Antonio Cesaro parla della sua carriera ed altro

Antonio Cesaro ha recentemente sostenuto un'intervista con Jonathan Snowden di Bleacher Report. Di seguito sono riportate alcune parti:

Quale wrestler lo ha aiutato di più: “Sono cresciuto con la WWE e la New Japan, ma quando ho cominciato a viaggiare in Germania ho avuto l'opportunità di allenarmi con persone come Christian Eckstein e Tony St. Clair.
Poi Chris Hero, ora Kassius Ohno, mi ha dato una mano agli inizi della mia carriera. Siamo andati insieme in Messico ed io mi allenai con un allenatore della Toryumon e della Dragon Gate. Era conosciuto come Skayde ed ora come Jorge Rivera. Mi sono allenato con lui per circa quattro anni seguendo lo stile della lucha libre e sviluppai uno stile ibrido di wrestling americano, lucha libre e qualsiasi altra cosa come il wrestling amatoriale. Le incorporai tutte insieme.
Poi sono andato in Giappone e vi ho incorporato anche un po' dello stile Giapponese. Credo sia questo che ti renda il wrestler che sei. Non puoi semplicemente copiare qualcuno. Ci sono tanti stili così diversi che puoi scegliere tutti i tipi che vuoi e qualunque cosa ti piacerebbe fare.”

Usare la giant swing: “La giant swing è una mossa che ho usato per un po' di tempo, ma prima della WWE. Pensavo solo che era il momento di fare qualcosa di nuovo. Per me la giant swing è una delle mosse più tradizionali del wrestling professionistico, ma al tempo stesso ancora una delle più divertenti. Sono davvero orgoglioso di essere riuscito ad introdurla, o reintrodurla, ad una generazione totalmente nuova.
Quando pensi al pro wrestling pensi all'elbow drop e al far dondolare le persone tenendogli i piedi. Se potessi fare qualsiasi mossa durante un combattimento, probabilmente faresti la giant swing su qualcuno. È come una dimostrazione di forza e se ne vedono variazioni in alcuni film o cartoni animati. Parecchia gente pensa che sia impossibile da fare. Ovviamente no, se sei Antonio Cesaro.”

La chiave del successo in WWE: “Non c'è solo una chiave per avere successo. Ce ne sono molte. Se ce ne fosse solo una, userebbero tutti quella. È diverso da persona a persona. Se vedi chi è stato Campione WWE, o Campione del Mondo, e per me quella è la vetta, troverai tante caratteristiche diverse.
Ciò che è importante è capire cosa ti rende diverso e mettere in luce quei punti di forza. E poi lavorare duro ed essere costante. Noi lottiamo 250 giorni all'anno. Devi essere costante e affidabile. Non abbiamo un periodo di pausa.
La cosa più importante è intrattenere i fan, in qualunque modo. Questa è la differenza per ogni Superstar WWE. Quindi ci sono molte chiavi per il successo, devi solo trovare la tua. Io spero di averla trovata.”

Cesaro ha anche parlato di come è diventato un fan di wrestling, di usare l'european uppercut, del suo programma di allenamento ed altro. Potete leggere l'intervista completa cliccando qui

14,981FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati