TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
blank
blank
blank
 
blank blank
blank
 bulletblank19.2 TW Risponde
blank
 bulletblank3.2 We Want You!
blank
 bulletblank18.2 WWE Raw Report
blank
 bulletblank17.2 NXT TAKEOVER PORTLAND REPORT
blank
 bulletblank17.2 A Gomiti Alti
blank
 bulletblank16.2 WWE Planet
blank
 bulletblank16.2 WWE 205 Live Report
blank
blank
 
blank
blank blank blank
 






 
 
 

WWE PLANET #861

by Albert Wesker
 


Il campione WWE Brock Lesnar farà parte del Royal Rumble match di quest’anno e sarà il primo ad entrare sul ring all’inizio dell’incontro. Si tratta di una scelta di booking molto interessante da parte della federazione di Stamford, per molteplici ragioni:





- Lesnar, verosimilmente, resterà sul ring per la maggior parte del match, il che vuol dire che potremmo vedere l’ex campione UFC combattere per oltre 40 minuti, più o meno il minutaggio totale che Brock ha trascorso sul ring nel 2019;

- vedremo molti confronti fra Lesnar e wrestler che, per vari motivi, non avremmo mai visto sullo stesso ring di Brock;




- la WWE avrà un’occasione d’oro per creare una nuova stella in una sola notte, sfruttando proprio l’eliminazione dal Royal Rumble match di Brock Lesnar.

Soffermiamoci su quest’ultimo punto, quello che sicuramente avrà più ripercussioni a medio-lungo termine per la federazione di Stamford dato che, con tutta probabilità, l’avversario di Lesnar a WrestleMania sarà colui che riuscirà ad eliminare Brock dal Royal Rumble match. Intendiamoci bene: questo non vuol dire che colui che eliminerà l’ex campione UFC sarà il vincitore del match, visto che Lesnar stesso potrebbe tornare sul ring per vendicarsi dell’eliminazione subita. Il vincitore del Rumble match potrebbe così sfidare Bray Wyatt a WrestleMania, mentre Brock avrebbe già la sua storyline in vista del PPV più importante dell’anno: due piccioni con una fava! Lo so, si tratta di booking classico e scontato, ma c’è un motivo se alcune storyline si sono viste più e più volte: sono quelle che funzionano meglio e più logiche. Le sorprese sono importanti, ma non devono essere presenti semplicemente perché lo spettacolo non sia prevedibile, perché “prevedibile” è sempre preferibile a “stupido”.

In ogni caso, che vinca o non vinca la Rumble, su una cosa credo che concordino tutti i fan di wrestling: colui che eliminerà Brock Lesnar domenica prossima affronterà il campione Universale a WrestleMania. La domanda più importante a cui la WWE dovrà rispondere in quel di Houston, quindi, è molto semplice: “chi riuscirà a lanciare Brock sopra alla terza corda del ring?”. Cerchiamo di rispondere.

OUTSIDERS

Cain Velasquez



Un nome che voi tutti odierete ma che, ahimé, potrebbe essere la risposta più probabile alla nostra domanda. Velasquez, sconfitto in pochi minuti per mano di Lesnar il 31 ottobre scorso in Arabia Saudita, potrebbe sfidare Brock a WrestleMania, in una sorta di “spareggio” fra i due ex campioni UFC. Sarebbe una scelta poco coraggiosa, che garantirebbe esposizione mediatica alla compagnia di Stamford a breve termine ma che, a lungo termine, sarebbe l’ennesima occasione persa per creare un nuovo main eventer fra i wrestler più giovani e presenti in TV ogni settimana.

Tyson Fury
Un nome che gira in questi giorni, per il quale valgono le stesse considerazioni fatte per Velasquez.

Edge
Si parla ormai da mesi di un possibile ritorno della “Rated R Superstar”. La Rumble potrebbe essere un’ottima occasione per il rientro di Edge, ma non vedrei il senso di un’eliminazione di Brock da parte del canadese, considerando l’età di Edge e le sue condizioni fisiche.

RAW

Drew McIntyre
La mia scelta. Un wrestler bravo sul ring, capace di coinvolgere il pubblico (anche da face), dotato di fisico imponente e che la WWE non ha mai avuto il coraggio di spingere oltre ad un certo livello. Un match fra Drew e Lesnar sarebbe molto interessante sia dal punto di vista lottato che a livello di costruzione al microfono e McIntyre potrebbe essere un ottimo campione per il post WrestleMania.

Aleister Black
Un wrestler su cui Paul Heyman sta chiaramente puntando a Raw, un personaggio particolare ed estremamente interessante, oltre che un ottimo lottatore. Un match titolato con Lesnar a WrestleMania sarebbe un incontro dalle dinamiche molto particolari (ed interessanti). Ho come l’impressione che la WWE non pensi che questo sia il momento giusto per scommettere tutto su Black, ma non avrei niente in contrario se decidessero di farlo.

Ricochet
La dinamica “Davide vs. Golia” funzionerebbe ma Ricochet, per via di una gestione tutt’altro che ottimale e prestazioni non troppo brillanti al microfono, non sembra avere l’inerzia giusta per poter affrontare Lesnar a WrestleMania.

NXT

Keith Lee
Lee è stato per un mese il wrestler più caldo nell’intero panorama WWE, dal periodo delle Survivor Series fino alla fine del 2019. La sua inerzia sembra già essere diminuita, ma sarebbe estremamente interessante se la WWE decidesse di proporre un volto del tutto nuovo in uno dei match principali di WrestleMania. Inoltre, sarebbe un’ottima occasione per rendere, ancora una volta, più interessanti gli show del mercoledì sera, continuando a far apparire Lee ad NXT e - magari - Lesnar (in un paio di occasioni).

Matt Riddle
Le stesse considerazioni di cui sopra, con Riddle che avrebbe un’ottima opportunità di diventare una grande stella per il grande pubblico di Raw, considerando il suo passato nelle arti marziali miste, il suo aspetto e il suo particolarissimo personaggio.

SMACKDOWN

Roman Reigns
Non penso che colui che eliminerà Lesnar a Houston faccia parte del roster di SmackDown. Se proprio devo fare un nome, Reigns sarebbe l’unico papabile per uno spot del genere, ma ritengo molto più probabile che l’ex mastino possa vincere il Royal Rumble match per poi sfidare “The Fiend” Bray Wyatt nello show più importante dell’anno.



Anche per questa settimana è tutto! Tutte le nostre domande avranno risposta fra poco più di una settimana, quando la strada per WrestleMania avrà finalmente inizio. FIno ad allora…

YOWIE WOWIE! BYE!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling