Bret Hart parla del suo periodo in WCW

In uno dei recenti episodio dello speciale di Steve Austin sul WWE Network, Broken Skull, Bret “The Hitman” Hart è stato ospite della trasmissione per parlare della sua carriera tra cui i suoi anni in WCW.

Bret firmò nel 1997 un contratto di tre anni con la compagnia che poi non venne rinnovato quando nel 2000 subì un infortunio che pose fine alla sua carriera quotidiana sul ring.
Il due volte campione del mondo WCW ha dichiarato quanto segue in merito alla sua esperienza:
“C'erano tanti talenti con cui avrei potuto lavorare per esempio Booker T o Hulk Hogan, avrei dovuto lavorare immediatamente con Hulk, imprigionarlo nella sharpshooter e regalare grande spettacolo e fare grandi numeri. Quando sono arrivato in WCW però avevo parecchio odio dietro. Ho lottato con te a WrestleMania 13, ho sconfitto Undertaker a SummerSlam, ho atterrato Vince (McMahon), non ho mai perso davvero con Shawn Michaels, ma avevo parecchio odio alle spalle e loro non sapevano davvero cosa fare con me.”

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
15,941FansLike
2,598FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati