Aggiornamenti sulle assenze a Clash of Champions

Cpme vi avevamo preannunciato, a Clash of Champions sono saltati due dei match feminili originariamente previsti: quello tra Bayley e Nikki Cross per il titolo di Smackdown e quello per titoli di copia tra Ruby Riott e Liv Morgan contro Nia Jax e Shayna Baszler. I match sono saltati per le assenze rispettivamente di Nikki Cross e delle attuali campionesse Baszler e Jax. Tutte e tre le assenze sarebbero legate al Covid

Le atlete non sarebbero necessariamente positive

Secondo quando detto nella ultima edizione della Wrestling Observer Radio Dave Meltzer, almeno due delle tre assenti non sarebbero positive al Covid. La loro assenza sarebbe stata determinata, in questo caso, da motivi precauzionali. E’ chiaramente sufficiente, infatti, aver lavorato o semplicemente convissuto a stretto contatto con un positivo da dover necessariamente far scattare le precauzioni del caso, vale a dire un isolamento in attesa dei risultati del test.

I tweet delle campionesse

Le due campionesse hanno commentato a modo loro l’assenza da Clash of Champions. Nia Jax ha prima bollato come “balle” la notizia data dalle WWE dell’essere state dichiarate non idonee a lottare, poi ha pubblicato un tweet piuttosto criptico

(La mia compagna di coppia è in attesa..)

Il tweet lasciava quasi intendere come la Baszler potesse essere incinta. E’ stata tuttavia la diretta interessata a chiarire, sostanzialmente confermando come si trattasse di ben altro

(Sono in attesa…. di morire dopo un attacco di cuore causato dai Vikings)

Una battuta relativa alla partita di NFL tra i Minnesota Vikings ed i Tennesee Titans, terminata 31 a 30 in favore di questi ultimi

Andrea De Angelis
Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,626FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati