Ecco come la AEW ha “spiegato” il flop dell’esplosione a Revolution

Il finale di AEW Revolution ha fatto discutere tantissimo, per un evidentissimo errore che di fatto ha reso quasi ridicola le scena finale. L’esplosione che avrebbe dovuto investire Jon Moxley e Eddie Kingston si è rivelata un flop, con ogni probabilità per un problema tecnico;nonostante questo, i due ed in particolare Kingston che non aveva subito nessun altro colpo, si sono fatti soccorrere lo stesso nel ring.

La AEW aveva annunciato che avrebbero spiegato il finale nel corso della puntata di Dynamite, e così è avvenuto. Una spiegazione che ovviamente è in chiave storyline, un tentativo nei fatti di rimediare alla figuraccia rimediata.

La spiegazione di Eddie Kingston

Ecco dunque la spiegazione fornita. Per quanto riguarda i fuochi, è stata sostanzialmente portata avanti l’idea di attribuire la “colpa” a Omega e a Impact Wrestling. Si è trattato di un loro piano, una sorta di scherzo per giocare un tiro a tutti gli spettatori, oltre che ai loro avversari sul ring.

Resta ovviamente da spiegare perchè, nonostante l’esplosione non ci sia stata, Kingston sia stato comunque tramortito. Per questo secondo evento, la spiegazione è stata semplicemente un attacco di panico dello stesso atleta.

Tutti vogliono una spiegazione da me, ma è piuttosto imbarazzante. Tuttavia è una parte di quello che sono. Quando sono entrato sul ring per fare scudo a Jon con il mio corpo, ho iniziato a sentire le esplosioni, e ho avuto un attacco di panico. Quei momenti mi hanno ricordato le cose brutte che ho vissuto quando ero in prigione. I secondini mi deridevano, mi provocavano e mi picchiavano. Questo attacco di panico mi ha praticamente fatto smettere di respirare. Lo so che in molti mi prenderanno in giro per quello che è successo, ma non mi importa. Chi ha vissuto situazioni come le mie sa come ci si sente

La spiegazione in chiave storyline è stata dunque fornita in questo modo. Una spiegazione certamente molto forzata, ma oggettivamente anche una delle poche che potevano essere ideate di fronte a quanto è avvenuto domenica sera. C’è da scommettere che anche queste spiegazioni faranno discutere quanto e forse più del suddetto incidente al termine del Pay Per View.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati