstar WWE agli show indipendenti quest'anno, tra cui quella di AJ Styles il weekend scorso in Georgia.

Ha spiegato come funzionano queste apparizioni e perché non si verificano così di frequente.

“Quando firmi un contratto con la WWE questo è quasi del tutto esclusivo. Tuttavia i wrestler della WWE, da un punto di vista economico, sono considerati professionisti indipendenti. In questo senso potrebbero davvero, in un certo senso, lavorare dove vorrebbero. Tuttavia c'è un accordo, che è incluso nel contratto, che prevede che la WWE ti utilizzi in un modo in cui non è possibile per te fare altro”.

“Credo che le chiamino 'apparizioni esterne'. È una cosa che esiste da molto tempo e prevede che se qualcun altro voglia bookare, per dire, AJ Styles, possano chiamare gli uffici WWE e fare un'offerta. A quel punto l'ufficio studierà la situazione e considererà se la cosa sia fattibile e se AJ non stia lavorando quella sera.”

“Per cui poniamo che voi abbiate uno show indipendente e chiamiate la WWE perché volete John Cena al vostro show. Se è disponibile, loro vi diranno quale sarebbe il costo dlela sua apparizione; se siete ancora coscienti, se non siete ancora svenuti e se potete permettervi la cifra, loro chiameranno John e gli diranno che hanno un'offerta per lui e vedranno se lui voglia accettarla.”

“E il motivo per cui non vedete le Superstar delle WWE a questi show è il denaro, è proibitivo per un promoter riuscire a pagare per loro al costo richiesto dalla WWE. E di solito questi show sono programmati per il weekend, quando la WWE sta facendo i suoi live event. O in un giorno libero; i giorni liberi sono pochi e lontani tra loro. Loro non vedono l'ora di avere un giorno libero; non vorrebbero dover fare un'apparizione esterna nel loro giorno libero”.

Dopo l'intervista al Dr. Samson, The King ha parlato della sua morte, del luogo dove verrà sepolto e del non aver ancora stilato un testamento. Di seguito alcuni punti salienti di questo argomento di conversazione decisamente non facile:

Sul non avere un testamento:
“Sapete, sarò perfettamente onesto con voi e lo dirò al mondo ora. Non ho ancora piani per la mia sepoltura. E non ho nemmeno un testamento. Devo provvedere al più presto.

Ho sempre avuto l'impressione che quando redigi un testamento tu stia scommettendo contro te stesso”.

Sul suo luogo di sepoltura:
“Mi hanno letteralmente annoiato a morte per vendermi il luogo dove verrò sepolto. Mi hanno anche venduto… non un monumento o una lapide, ma una cosa che copre la tua tomba. E sarò sepolto accanto a Isaac Hayes, al Memphis Memorial Park hanno una fila dedicata alle celebrità.

“Sì sono andato lì un paio di volte e ho guardato il terreno, il posto. Lauryn (la fidanzata di Lawler – ndr) e io ci siamo stati un paio di volte e lì per lì ho pensato 'Questo è il posto'”.

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

La AEW ha messo sotto contratto Jade Cargill

Dopo il debutto a Dynamite, arriva l'ufficialità della firma per Jade Cargill.

Ecco chi potrebbe essere il nuovo membro della fazione di Will Ospreay

Dave Meltzer specula sul partner misterioso di Great O-Khan per la World Tag League.

Kane sceglie i suoi tre match preferiti di Undertaker

Ecco i migliori match di Undertaker secondo Kane.

Eric Bischoff: “Avrei potuto comprare la UFC”

Eric Bischoff ha rivelato che, tanti anni fa, gli fu offerto di acquistare la UFC. All'epoca la compagnia era lontana dai successi di oggi

Articoli Correlati