David Otunga-Parla del suo film e della carriera

La superstar WWE David Otunga è stata recentemente intervistata dal sito ChicagoNow.com, per promuovere la puntata di Raw del 3 settembre, che andrà in onda da Chicago, la sua città natale. Ecco gli spezzoni più interessanti:

Hai preso parte ad un reality show, fai parte della WWE ed ora hai girato un film con Halle Berry. Quale è stata la cosa per cui hai dovuto lavorare più duramente, per imparare il tuo ruolo?
Penso che sia stato il reality show (I Love New York). Dovevo immagazzinare molte informazioni contemporaneamente. Girare il film è stato incredibilmente divertente, perchè è venuto tutto in maniera naturale. Grazie alla WWE, alle scuole di recitazione ed ai miei miglioramenti nel tempo, è stato facile da affrontare. L'unica differenza rilevante rispetto al resto, è il fatto che ho dovuto rasarmi. Non mi sono mai dovuto rasare in tanti, tanti anni, ma andava fatto e ciò mi ha aiutato ad entrare nel personaggio.

Hacksaw Jim Duggan ha un 2×4, Triple H ha uno sledgehammer, ma tu hai una tazza di caffè. Come è diventato parte del tuo personaggio questo accessorio?
E' buffo che tu menzioni questa cosa, perchè ne sto bevendo un po' proprio in questo momento. Il fatto della tazza del caffè, è nato perchè è davvero una parte di me. Un giorno cominciai ad usarlo davanti alle telecamere e le persone hanno cominciato a credere che sia solo parte del mio ruolo in TV. Ma questo sono davvero io, non è soltanto una caratteristica del mio personaggio.

I cancelli della WWE ti si sono aperti grazie all'essere entrato a far parte di un gruppo chiamato “Nexus”. Quindi, sei pian piano diventato un consulente legale per molti wrestler e dirigenti della WWE. Il ruolo da avvocato era un'idea che la federazione ha sempre avuto per te, o sei stato tu a proporre la cosa al settore creativo?
E' stata una cosa che ho proposto io. L'idea che aveva la WWE era quella di farmi diventare un personaggio di Hollywood, una specie di star, ma io sono una persona diversa. Io sono davvero un avvocato e non c'è nessun'altra cosa che mi distingue da tutti gli altri. Un giorno sono andato sul ring per fare un promo e dovevo parlare di tutt'altro, ma tirai fuori il fatto di essere un avvocato ed alla WWE piacque molto. Così, abbiamo continuato su quella strada e le cose sono andate piuttosto bene.

Sei stato più un manager che un lottatore nella tua carriera in WWE. Recentemente, però, hai avuto l'occasione di disputare molti match singoli. Come è stata per te questa trasformazione dall'essere un manager al salire sul ring in modo più continuativo?
Beh, sai, era una cosa che attendevo. Non è stato così difficile, perchè era tanto tempo che speravo accadesse. Adoro combattere sul ring, ed è stato più eccitante di qualsiasi altra cosa l'essere riuscito a tornare in questo ruolo.
Mi pongo sempre degli obiettivi, e voglio che il mio personaggio raggiunga la vetta. Spero di riuscire ad avere libertà creativa per poter portare avanti il mio ruolo nella maniera che vorrei. E' sicuramente eccitante e spero che nelle prossime settimane il mio personaggio continui a crescere.

15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati