Emersi altri casi di positività al COVID-19 in WWE la scorsa settimana

Martedì scorso la WWE avrebbe dovuto registrare due puntate di Friday Night SmackDown al Performance Center ma, come vi abbiamo riferito, per una serie di motivi i piani sono variati e la WWE ha optato per registrare solamente l’episodio trasmesso venerdì 7 agosto. Quello che andrà in onda questa notte è stato invece registrato, assieme alla prossima puntata di Raw, nella giornata di ieri.

Era già emerso che Vince McMahon era stato costretto a modificare gli script degli episodi a causa dell’assenza all’ultimo minuto di alcune superstar che sarebbero dovute apparire in puntata, ma recentemente stata fatta chiarezza sulla vicenda.

Il giornalista di PWInsider Mike Johnson ha rivelato nella sezione Elite del sito che la reale causa che ha costretto la WWE a cancellare parte della sessione di tapings prevista martedì 4 sono stati i casi di positività al COVID-19, emersi all’ultimo dai test effettuati. La notizia è stata confermata a Johnson da tre differenti fonti, ma non sono stati specificati nè il numero di casi nè i nomi delle persone risultate positive.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,655FansLike
2,635FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati