Impact Wrestling Report 22/11/2018

Viene introdotta la seconda edizione dell'Eli Drake Gravy Train Turkey, che come l'anno scorso è un 10-man Tag Team match in cui la persona che sarà schienata o sottomessa dovrà indossare il tradizionale costume da tacchino. I capitani delle due squadre sono Fallah Bahh ed Eli Drake in persona.

Videorecap della prima edizione dell'Eli Drake Gravy Train Turkey Trot dello scorso anno, in cui Eddie Edwards schienò Chris Adonis e lo costrinse a indossare il costume da tacchino.

Fallah Bahh, con McKenzie Mitchell, pesca da un bussolotto per scoprire chi sarà il primo membro del suo team: si rivela essere KM. Durante la serata pescherà per altre tre volte estraendo i nomi di Kikutaro, Dezmond Xavier e Alisha Edwards.

Stessa sorte tocca a Eli Drake, che per primo pesca Katarina. Durante il corso della serata pescherà Jake Crist, Rohit Raju e Glenn Gilbertti (il redivivo Disco Inferno).

Videorecap della prima edizione del Turkey Bowl, che vide affrontarsi Samoa Joe, Chris Sabin e AJ Styles. A vincere fu Samoa Joe, che schienò AJ Styles e lo costrinse a indossare il costume da tacchino.

Viene annunciato per Homecoming il ritorno dell'Ultimate X, che incoronerà un nuovo X Division Champion in seguito all'incasso dell'X Division Title da parte di Brian Cage sfruttando l'opzione C.

Il Team Fallah (Fallah Bahh, KM, Kikutaro, Dezmond Xavier & Alisha Edwards) battono il Team Drake (Eli Drake, Jake Crist, Rohit Raju, Glenn Gilbertti & Katarina) e vince la seconda edizione dell'Eli Drake Gravy Train Turkey Trot. Fallah Bahh schiena Glenn Gilbertti e lo costringe a indossare il costume da tacchino, grazie anche a un intervento convincente di Scarlett Bordeaux, che poi però dice a Gilbertti che sembra un idiota.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,655FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati