TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
blank
blank
blank
 
blank blank
blank
 bulletblank22.2 WWE Smackdown Report
blank
 bulletblank23.2 WWE NXT UK Report
blank
 bulletblank3.2 We Want You!
blank
 bulletblank21.2 Pro Wrestling Culture
blank
 bulletblank22.2 WWE NXT Report
blank
 bulletblank21.2 AEW Dynamite Report
blank
 bulletblank20.2 Impact Planet
blank
blank
 
blank
blank blank blank
 






 
 
 

ORLANDO REPORT #60 - IMPACT HARD TO KILL

by Aldo Fiadone
 


Ben ritrovati lettori e lettrici di Tuttowrestling.com con un nuovo numero dell'Orlando Report.




Io sono Aldo Fiadone e sarà mio piacere illustrarvi le mie pagelle di Impact Wrestling Hard to Kill, il primo PPV del nuovo decennio per la compagnia e un evento che grazie al suo main event ha scritto la storia del wrestling.

Prima di entrare nel dettaglio, vi ricordo che per qualunque chiarimento, critica o altro, potete contattarmi attraverso la mail aldofiadone@gmail.com. Sarà mio piacere poter interagire con ognuno di voi!

• KEN SHAMROCK sconfigge MADMAN FULTON via sottomissione
Ancora mi chiedo come sia stato possibile inserire questo match come opener del PPV.
Incontro davvero brutto, lento con pochi momenti realmente “accesi” come per esempio il volo di Shamrock che scavalca le corde. La leggenda UFC inoltre funge da ennesima dimostrazione di come certi personaggi ormai datati non debbano più calcare un ring di wrestling.
Perché? Beh ha letteralmente frantumato la spalla di Fulton ed è addirittura uscito dal suo personaggio, al contrario del membro degli oVe che fino all'ultimo ha portato avanti la storia dimostrandosi, nonostante le circostanze, un ottimo entertainer.
VOTO: 4




• IMPACT X-DIVISION CHAMPIONSHIP MATCH: ACE AUSTIN © sconfigge TREY via pinfall
Conferma del campione in un buon match che lascia vedere qualcosa di interessante, ma non memorabile. Contesa che non scalda alla grande il pubblico, ma che sicuramente avrebbe meritato la slot di opener del PPV.
Questi due si sono scontrati più volte in passato non solo a Impact Wrestling e, chi li ha visti anche in altri lidi, sa quanto siano bravi e cosa possono davvero creare sul ring. In quel di Hard to Kill hanno avuto un vistoso freno a mano tirato, ma sicuramente la contesa è da considerarsi buona e utile per il proseguimento della loro rivalità.
Match funzionale.
VOTO: 6.5

• IMPACT KNOCKOUTS CHAMPIONSHIP TRIPLE THREAT MATCH: TAYA VALKYRIE © sconfigge ODB e JORDYNNE GRACE via pinfall
Ebbene si, credevo davvero che fosse arrivato il momento di Jordynne e quindi di vederla come nuova campionessa nel primo PPV dell'anno della compagnia e invece Taya stupisce tutti ancora una volta e si conferma regina della categoria con un regno da record.
Ho letto diverse critiche nei confronti di questo match, io però sono riuscito a digerirlo e a restare sorpreso su un punto davvero interessante, Taya non esce solo vittoriosa, ma anche più credibile nel suo personaggio. Davvero un ottimo regno il suo che porta a chiederci; dove andremo a finire?



VOTO: 6.5

• ROB VAN DAM w/KATIE FORBES vs BRIAN CAGE terminato in no contest
Il Dream match, così lo ha definito la compagnia nel momento dell'annuncio, ma in realtà tanto dream e neanche tanto match non è stato dato che si è rivelato essere un lungo segmento, divertente e allo stesso tempo sorprendente.
RVD è riuscito a reinventarsi in un momento della sua carriera in cui tutti credevamo fosse ormai agli sgoccioli e invece ci fa divertire, ci strappa sorrisi e fa bannare il canale Twitch di Impact dalla nota piattaforma a causa della sua celebration post PPV. Un genio contemporaneo.
RVD sconfigge DAGA via pinfall
Questo è il vero match di Rob che dopo aver avuto un breve alterco nel backstage con il futuro marito di Tessa Blanchard, quest'ultimo giunge sul ring per salvare Cage dai continui attacchi della leggenda ECW. Brian viene portato nel backstage e Daga prende parte al match. Non una grande prova la sua dato che viene inserito in uno spazio ristretto a causa del lungo angle poco prima trasmesso. Se la storia tra i due continuerà, allora ci sarà il tempo di vedere un vero e degno scontro tra i due.
VOTO: 6

• ONE ON ONE WITH CALL YOUR SHOT TROPHY ON THE LINE: EDDIE EDWARDS © sconfigge MICHAEL ELGIN via pinfall
Senza ombra di dubbio il match della serata. Lottato ottimo da parte di entrambi i contendenti e finale sorprendente dato che non ho minimamente pensato a una conferma del trofeo tra le mani dell'ex membro dei Wolves.
Risultato che quindi crea grossi punti interrogativi e apre nuovi scenari. Edwards incasserà la sua opportunità? Se si per quale titolo? Elgin accetterà la sconfitta giunta per un fortunoso roll up oppure vorrà la rivincita tentando nuovamente di conquistare la coppa? I prossimi episodi di Impact ce lo sveleranno, per il momento gustiamoci questo incontro che è senza alcun dubbio da rivedere.
VOTO: 7.5

• NO DQ MATCH: MOOSE sconfigge RHINO



Sorprendente. Commento secco e altamente significativo per molti motivi, uno su tutti l'interpretazione di Rhino che nel promo pre-match dimostra ancora una volta quanto sia uno dei migliori nell'incutere timore all'avversario e di far credere ai fan quanto la sua figura sia una delle più brutali all'interno del business. L'ultimo campione della storia ECW ha inoltre tirato fuori una buona contesa dando seriamente del filo da torcere a “Mr. Impact Wrestling”. Moose aggiunge quindi anche la War Machine nella sua collezione di anime leggendarie che hanno calcato il ring di Impact.
Dagli annunci della compagnia pare che la storia non sia finita qui, la contesa resta buona, ma Moose merita l'occasione di fronteggiare volti decisamente più freschi.
VOTO: 7

• 2 ON 1 IMPACT WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP HANDICAP MATCH: THE NORTH © sconfiggono WILLIE MACK via pinfall
Due sere prima in quel di Bash at the Brewery 2, Rich Swann si è procurato un serio infortunio che lo ha costretto a non prendere parte alla contesa e quindi ad abbandonare involontariamente il suo compagno che però non ha assolutamente voluto tirarsi indietro e quindi il match titolato si è trasformato da un calssico tag team a un 2 on 1 handicap match.
Come valso per Rhino contro Moose, anche qui Mack è riuscito nell'impresa di poter rendere credibile una sua vittoria nonostante le circostanze e forse nel suo caso ci sarebbe stata tutta considerando la super canadian destroyer da lui connessa. Onestamente credo avrebbe potuto (e forse doveva) chiudere la contesa.
Il duo canadese trionfa e si conferma campione, la lotta tra i due team non finisce di certo qui e proprio grazie a questo match sono stati seminati diversi punti che traineranno ancora per qualche tempo il feud, almeno fino a quando Willie turnerà su Rich.
VOTO: 7

• IMPACT WORLD CHAMPIONSHIP INTERGENDER MATCH: TESSA BLANCHARD sconfigge SAMI CALLIHAN © via pinfall
Nonostante le polemiche che hanno preceduto lo show in merito a vecchi alterchi di dubbio gusto avuti da Tessa nei confronti di diverse colleghe, la compagnia decide di arrivare fino in fondo e quindi di concedere il momento della vita alla Undeniable che si laurea ufficialmente World Champion per la prima volta in carriera segnando un risultato storico dato che, per la prima volta in assoluto, una donna vince il titolo mondiale di una compagnia di wrestling con una certa notorietà (Impact è ormai la terza federazione del Nord America).
Il caso Tessa sviluppatosi precedentemente allo show mi ha spiazzato e portato ad avere conferme sul caratteraccio della giovane Blanchard, anche se non mi sarei aspettato offese sul colore della pelle di una collega, sputi in faccia (ricevuti prima e dati poi), mobbing ecc. Sicuramente di mezzo c'è anche la cattiveria e la classica “montatura” altrui come per esempio Allysin Kay che ancora oggi continua il suo accanimento nei confronti di Tessa quando invece Black Rose (la lottatrice di colore coinvolta) ha confermato che le due si sono reciprocamente perdonate mesi addietro. Scenari alla “Uomini & Donne” dove forse non sapremo mai la verità, ma d'altronde quando le donne iniziano un accesa discussione, noi uomini non possiamo far altro che guardare con tanto di ciotola di pop corn tra le mani e goderci il momento.
La Blanchard riuscirà sicuramente a redimersi e dimostrare a tutti coloro che possono essersi sentiti offesi da questi aggiornamenti, di aver sbagliato e che ora è una persona diversa e migliore di allora. Sta a lei e se c'è riuscito Hulk Hogan, può sicuramente fare questo passo anche la campionessa.
Titolo che quindi ha rischiato di traballare e così il booking team di Impact Wrestling ha colto la palla al balzo facendo partire il match con un immediata finisher di Callihan che ha sfiorato il pin vincente dopo pochi secondi dal suono della campana.Tanti applausi per Scott D'Amore e soci e tanti applausi a chi ha scritto tutto questo feud che anche davanti a circostanze private sgradevoli, ha tenuto tutto il pubblico presente in quel della Bomb Factory di Dallas, completamente a favore di Tessa. Segno che se qualcosa è scritto bene e gestito bene, verrà fuori un qualcosa di buono.
Il racconto è da 10, la rivalità altrettanto, l'interpretazione dei due idem, meno la parte lottata che è un po' l'handicap degli intergender match, ma complessivamente parliamo di un qualcosa che ha fatto la storia perché se analizziamo il recente periodo di Impact, era dallo schianto di Dixie Carter da parte del Team 3D in quel di New York nel 2014 che non si vedeva qualcosa di davvero epico e indelebile.
VOTO: 8

Non il miglior PPV della gestione D'Amore/Callis, ma sicuramente un evento che punta più sull'entertainment che sul lottato, come fece anche Rebellion 2019 che però riuscì complessivamente meglio nell'impresa.
Di per se lo show lascia alcuni segni memorabili come il segmento di RVD, la super canadian destoryer di Willie Mack e appunto la vittoria di Tessa Blanchard, la prima donna World Champion.
VOTO PPV: 6.5

Anche per questa occasione è tutto, l'appuntamento con il sottoscritto è per mercoledì notte con il report di AEW Dynamite, il giovedì sera con il nuovo podcast disponibile su TW, Turn Tweener Wrestling e Castbox, Pro Wrestling Culture e con l'Impact Planet sempre su Tuttowrestling.com.

Have A Nice Day... YEAH!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling