Impact Wrestling Report 09/05/2013

Sting dice che Bully Ray ha condotto un piano per ingannare tutti riuscendo a diventare World Heavyweight Champion ed il suo obiettivo è di andare a Slammiversary e rubargli il suo potere prendendogli il titolo, ma non voleva aspettare fino al 2 giugno per cui ha messo su il 6-man Tag di stanotte, scegliendo il migliore dei migliori per il suo team ovvero Kurt Angle. Angle dice che l'”I Quit” match vinto contro D'Lo Brown la settimana precedente è solo l'inizio e chiama fuori AJ Styles. Angle chiede ad AJ se sarà con loro stanotte ma non ottiene risposta e prova ad ottenerla in modo brusco. Sting interviene e dice ad AJ di aver passato lo stesso periodo che sta passando ora lui, ma non otterrà niente a fare il misterioso. Sting sprona AJ a combattere per la casa che anche lui ha contribuito a costruire, ma AJ continua a non proferire parola. Angle torna ai suoi modi bruschi e AJ se ne va. Angle lo insegue ed inizia una rissa con lui sullo stage, mentre sul ring Sting viene attaccato da Mr. Anderson e steso da una 3D di Bully Ray e Devon.

Nel backstage l'intervistatore chiede a AJ se abbia intenzione di lottare stanotte, ma “The Phenomenal” se ne va furioso.

Velvet Sky & Mickie James battono Gail Kim & Tara via In Yo Face di Velvet su Tara. Dopo il match Gail attacca Tara e applica la Figure Four Leg Lock intorno al paletto.

Gli Aces & 8s festeggiano per l'attacco riuscito a Sting e per l'allontanamento di AJ Styles, quando arriva D'Lo Brown. Bully Ray gli comunica che avranno degli affari da gestire sul ring tra poco e che si vedranno lì.

James Storm sta per cambiarsi nello spogliatoio quando viene avvicinato dai Bad Influence che gli portano della birra per ingraziarselo. I due propongono anche a Storm di mettere da parte Roode ed AJ e di formare i Threetune piuttosto che i Fourtune.

Gli Aces & 8s si portano sul ring, dove Bully Ray dice che AJ Styles ha fatto una cosa saggia ad andarsene e a non essere coinvolto nel 6-man Tag di stanotte e consiglia a tutti i wrestler del backstage di non fare gli eroi e di fare altrettanto. Ray si rivolge poi a D'Lo Brown dicendo che ha disonorato sé stesso, il club ed i suoi fratelli e quindi gli intima di restituire la giacca. D'Lo si rifiuta ma Bully ordina agli altri di prendergliela. Anderson gli urla in faccia che lui stesso ha segnato il suo destino quando ha detto “I Quit”, quindi Ray chiede a Brown cosa farà per riconquistare i suoi gradi. D'Lo dice che sfiderà Magnus ad un match e lo distruggerà ma Bully dice che invece assisterà D.O.C. nel battere Magnus e si accerterà che tutto vada bene.

Magnus batte D.O.C. via Roll Up grazie ad una distrazione di D'Lo Brown, che interviene erroneamente su D.O.C. invece che su Magnus.

D'Lo Brown torna nel covo degli Assi e prova a scusarsi, ma Bully dice che è stanco di lui e lo fa tenere fermo dagli altri membri mentre minaccia di rompergli la testa con il martello. Mr. Anderson dice che ha un'idea migliore e cioè fargli fare altri compiti minori. Ray accetta la proposta e gli dice di andare a prendere la birra e il ghiaccio e di lavare le moto perché ora non è altro che un prospetto.

Hulk Hogan prova ad inserirsi nel 6-man Tag ma Sting e Angle gli ricordano che i medici gliel'hanno proibito. Hogan rinuncia e dice che ha ricevuto telefonate per tutto il giorno e che la cosa potrebbe risultare interessante, ma Sting e Angle non vogliono rischiare con una possibilità che potrebbe non presentarsi. Sting propone invece Magnus come terzo componente del team e Angle si dice d'accordo. Hogan dice che se a loro va bene andrà bene anche a lui, ma che nel frattempo proverà a risolvere la questione delle telefonate.

Così come hanno fatto i Bad Influence poco prima, Roode & Aries provano a ingraziarsi Storm. Roode dice a Storm che è sempre stato invidioso di lui perché era lui a portare avanti i Beer Money e che avrebbe potuto vincere il titolo solo rompendogli una bottiglia in testa. Storm però non è convinto e prima di avviarsi al ring dice a Roode che quando Aries ha vinto il titolo da lui nessuno pensava fosse una buffonata.

Il #1 contender's match per i World Tag Team Titles tra i Bad Influence e Bobby Roode & Austin Aries termina in No Contest quando l'arbitro speciale James Storm stende sia Daniels che Aries con un Last Call Superkick e se ne va.

D.O.C., Knux, Garett Bischoff e Wes Brisco attaccano Magnus nel backstage. Dopo una prima reazione, Magnus soccombe al numero degli avversari e viene colpito da un carrello.

Promo di Suicide, che tornerà prossimamente in un X-Division Qualifying match.

Video di recap sul ritorno di Chris Sabin.

Kenny King va sul ring ed inizia a glorificare sé stesso ed il suo regno da X-Division Champion. Tuttavia, King stanotte vuole celebrare un'altra persona, ovvero Chris Sabin. Sabin va sul ring e King lo prega di raccontare la sua storia. Sabin racconta di aver passato i due anni precedenti tra riabilitazione e palestra e di essere tornato con una grinta, degli impulsi e uno spirito combattivo mai visto prima. Sabin dice a King che la settimana prossima diventerà il nuovo X-Division Champion perché d'ora in poi entrerà sul ring e lotterà ogni volta come se fosse il suo ultimo match di sempre. King applaude Sabin e poi insiste di volerlo vedere reggere il titolo… solo per assicurarsi che questo sia il momento in cui Sabin vada più vicino a ridiventare campione perché non lo sarà finché ci sarà lui. Sabin lancia la cintura a King e lo colpisce facendolo cadere fuori ring.

James Storm è a terra nel backstage, circondato dai Bad Influence e da Roode & Aries che litigano furiosamente, senza sapere chi sia stato a colpirlo.

Viene annunciato un torneo a quattro uomini relativo al Gut Check: i partecipanti saranno Alex Silva, Sam Shaw, Jay Bradley e Christian York, con il vincitore che si guadagnerà la possibilità di qualificarsi per le Bound for Glory Series e di diventare World Heavyweight Champion a Bound for Glory.

Bully Ray dice che non è stupido e sa che non tutti sono d'accordo con il trattamento riservato a D'Lo Brown, ma lui deve fare ciò che è meglio per la gang ed eliminare gli anelli deboli. Ray incita gli altri a prepararsi per il 6-man Tag.

Hogan è ancora al telefono quando Sting e Angle devono andare per il loro match e non ha ancora trovato un accordo. Angle se ne va furioso.

Sting, Kurt Angle ed il rientrante Abyss battono gli Aces & 8s (Bully Ray, Devon & Mr. Anderson) via Black Hole Slam di Abyss su Devon. Il match era cominciato come un 3-on-2 Handicap match, ma nel momento cruciale Abyss ritorna e stende i tre avversari, schiantando Mr. Anderson in un tavolo con la Chokeslam e mettendo a segno la Black Hole Slam decisiva.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,696FansLike
2,635FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati