Il Performance Center Stalker torna a infastidire la WWE

Dopo una tregua di alcuni mesi, l’uomo tristemente noto come il Performance Center Stalker è tornato a infastidire la WWE, il suo personale e i suoi wrestler al Performance Center di Orlando.

Armando Alejandro Montalvo, questo il nome dell’uomo con alle spalle diversi trascorsi e anche alcune condanne per essersi introdotto nel PC in passato e aver infastidito i lavoratori del polo WWE. Pare che Montalvo sia tornato a farsi vivo negli scorsi giorni, avvicinandosi al PC (pare durante i tapings dei giorni scorsi) e pubblicando anche un lungo video del suo tentativo di incursione. Dietro questo nuovo tentativo potrebbe esserci il fatto che lunedì prossimo (1° giugno) Montalvo avrà un’udienza in aula per una delle sue precedenti incursioni.

La WWE ha sporto denuncia contro l’uomo diverse volte e ha ottenuto un ordine restrittivo permanente nei suoi confronti. Montalvo ha dato segni di squilibrio mentale diverse volte ed è – o perlomeno è stato – in cura per i suoi disturbi. A guidare le sue azioni, nell’evidente confusione mentale, c’è un misto di voglia di diventare un wrestler della WWE e di mistificato credo religioso. I primi fatti tra la compagnia di Stamford e Montalvo risalgono al 2015, quando dopo numerosi tentativi d’incursione al PC e molestie verso wrestler, la polizia è intervenuta; durante una colluttazione, l’uomo fu colpito da un colpo di pistola non fatale al petto.

Dopo l’operazione, nel 2017, Montalvo fu processato e ritenuto colpevole e fu emesso contro di lui l’ordine restrittivo permanente di cui sopra, che gli impedisce di avvicinarsi al Performance Center, alla Full Sail Live e, in generale, a qualsiasi luogo in cui la WWE opera stabilmente o tiene eventi di wrestling. In seguito Montalvo l’ha violato diverse volte, l’ultima accertata risalente all’aprile del 2019. In aggiunto, più volte si è reso protagonista di uscite minacciose nei confronti della WWE, più o meno vaneggianti, come la sfida lancia a CM Punk nel dicembre scorso per WrestleMania 36 sui social.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Confermato il ritorno di Eva Marie in WWE

Dopo le anticipazioni di Cultaholic, anche il noto giornalista Mike Kohnson ha confermato come sia imminente il ritorno di Eva Marie in WWE.

Quando si svolgeranno i match del torneo AEW?

Ecco quando dovrebbero svolgersi i match del torneo AEW per stabilire il nuovo #1 contender al titolo mondiale.

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per il mese di novembre

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per tutto il mese di novembre. Questo comporta un rinnovo di contrato con l'Amway Center.

Damien Sandow: “I Wrestler andrebbero testati ogni settimana”

Intervista a Damien Sandow, che ha parlato delle sue precauzioni per il COVID e di come i lottatori dovrebbero essere testati periodicamente

Articoli Correlati