Becky Lynch parla del nome della Women's Division

Come riportato sulla nostra newsboard, la WWE ha modificato il nome dei titoli femminili presenti nella compagnia, eliminando la dicitura “Women's” presente negli stessi.

La Raw (Women's?) Champion Becky Lynch sembrava aver suggerito qualcosa di simile durante la sua apparizione a WWE Backstage questa settimana. “La cosa migliore per la Women's Division al momento è eliminare il termine 'Women's'. Credo che stia iniziando a ostacolarci”, aveva spiegato. “Perché abbiamo bisogno di quella differenziazione? Abbiamo bisogno di persone. Abbiamo bisogno di personaggi. Abbiamo bisogno di persone che siano in cerca di main event. Non dello spot femminile principale, dello spot principale”.

https://www.youtube.com/v/MVZ7VCldgXA

Dopo la modifica alle diciture dei titoli, però, Becky ha sentito il bisogno di spiegare meglio la sua posizione sull'argomento e lo ha fatto su Twitter, con un lungo post sull'argomento.

https://twitter.com/status/status/1220489376821583873

“Il mio commento riguardo al rimuovere il termine 'Women's' dalla conversazione non riguardava il cambiare il nome della divisione, riguardava il cominciare a ripensarla.

Non stavo proponendo nessun cambio di nome per i titoli o nient'altro del genere (come se ne avessi il potere) – ma semplicemente un egual numero di opportunità che siano basate sulle capacità, non sul genere.

Il termine 'Women's' può essere un limite alle possibilità perché frasi come 'C'è già un match femminile nello show' è ancora nel DNA storico del wrestling.

Siamo semplicemente tutte Superstars che vogliono le loro possibilità e il loro posto negli show se ce li guadagniamo e se li meritiamo.

Vorrei solo che si arrivasse a un punto tale che ci siano tre 'women's match' in PPV, o dieci… o nessuno se non dovessimo essere in grado di accontentare il pubblico.”

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,941FansLike
2,599FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati