Finn Bálor parla di Dusty Rhodes e altro

L'NXT Champion Finn Bálor ha recentemente parlato al blog “Extra Mustard” di Sports Illustrated per promuovere NXT “Takeover: Brooklyn” del 22 Agosto e ha parlato anche del suo rapporto con Dusty Rhodes. Qui sotto potete vedere alcuni estratti dell'intervista:

Le sue abilità al microfono grazie a cui i coach WWE l'hanno definito il miglior giovane e il suo rapporto con Dusty Rhodes:

“Dusty mi direbbe ‘Finn, il tuo lavoro nel ring è di alto livello, ma potresti migliorare le tue abilità al microfono'. Lui era molto diretto con me, avevamo un gran bel rapporto. Mi ricordo una volta che mi disse ‘Prince, ho sentito parlare di te prima che arrivassi qui, e maledizione, pensavo che Lou Thesz andasse nella stessa direzione in cui loro parlano di te'. Non lo dimenticherò mai, sono stato molto fortunato a poter lavorare con Dusty. Lui mi ha aiutato davvero molto con la comunicazione, come la chiamava lui, e ho imparato molto dalle sue lezioni. “The Dream” è stato quello che mi ha aiutato ad avere più confidenza nei miei mezzi sin dalle prime volte”.

Essere il miglior prospetto di NXT di adesso:

“Adesso, NXT è il Main Roster. NXT è la cosa più importante nel wrestling. Non ho fretta di andare da nessun'altra parte ma solo di portare più in alto che posso NXT”.

Partecipare al main event di Wrestlemania un giorno:

“Ho cominciato nel wrestling quindici anni fa, e il mio obiettivo era quello di fare un match. Ho fatto un match, e dopo di quello volevo farne due. Dopo volevo lottare in Giappone, e ho lottato in Giappone per otto anni. Dopo il Giappone, volevo lottare in WWE. Eccomi ora, un anno dopo, come NXT Champion. Quindi non mi pongo obiettivi a lungo termine. Il prossimo obiettivo è Brooklyn (contro Kevin Owens a NXT “Takeover: Brooklyn”, ndr). Ma non sarebbe troppo difficile pensare un attimo come mi vedo, in altri quindici anni di tempo, quindi credo che le probabilità siano tutte dalla mia parte sul partecipare a Wrestlemania un giorno”.

15,941FansLike
2,598FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati