Cosa è successo tra la WWE e Big Show?

Pochi minuti fa vi abbiamo riportato la notizia del passaggio di Paul Wight alla AEW, una notizia decisamente a sorpresa. I rapporti tra Big Show e la WWE, infatti, erano decisamente soliti ed andavano avanti da oltre vent’anni. Lo stesso Big Show era stato coinvolto in altri progetti extra-ring della WWE o quantomeno supportati da quest’ultima, come ad esempio la sua serie televisiva su Netflix. Questa improvvisa separazione, dunque, ha suscitato molto scalpore.

Cosa ha portato alla rottura?

PWInsider ha pubblicato delle indiscrezioni in merito ai motivi che avrebbero portato la WWE e Big Show a separarsi. Secondo il sito, l’accordo contrattuale che legava Big Show alla WWE è scaduto il mese scorso, qualche giorno dopo la sua apparizione nell’episodio Raw denominato Legends Night, lo scorso 4 gennaio. In quella occasione, Show interagì con Orton, insieme ad altre leggende che vennero bullizzate dal Legend Killer.

Scaduto il precedente accordo, le parti non avrebbero raggiunto l’intesa economica per un nuovo contratto. Questo dunque ha portato le parti alla separazione, dopo una intesa che risale al febbraio del 1999 che non si era mai interrotta prima

Gli effetti della notizia

Da quando AEW ha annunciato di aver acquisito Paul Wight, il termine “Big Show” è diventato il trend numero 1 in tutto il mondo su Twitter, mentre il nome di Wight è il numero 5 in tutto il mondo. Considerato come questa sera sia prevista la consueta puntata di Dynamite, questa mossa ha dunque certamente dato i suoi frutti, e gli effetti potrebbero ampiamente vedersi nella “guerra degli ascolti” con NXT.

Ricordiamo che Wight è stato annunciato per prendere parte a una nuova serie settimanale di AEW Dark: Elevation, come commentatore. Il comunicato dell’annuncio parla tuttavia esplicitamente di un ruolo anche da lottatore, dunque è solo una questione di tempo prima che vederlo anche sul ring. È interessante notare che il suo potenziale avversario per un match a Wrestlemania Shaquille O’Neil apparirà lon screen prossimamente sempre ler la AEW. La federazione dunque, potrebbe anche riaccendere la rivalità tra i due.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati