TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
blank
blank
blank
 
blank blank
blank
 bulletblank1.4 TW Risponde
blank
 bulletblank31.3 WWE Raw Report
blank
 bulletblank30.3 The Whole Damn Show
blank
 bulletblank29.3 WWE Planet
blank
 bulletblank29.3 WWE Main Event Report
blank
 bulletblank29.3 Impact Wrestling Report
blank
 bulletblank28.3 WWE Smackdown Report
blank
blank
 
blank
blank blank blank
 






 
 
 

WWE PLANET #839

by Gioacchino Cimino
 


Ciao a tutti amici di Tuttowrestling.com, questa è la nuova edizione del WWE Planet che segue la disputa di SummerSlam 2019. Un grandissimo benvenuto da Gioacchino Cimino, che torna al timone per voi quest'oggi, proprio nell'edizione post evento più caldo dell'estate!





Lo show di quest'anno è stato un evento di buon livello, siamo infatti tutti contenti di come il pay per view si sia svolto e della buona qualità dei match. In più, un'interessante dose di imprevedibilità che ha garantito comunque uno show godibile nella sua interezza. Il problema secondo me nasce dal fatto che stiamo parlando di SummerSlam e non di un Great American Bash o di uno show qualsiasi durante l'anno, per cui il livello deve necessariamente essere alto; ma purtroppo negli ultimi mesi (ma anche anni) non sempre è così, seppur si trattasse di uno dei quattro eventi più importanti dell'anno.
Questo in particolare mi porta a riflettere sulla qualità degli show: se ci sta bene o comunque ci rende soddisfatti avere un Summerslam come quello di quest'anno, che ha avuto come dicevo degli spunti interessanti, che ha comunque chiuso alcune rivalità e che nonostante il solito tentativo di far apprezzare il rientro di part timer o l'uscita dal ritiro della Trish Stratus di turno (senza successo a mio parere), è riuscito a tenere alta l'attenzione, ma che in linea del tutto generale non è assolutamente uno show che fa sgranare gli occhi o che ricorderemo nella storia. Di fatto, quindi, io non darei più di un 6 su 10 a Summerslam, ma visto il livello medio quest'anno ci può stare anche un voto in più.
In effetti stiamo assistendo a dei ppv che sono molto spesso poco più di una puntata in termini di livello, in termini di sfide e di fatto aver visto comunque un Summerslam che si è in qualche modo distinto è motivo di interesse, fermo restando che Summerslam deve necessariamente essere di un gradino in più.




Certamente per impatto la vittoria di Seth Rollins è la sorpresa più grande della serata, soprattutto dopo le ultime settimane a valle delle quali poteva essere pronosticata molto meno rispetto al passato e invece l'Architetto del Ring è riuscito a vincere e far sua la cintura. La conquista del titolo toglie forse definitivamente a un Brock Lesnar la possibilità di rientrare nel breve nella lotta al titolo: un Brock annichilito in maniera completamente pulita dall'ex membro dello Shield. Quale futuro adesso per il titolo universale? Nell'ultimo Raw, o meglio primo Raw post SummerSlam abbiamo assistito al match tra il campione e il campione degli Stati Uniti AJ Styles, conclusosi con la squalifica per questo ultimo o comunque in poco più di no contest nell'incontro in cui i due si sono affrontati sotto gli occhi del Club.
Non solo AJ ovviamente, perché come abbiamo visto Braun Strowman va a difendere Seth Rollins, guardando però in maniera assolutamente ingolosita la cintura di campione: potrebbe essere probabilmente proprio Braun Strowman il prossimo avversario di Seth Rollins, in una storyline fra due face in quanto comunque lo stesso Braun in questo momento ha una parvenza da face, anche se avrebbe bisogno molto probabilmente di una maggiore definizione del suo personaggio o magari di un rinforzo del character in modo da essere un personaggio molto più forte in termini di personalità e di attire sul pubblico. Cosa che invece non manca ovviamente al leader del club che però ha anche altre cose per il momento essendo appunto campione degli Stati Uniti e dunque in attesa di sfidante per quel titolo; di conseguenza molto probabilmente non sarà lui il primo sfidante a Seth Rollins, avendolo tra l'altro anche affrontato nel recente passato. Vedrei bene devo dire proprio lo stesso Monster among Men contro Seth Rollins perché Seth ha bisogno di dimostrare che il suo regno titolato sia molto più all'altezza del primo stint post Wrestlemania e che lo stesso Braun può essere il personaggio più simile se vogliamo a Brock, per cui la possibilità sarebbe quella di mostrare che il passaggio a vuoto è stato casuale. Affrontare invece magari un AJ molto più simile a lui fisicamente e come abilità generali non andrebbe a rinforzare il personaggio, in questo particolare momento.
Tutto ciò comunque alla luce del fatto che Paul Heyman affermava a Raw che Brock Lesnar non avrà un rematch per il titolo ma senza far capire se Brock risponderà a questo o meno, per di più, senza apparire. Questo lascia presagire il fatto secondo me che la bestia ha sempre un contratto particolare e che Survivor Series sia ancora lontano (alludo al fatto che le sue apparizioni sono sempre legate ad eventi speciali).

Staremo a vedere. Di certo la strada sarà lunga, anzi questo è uno dei pochi match per cui usciamo da Summerslam con un vincitore definitivo. Parlando infatti del titolo di SmackDown Kofi Kingston e Randy Orton non hanno avuto una conclusione al proprio incontro e in particolare Mister RKO sarà ancora sfidante del ghanese. Devo dire che comunque non mi dispiace questa cosa perché il loro feud era stato costruito bene, entrambi stanno lavorando bene e comunque avevo già pronosticato qualche settimana fa che in ogni caso a prescindere da chi fosse uscito vincitore, la storyline sarebbe continuata. Questo perché le principali risorse a SD sono attualmente impegnate e che Randy e Kofi stanno tenendo viva l'attenzione su SmackDown.

Uno show blu che vive probabilmente di un ottimo periodo anche grazie al fatto che Kevin Owens sta dando il meglio di sé attirando tanti riflettori. Per quanto possa essere obiettivamente un po' stucchevole la solita diatriba con la famiglia McMahon ed in particolare con Shane O'Mac, dalla quale speriamo di uscire di uscire in fretta, il canadese sta vivendo un push molto importante che potrebbe proprio designarlo come prossima reale minaccia o sfidante al titolo di Kofi o dello stesso Randy Orton nel caso in cui l'ex Evolution dovesse uscire vincitore dai prossimi incontri con l'attuale campione.

Un terzo punto di attenzione è quello legato a Roman Reigns: c'è ancora molta confusione ma la costruzione del suo feud con Daniel Bryan mi incuriosisce abbastanza, riuscendo a proporre un buon prodotto. Devo dire che è interessante anche come sia stato inserito Buddy Murphy all'interno di questa storyline e il fatto che quest'ultimo stia avendo un buon push può essere un bel modo per permettergli di uscire dalla sola dimensione di peso leggero, la quale obbiettivamente gli sta stretta.



Buddy ha praticamente dominato la categoria prima di perdere il titolo e addirittura proporlo contro Roman Reigns ed in un feud tra due delle stelle più brillanti, considerando anche Daniel Bryan è un modo incredibile per lanciarlo e per farlo migliorare sotto altri punti di vista. Sul feud in sé invece mi riservo ancora di guardare qualche settimana o magari qualche ora di show, per capire dove si voglia andare a parare.

Volevo affrontare questa edizione del Planet facendo un leggero punto sulla situazione post Summerslam: spero come al solito di ricevere le vostre impressioni ed opinioni sull'editoriale e sulla situazione generale in casa WWE. Come dicevo in apertura, il prodotto è in una fase di leggera ripresa, ma stiamo pur sempre parlando di Summerslam e di un periodo molto lontano da Wrestlemania, per cui la costruzione a questo punto dovrebbe essere più che avviata e i match o le storyline in questa fase devono dare quel qualcosa in più per tenerci attaccati allo schermo.
Con questo chiudo, anche per oggi da parte di Gioacchino Cimino è tutto: appuntamento come sempre a settimana prossima, con il WWE Plant, sempre qui su Tuttowrestling.com!!!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling