WWE Smackdown Report 27-09-2013

Vi starete chiedendo quali strascichi della storyline principali lasceranno il segno sullo show blu. Vi starete domandando cosa farà questa settimana Vickie Guerrero al timone di Smack Down. Vi starete tormentando con la domanda: “Riuscirò a sopravvivere fino alla prossima estate?”. Di sicuro non vi state chiedendo se siete nel posto giusto, perché la firma di Daniele “Have A Nice Adventure Percia” La Spina, non può che introdurvi al vostro Smack Down Report in HD!!!

Dal classico angolo-piccionaia abbiamo una rapida panoramica dell'arena di Milwaukee, Wisconsin, prima che Lilian Garcia ci introduca il COO della WWE, Triple H. Egli guadagna il ring mentre JBL e Michael Cole ci salutano, poi dà il benvenuto a tutti a Smack Down. Triple H dice che ha sentito tante voci nel backstage e riprese dai social network e un po' da tutti che in pratica lo accusavano di favoritismi, di abusi di potere. Tutto più che ridicolo. Ha sempre trovato fantastico come le Superstars WWE, molte volte, non fossero capaci di accettare le proprie inadempienze, i propri fallimenti. Dovevano sempre incolpare il management per i loro fallimenti. E il fatto che lui e sua moglie abbiano sempre accettato di buon grado quella “scottatura”, quel peso, è ok perché fa parte del ruolo di autorità che ricoprono, qualcosa che loro accettano. Loro non possono rendere felici tutti. Perciò loro fanno solo ciò che è meglio per il business. E anche quando facciamo quel che è meglio per il business come abbiamo fatto lunedì sera, continuiamo a ricevere critiche dal WWE Universe e dalle WWE Superstars. Per esempio quando loro danno al pubblico un match come quello di lunedì sera: un 11 on 3 Handicap Elimination Match, con 11 delle Superstars preferite dal pubblico contro The Shield, tutti credono che lo facciano per il loro tornaconto. Ma come è andata in realtà? HHH dice di rivederlo e parte un video con l'highlights finale, appunto, del match in questione che come ricorderete è terminato con la vittoria dei face grazie a Daniel Bryan. Chiaramente ogni problema dello spogliatoio è stato messo sul tavolo lunedì, in quel match, ma in qualche modo non è stato abbastanza. Quel match, – hanno detto – quell'affare è stato fatto per prolungare la questione ma HHH assicura che è stato fatto perché è ciò che era meglio per gli affari. Molto semplicemente. Loro hanno dato a quelle Superstars un'opportunità per… AAAAAAAAAWWWWSSSSSOOOOOOOOOOMMMMEEEEEE! The Miz irrompe in scena ed interrompe il discorso di Triple H che, a vista, non la prende troppo bene. Miz marcia verso il ring e chiede Really??? Un'opportunità? Triple H sente forse d'essere stato giusto ed imparziale? Really? Triple H risponde che The Miz ha il coraggio di venire qui e parlargli di giusto ed imparziale dopo tutte le opportunità che gli ha concesso? Triple H dice che The Miz è proprio il classico esempio di ciò di cui stava parlando: una Superstars a cui è stata data un'opportunità, che ha fallito e che incolpa qualcun'altro. Il COO dice di aver dato a Miz l'opportunità che voleva, lo ha messo sul ring contro il volto della WWE, vuole davvero parlare di opportunità? Lui gli ha dato l'opportunità di una vita, quella di salire su un ring contro Randy Orton e… Non so se si ricorda cosa è successo, ma… Si potrebbero avere le immagini? Si potrebbe mostrare qualche fotogramma sul titantron? Le immagini ci fanno rivedere parti del massacro subito da The Miz per mano di Orton. Quando le immagini chiudono, Triple H dice che immagina che quello sia tutta colpa della dirigenza. The Game dice di immaginare che quel che successo sia difficile e duro da mandare giù, specialmente di fronte alla propria mamma ed al proprio papà ma lui non è riuscito a vedere che le responsabilità dell'avergli dato quell'opportunità e del fatto che Miz ha fallito, sono sue. E il fatto è che questo lunedì, The Miz non era pronto per combattere e fa parte del suo lavoro proteggere Miz, anche se significa proteggerlo da sé stesso. Perché Mizanin avrebbe combattuto, sarebbe salito sul ring se solo lui glielo avesse permesso, contro Randy Orton e solo Dio sa cosa gli avrebbe potuto fare. Lo ha protetto, ha fatto il suo lavoro. Non poteva salire sul ring così gli ha dato un'altra opportunità: una piattaforma per dire qualunque cosa, libertà per dire ciò che pensava, qualunque cosa volesse. MizTV. E gli ha dato anche l'ospite più controverso possibile ora e come è andata? Triple H dice di guardare come anche questa opportunità sia stata dilapidata da Miz. Rivediamo ovviamente le immagini di come Big show, su ordine di Stephanie McMahon, abbia abbattuto The Miz con la sua WMD. Opportunità? – chiede l'ex stella dei reality a video concluso – Quella era la sua opportunità? Tutto ciò che gli ha dato è stata una provocazione. Triple H, il poliziotto buono, gli ha detto di andare lì fuori e dire ciò che pensava e subito dopo il poliziotto cattivo, sua moglie, è arrivata, ha interrotto il suo promo e ha ordinato a Big Show di mandarlo al tappeto. The Miz ringrazia sarcasticamente per la grande opportunità. Triple H risponde che per come la vede lui sua moglie era assolutamente giustificata ad arrivare sul ring; lui gli ha dato l'opportunità di dice ciò che pensava ma cosa ha fatto lui? Come ha chiamato sua moglie? Libero di ripeterlo. Miz risponde di averla chiamata “strega castrante”, ma – aggiunge – avrebbe dovuto sostituire la “W” di Witch con una “B”… Il Re dei Re dice che Miz fa correre la sua bocca ma non sempre è possibile rimangiarsi ciò che si dice. Sua moglie era giustificata ad interromperla ma lo ammette: la temperatura era salita. Tutti erano arrabbiati, lo capisce. Dopo la mazzata e l'umiliazione ricevuta di fronte ai suoi genitori subita da Orton, HHH dice di capire quanto fosse arrabbiato. E capisce che forse Miz ha detto qualcosa che non avrebbe dovuto dire, forse sua moglie ha fatto qualcosa che non avrebbe dovuto fare ma lui può superare la cosa e sua moglie già rimpiange di aver fatto ciò che ha fatto. E perciò gli darà un'altra opportunità stasera. Vuole ancora criticare ciò che è successo? Lasciamolo andare, che passi acqua sotto i ponti: parliamo di stasera. Lunedì non era in saluto ma è passata quasi una settimana ed è sicuro che ora è in forma e gli darà l'opportunità che chiedeva a Raw: gli darà Randy Orton. Gli darà la sua opportunità di vendetta, di redenzione… Sempre che voglia. The Miz risponde che può starne certo: vuole! Triple H dice che è perfetto perché… Forse potrebbe fare di più: crede che abbia il tempo di salire sul suo jet e volare a Cleveland a prendere i suoi genitori per metterli in prima fila a guardare di nuovo; la redenzione del proprio figlio? Forse non sarebbero pronti per andare in aeroporto e tutto il resto. No forse no. Ma vabbè, ci lavorerà tornato in ufficio. Nel frattempo perché Miz non va a cambiarsi perché stasera la sua opportunità sta bussando alla porta: stasera sarà Randy Orton one on one contro The Miz!!!

STILL TO COME: Dolph Ziggler assalterà ancora Dean Ambrose per conquistare lo United States Championship!!!

Parlando di Campioni, Alberto Del Rio si sta avviando verso il ring, sarà in azione NEXT…

SINGLE MATCH:
R-TRUTH VS ALBERTO DEL RIO

Torniamo in onda è troviamo R-Truth già sul ring. Il suo avversario sarà appunto Alberto Del Rio che arriva ora sul ring mentre la grafica ci ricorda che a Battleground avremo la rivincita di Night Of Champions: Rob Van Dam affronterà Alberto Del Rio per il World Heavyweight Championship. A questo proposito rivediamo anche l'aggressione che RVD ha subito lunedì a Raw per mano di ADR dopo aver perso il match contro Randy Orton. Chad Patton alla direzione del match e si comincia. I Campione parte forte costringendo Truth all'angolo con pugni e calci. Reazione di Truth con un gran destro e colpi all'angolo. Del Rio poi colpisce l'avversario con un calcio all'addome. Irish Whip di Del Rio ma poi Shoulder Thrust contro il paletto di sostegno. Jumping Kneel Kick di R-Truth e poi due bracci tesi seguiti dalla Truth or Consequences! 1… 2… no!!! Truth prova a sfruttare l'occasione ma la sua Truth Axe va a vuoto così come il suo successivo Splash all'angolo. Savate Kick di Del Rio! 1… 2… 3!!! Vittoria lampo ma ance convincente, Del Rio è in forma in vista di Battleground.
VINCITORE: ALBERTO DEL RIO

Del Rio non è però pago della vittoria e torna indietro per applicare la Cross-Arm Breaker a Truth. Truth soffre fino all'arrivo della cavalleria: Rob Van Dam interviene e si prende una vendetta per l'aggressione di lunedì. Van Dam chiede una sedia a Ricardo Rodriguez, colpisce Del Rio sull'addome per due volte finchè non è esanime all'angolo. A quel punto RVD prende la rincorsa e colpisce Del Rio con un Dropkick con la sedia davanti. Del Rio rotola giù dal ring e la scena di Rob Van Dam con la cintura in mano potrebbe anche replicarsi a Battleground. Nel frattempo le immagini ci portano nell'ufficio di Vickie Guerrero, dove la stessa e Triple H stanno guardando lo show. Vickie dice al COO che quei due ragazzi sono ormai incontenibili. A suo avviso dovrebbero rendere quel loro match a Battleground leggermente più interessante. Triple H ci pensa su e dice perché non renderlo Hardcore un match dove tutto sia concesso (Anything Goes, ndr.). Che si ritorni ai tempi della ECW: lo chiameranno Battleground Hardcore Rules Mach! Vickie dice che è una grande idea e che questo è ciò che è meglio per il business.

Le telecamere ci portano dai Prime Time Players che nel backstage incontrano due addetti ai lavori ai quali cominciano ad insegnare la loro tipica movenza in coppia nella quale ripetono “Milions of Dollars”. I due ci mettono un po' ma poi imparano abbastanza bene l'esecuzione rendendo felici i due wrestler: loro saranno in azione NEXT…

TAG TEAM MATCH:
PRIME TIME PLAYERS VS REAL AMERICANS
Zeb Colter chiede a tutti noi di alzarci in piedi, mettere la mano sul cuore e ripetere insieme a lui ed ai Real Americans: We, the… Colter interrompe tutti dicendo id aspettare un minuto. A nessuno è permesso di dire “We, the People” se non ai veri americani. A loro non piace essere presi in giro e preferirebbero che il pubblico pensasse agli affari propri. WE, THE PEOPLE! Arrivano anche i Prime Time Players sul ring e agli ordini di Jason Ayres iniziano Titus O'Neil e Jack Swagger; quest'ultimo parte forte e colpisce O'Neil con una serie di ginocchiate. Irish Whip di Swagger, O'Neil evita l'impatto con il tenditore e stende Swagger con uno Shoulder Block. Big Boot anche per Antonio Cesaro che prova ad intervenire. Serie di gomitate all'angolo per l'ex NXT che però viene poi respinto da Swagger e atterrato con una Clothesline. Cambio per Cesaro che colpisce O'Neil a terra con dei calci. Tag per Swagger che spinge più volte Titus al tappetto. O'Neil reagisce e prova a raggiungere il tag ma Swagger lo riporta all'angolo e lo colpisce con degli Shoulder Thrust. Ayres richiama l'All-American American e Cesaro ne approfitta per colpire O'Neil dall'apron ring. Clothesline di Swagger che poi dà il cambio a Cesaro. Lo svizzero abbranca l'avversario per le gambe e e inizia a girare su se stesso per 21 volte prima di lasciarlo cadere al suolo. Impressionante! Cesaro regala un “We, the people” prima di provare a sollevare O'Neil. Titus però non si regge in piedi e Cesaro prova a coprire! 1… no!!! Ancora Cesaro lo spinge verso l'angolo ma O'Neil ha la forza di abbrancare Cesaro e andare a segno con una Fall Away Side Slam per poi barcollare a terra. Darren Young incita il pubblico e arriva il tag! Young evita Cesaro, butta giù dell'apron Swagger e stende l'ex Claudio Castagnoli con una Clothesline. Schivata di Young e Relased Belly to Belly Suplex di rimbalzo. Braccio teso all'angolo di Young e poi Northern Lights Suplex! 1… 2… no!!! Cesaro intercetta le intenzioni di Young e riesce a contrattaccare: Kneeling Side Slam! 1… 2… no!!! O'Neil salva la situazione. Arriva anche Swagger alla fine il Real American getta il lottatore di colore giù dal quadrato. Swagger esulta davanti al pubblico per distrarre l'arbitro che nel così inizia tardi il conteggio sullo School Boy Pin di Young! 1… 2… no!!! Cesaro colpisce Young, poi riesce a dare il tag a Jack Swagger subito prima della reazione di Young. L'ex Nexus va a segno con la Gut Check ma l'uomo legale è Swagger che risale sul ring alle spalle di Young e lo chiude nella Patriot Lock! Young cede quasi immediatamente! Bella vittoria per i Real Americans!
VINCITORI: REAL AMERICANS

STILL TO COME: The Miz avrà una possibilità di vendetta contro Randy Orton!!!

SINGLE MATCH:
BRAY WYATT VS ZACK RYDER

La Wyatt Family fa il suo ingresso sul ring e noi andiamo in pubblicità…

Tornati dal break, Bray Wyatt, che combatterà stasera, se la vedrà con Zack Ryder che entra in questo momento. Zack viene però intercettato da Luke Harper ed Erik Rowan che lo bloccano mandano sul ring a forza. John Cone redarguisce i due e poi fa partire il match. Ryder parte con dei pugni, lancio alle corde e doppia gomitata in corsa da parte di Bray Wyatt. Wyatt se la ride alle corde poi inizia a colpire Ryder con delle gomitate a terra indirizzate a nuca e schiena. Chinlock da parte di Wyatt, Ryder ne esce ma Wyatt lo colpisce con un pugno. Lancio alle corde di Wyatt che però si prende una Sitout Facebuster. Splash all'angolo ed è tutto pronto: “Woo Woo Woo” Broski Boot! 1… no!!! Ryder tenta la Rough Ryder ma l'ex Husky Harris lo manda a vuoto, lo abbranca… Sister Abigail Kiss! 1… 2… 3!!! Bray Wyatt vince ed immediatamente Rowan ed Harper arrivano sul ring, ma i tre si limitano a dirci di seguire le poiane sul corpo esanime di Ryder…
VINCITORE: BRAY WYATT

UP NEXT: Dolph Ziggler assalterà ancora Dean Ambrose per conquistare lo United States Championship!!!

UNITED STATES CHAMPIONSHIP SINGLE MATCH:
DEAN AMBROSE (C) VS DOLPH ZIGGLER

Dean Ambrose, dal pubblico ed accompagnato da Seth Rollins e Roman Reigns fa il suo ingresso mentre noi rivediamo il match di due settimane fa dove Dolph Ziggler s'è guadagnato questa seconda opportunità titolata. Tocca ora a Ziggler arrivare sul ring e ha una sorpresa; anche Ziggler ha compagnia: Rob Van Dam e Kofi Kingston arrivano a dare manforte. Agli ordini di Mike Chioda, che alza il Titolo al pubblico, l'incontro ha inizio. Ambrose conduce Ziggler all'angolo con un clinch e inizia a colpirlo con una serie di pugni e poi con una testata. Ambrose usa le corde per far male alla faccia di Ziggler; lancio alle corde, calcio di Ziggler ma braccio teso di risposta di Ambrose. Elbow Drop di Ambrose! 1… no!!! Irish Whip di Ambrose e Ziggler crolla a terra. La scena si ripete ma stavolta Ziggler respinge Ambrose e va a segno con una Jumping Running Clothesline. Jumping Splash all'angolo per Ziggler che poi copre letteralmente di pugni Ambrose per poi colpirlo con la Falling Neckbreaker. Fame Asser a vuoto per il californiano, Back Drop evitato e Dropkick a bersaglio su Ambrose. Ziggler poi prende al rincorsa e con un braccio teso scaraventa se e Ambrose oltre la terza corda. I due finiscono in mezzo ai due fuochi di manager e Ziggler riporta lo U.s. Champion sul quadrato. Quando Ziggler fa per risalire, però, Rollins gli blocca una gamba e inizia ad attaccarlo. Scatta la squalifica ai danni di Ambrose che perde ma mantiene il Titolo!
VINCITORE: DOLPH ZIGGLER VIA DQ

Scatta pure la rissa tra i cinque fuori ring con Ziggler che poi va ad aggredire Ambrose. La rissa si sposta sul quadrato e i tre buoni sembrano avere la meglio. Arriva sullo stage Triple H che dice ai 6 di fermarsi e riguadagnare il controllo. HHH dice che non intende avere questa anarchia: vogliono combattere? Bene, combatteranno perché il match riparte subito come un 6-Man Tag Team Match. Il COO ordina il suono della campanella e noi andiamo in pubblicità…

6-MAN TAG TEAM MATCH:
DOLPH ZIGGLER, KOFI KINGSTON & ROB VAN DAM VS THE SHIELD
Torniamo in onda a match iniziato con un Rolling Thunder Monkey Flip di Rob Van Dam ai danni di Seth Rollins. RVD poi va a segno con un Standing Moonsault! 1… 2… no!!! Serie di high Kick da parte di Van Dam e poi uno Spinning Heel Kick. Rollins è all'angolo allora Shoulder Thrust e Spinning Kneel Kick! Body Slam da parte di Mr. ECW che poi connette il Rolling Thunder! 1… 2… no!!! Rollins riprende il controllo colpendo il braccio infortunato di RVD. Rollins lancia RVD al suo angolo e dà il cambio a Ambrose. L'ancora U.S. Champion torce il braccio di Van Dam più volte e chiude una Armbar. Van Dam ne esce ma Ambrose lo lancia alle corde. Roll Over di RVD che poi blocca il calcio di Ambrose e risponde con uno spinning Kneel Kick. RVD raggiunge Ziggler e gli dà il cambio. The Show-Off è una furia: colpisce Ambrose con dei pugni, li lancia alle corde: Cross Body e ancora tantissimi pugni di Ziggler. Ziggler inizia a colpire Ambrose con i suoi Elbow Drop. Rollins tenta l'interferenza ma Ziggler lo rispedisce fuori ring. Prova poi un Jumping DDT ma Dean Ambrose rovescia in una Spinebuster! 1… 2… no!!! Tag per Reigns che prende in giro Ziggler e lo chiude in una Chinlock. Ziggler ne esce ma ogni sua velleità è stoppata dalla poderosa Shoulder Block di Reigns. Cambio per Ambrose che colpisce Ziggler con dei pestoni all'addome e poi lo strozza con la gamba. Ambrose poi tiene fermo Ziggler per le gambe e dà il tag a Reigns. Ancora il samoano lo fa impattare al tappeto con una sorta di Facecrusher. Ziggler prova a raggiungere a sorpresa i compagni ma Reigns lo prende per la vita e lo schianta a terra riportandolo indietro. Reigns continua a prendere in giro l'ex World Champion ma la distrazione è cara perché Ziggler riesce ad alzarsi e ad andare a segno, fulmineo, con un Jumping DDT! Reigns dà il cambio a Rollins che riesce a fermare Ziggler prima che raggiunga il suo angolo con una Front Facelock. Rollins atterra Ziggler e poi a sorpresa colpisce il braccio di RVD con un Hangman alle corde. Ziggler però lo sorprende a sua volta con un Back Body Drop. Doppio tag: dentro Kofi Kingston e Dean Ambrose. Ambrose evita la manovra aerea di Kingston che però va a stendere Reigns sull'apron ring. Kingston poi mette la quinta e avvia la solita pratica: doppia Double Axe Handle, Dropkick e naturalmente Jumping Clothesline. Il ghanese si carica col pubblico: Boom Drop! Kingston pare avviato bene, ma la Trouble in Paradise è telefonata: Ambrose la evita , lo spinge all'angolo ma Kingston trova uno Springboard Cross Body! 1… 2… no!!! Rollins salva il match e come ringraziamento si prende una Fame Asser da Ziggler. Spear di Reigns su Ziggler! Diving Front Kick da parte id Van Dam per il più grosso dei Tag Team Champion! RVD poi lo spedisce giù dal ring con un braccio teso, vola sull'apron e va a segno con bel Moonsault. Reigns si rialza barcollante e Kingston lo manda a dormire con un Dropkick tra le corde. Ambrose prova a cogliere di sorpresa Kingston che però lo evita e va a bersaglio con il Pendulum Kick. Springboard Clothesline di Kingston che si prepara. torna però Reigns, Kingston lo evita ed è lui a prendersi la Trouble in Paradise. Chioda va a sincerarsi delle condizioni di Roman Reigns o che perlomeno lasci il ring; nel frattempo Roll Up di Ambrose, Kingston riesce a rovesciare lo schienamento ma interviene Rollins con la Blackout!! Chioda si gira e vede solo Ambrose che copre! 1… 2… 3!!! Kingston le ha provate tutte ma lo Shield prevale col gioco di squadra in questo finale caotico.
VINCITORI: THE SHIELD

La telecamera ci porta in Mix Zone con Reneè Young il suo grande ospite di oggi: The Big Show! Reneè chiede a The Big Show come sta affrontando resistendo alla pressione che le ultime settimane gli hanno messo. The Big Show chiede a sua volta a Reneè come pensa che abbia fatto. Ogni decisione che ha reso nelle settimane passate andavano contro i suoi concetti e valori. Non riesce a dormire la notte. Prega nel suo spogliatoio. La gente lo insulta per strada. E' un relitto ormai. Ma lui ha bisogno di fare quel che meglio per lui e la su famiglia. Lui ha bisogno di questo lavoro. E questo lavoro ormai l osta… The Big Show si interrompe e l'inquadratura accoglie Triple H. L'ormai onnipresente COO dice a Big Show che capisce quanto sia difficile. Se Big Show non vuole questo lavoro, se è diventato troppo pesante da portare sulle spalle, forse dovrebbero… The Big show dice a Triple H di fermarsi e di non farlo. HHH risponde che gli sta parlando di amico, lo aiuterà a trovare un altro lavoro… Da portinaio o ragazzo dei giornali… Addetto ai bagagli dell'aeroporto. Non sarà facile ma le persone normali trovano un lavoro e quindi può farlo anche lui che è speciale, non è così? E Big show ha bisogno di questo lavoro, non è così? Triple H inizia a prendere in giro il gigante perché è sull'orlo delle lacrime. Big show minaccia The Game con il pugno ma Triple H chiede cosa voglia fare? Che pensi alla sua famiglia, a sua moglie. Lui non farà assolutamente nulla e se lo farà piacere. The Big Show lancia un urlo di sfogo e se ne va, lasciando Triple H sadicamente soddisfatto.

STILL TO COME: The Miz avrà una possibilità di vendetta contro Randy Orton!!!

SINGLE MATCH:
CAMERON VS AJ LEE

Torniamo in onda con un po' di Divas Action. Cameron, accompagnata da Naomi fa il suo ingresso seguita dalla Divas Champion AJ Lee con la fianco Tamina Snuka. AJ in un promo preregistrato ci dice che ogni Diva è contro di lei. Perciò fa quello che fa una campionessa, ossia trova protezione. Per questo ha chiesto aiuto all'unica altra Diva nel roster che è ostracizzata e temuta quanto lei: Tamina appunto. Rod Zapata ordina l'inizio del match ad AJ inizia colpendo Cameron con dei pugni e poi con dei calci all'angolo. Snapmare di AJ e poi una Necklock. Cameron prova ad uscirne e AJ la ributta a terra. Irish Whip di AJ, Cameron evita la sua offensiva: School Boy Pin! 1… no!!! Braccio teso di Cameron che poi stende la Campionessa con Dropkick. Balletto di Cameron che poi colpisce AJ in spaccata! 1… 2… no!!! AJ rovescia un Irish Whip, si prende un calcio e poi un Cross Body! 1… 2… no!!! Spinning Kick di AJ che poi getta Cameron ai piedi id Tamina. AJ riporta l'avversaria sul ring e l'altra Funkadactyls Naomi arriva a discutere con lei. AJ la provoca e per tutta riposta Tamina interviene a stenderla con una Clothesline. School Boy Pin di Cameron! 1… 2… no!!! Shining Wizard di AJ! 1… 2… 3!!! Vittoria per AJ che da oggi sarà, a quanto pare, ben protetta da Tamina.
VINCITRICE: AJ LEE

Siamo nel backstage con Paul Heyman che parla con Axel e si avvia verso il ring, con l'approvazione dell'Intercontinental Champion. NEXT: Paul Heyman avrà qualcosa da dire.

Come preannunciato Paul Heyman è sullo stage e senza dire una parola indica il titantron. Sullo schermo partono le immagini di Night Of Champion relative al 2 on 1 Handicap Elimination Match. Heyman, a fine riepilogo, dice che no sarà dolce nei confronti del pubblico: lo sta veramente deludendo. No davvero: loro hanno reagito alla visione della clip in maniera scioccata, orripilata, con sgomento. Sono davvero sorpresi che lui abbia schienato CM Punk? Signore e signori lui non svelerà i segreti del suo allenamento stasera ma darà loro un consiglio gratis. Ogni volta che loro si fanno il sangue marcio alla sua vista e portano CM Punk ad attaccarlo, lui non potrà che fallire, che perdere. No? Hanno mai considerato che in questa particolare circostanza, in questa singolare situazione, in quest'unico caso, loro potrebbero essere in errore? Sono davvero così miopi? Prendano Raw per esempio: CM Punk nella sua città natale, Chicago, Illinois ed era là, nel mezzo del ring e ha detto: “Paul io so che questa è una trappola!” e sapete perché? Perché era una trappola. E il motivo che ha portato Punk al fallimento sono stati loro, il pubblico, che ha motivato Punk a saltargli addosso, come un animale, quando il suo “scooter” ha misteriosamente smesso di funzionare. Ehy… Non vuole giudicarli colpevoli senza le prove: signori e signore della giuria, Heyman vuol rispettosamente e umilmente sottoporre a loro il Reperto B. Naturalmente si tratta delle immagini di Raw e della trappola che hanno finito per costare a Punk l'ennesimo pestaggio da parte degli scagnozzi di Heyman. Lui non vuole star lì a prendersi tutto il merito per il piano. Lui deve dei ringraziamenti a molte persone. Prima di tutti al nostro Intercontinental Champion Curtis Axel per averlo aiutato a metterlo in pratica.; poi vuole ringraziare quel gran e bell'uomo, il suo eroe, Ryback, per il danno che ha fatto a CM Punk. Ma più di tutti, vuole ringraziare, per aver implementato il piano, oggi membro del WWE Universe. Perché loro hanno guidato CM Punk ad attaccarlo. Possono fischiarlo finchè vogliono ma glielo proverà ancora: CM Punk ha firmato per u mach contro Ryback a Battleground. Ora, loro davvero pensano che CM Punk abbia una chance contro Ryback? Pensano forse che CM Punk possa battere Ryback a Battleground? Questo è ciò che succederà: CM Punk andrà contro Ryback a Battleground e sarà una storia che si ripete. E gli unici da biasimare saranno loro perché a Battleground CM Punk sarà sulla sua schiena, guarderà in su e vedrà il vincitore: Ryback. E The Best in the World.

STILL TO COME: The Miz avrà una possibilità di vendetta contro Randy Orton!!!

SINGLE MATCH:
SANTINO MARELLA VS HEATH SLATER

Torniamo sul ring con il match che vede contrapposti il leader dei 3MB e Santino Marella. L'italiano raggiunge i rockettari sul ring accompagnato da Khali e Hornswooggle. Arbitra Jason Ayres e Heath Slater parte con un calcio, Santino lo blocca prova a colpire a sua volta con un calcio e Slater o blocca. I due lasciano il piede dell'avversario in contemporanea ma Slater è più veloce ad atterrare Santino con un pugno. Serie di calci a terra e schienamento! 1… no!!! Ancora pugni di Slater e una Headlock. Santino ne esce, colpisce l'ex Nexus con dei pugni, spaccata ed Hip Toss. Santino va per l'Arrivederci ma Slater lo intercetta alzando le ginocchia! 1… 2… no!!! Il rosso esegue una Knee Drop poi sale sul paletto ma Marella muove le corde e lo fa cadere a cavalcioni su quella più alta. Slater è dolorante e quale momento migliore pe tirare fuori il calzino. Kobraaaaa… Mahal però sale sull'apron con copricapo e flauto da incantatore di serpenti. Il Kobra sembra effettivamente ammaestrato ma all'improvviso anche Khali guadagna l'apron e inizia a suonare il flauto. Il Kobra va verso il gigante. Mahal prova a ricominciare e Khali risponde a sua volta con Santino sempre più confuso e il serpente che va da una parte all'altra. Drew McIntyre tenta di interrompere Khali e si prende una Chop sul petto. La distrazione però permette a Mahal di ammaliare il Kobra di Santino che sembra rivoltarsi verso il suo padrone. Santino tenta di resistere e quando ormai sembra imminente un auto-attacco, Hornswooggle fa cadere Mahal dall'apron e spezza in due il flauto. Santino è libero ma Slater lo colpisce con un Jumping Kick. Khali ricomincia a suonare e il Kobra riprende vita da solo e colpisce Slater! 1… 2… 3!!! Sulle note del flauto di Khali, Santino conquista la vittoria.
VINCITORE: SANTINO MARELLA

UP NEXT: The Miz avrà una possibilità di vendetta contro Randy Orton!!!

Prima del match vediamo l'ormai immancabile promo dei Los Matadores e po' un riassunto di quanto successo ai diversi membri della famiglia Rhodes. Michael Cole ci fa vedere un'intervista esclusiva per WWE.com in cui Triple H dice che ammette che lunedì era arrabbiato. Davvero arrabbiato. Però darà l'opportunità a Cody, Dustin, o Goldust, e a Dusty l'opportunità di presentarsi a Raw lunedì prossimo per spiegarsi. Loro potranno stare sul ring, non dovranno scavalcare le transenne o sgusciare. E lui avrà una proposta per loro. E lui pensa che li interesserà parecchio. Cole poi ci fa vedere la risposta dei fratelli Rhodes tramite un video in cui Cody dice che saranno a Raw lunedì con anche loro padre. Dustin minaccia che se la proposta sarà ance solo simile all'ultima, sarà un inferno per Triple H. Cody lo tranquillizza e dice che si vedrà lunedì.

And now it's time for our maaaaaaaaaaaaaaaiiiiiiiiiiiiiiiin eeeeeeeeeeeeeeeevveeeeeeeeeeeeeeeeeeennntt!!
SINGLE MATCH:
THE MIZ VS RANDY ORTON

Randy Orton fa il suo ingresso in arena, il match è NEXT…

Tornati dall'ennesima pubblicità, arriva anche The Miz. Egli guadagna il ring e appena Chad Patton dà il via, si avventa su Orton, o atterra e lo carica con dei pugni. Orton si libera e contrattacca, The Miz però ha di nuovo la meglio e fa impattare Orton all'angolo e lo copre di nuovo di pugni. Calcio di Orton ma ancora The Miz scatenatissimo con dei pugni e infine una Clothesline alle corde. Orton si prende volentieri il break ma Miz lo insegue. Orton prova un Irish Whip ma The Awesome One lo rovescia e manda l'avversario ocontro il paletto di sostegno ring. The Miz è davvero indiavolato. Orton finisce anche contro le transenne. The Miz risale e ricomincia a colpire alla testa Orton a mano chiusa. Running Big Boot di Mizanin che poi prende la rincorsa, ma sbaglia l'Awesome Clothesline. The Miz subisce il colpo e il match è sospeso con il dottore a bordo ring che si sincera delle condizioni di Mike. Orton subito dopo abbranca Miz e lo colpisce con la Viper DDT! Orton respinge il dottore e Chad Patton e colpisce The Miz con dei pugni. Patton squalifica Orton e The Viper s'infuria. Ma arriva Triple H che dice a Orton di aver capito cosa ha cercato di fare: s'è fatto squalificare apposta per uscire dal match ma non lascerà che la faccia franca. Perciò il match ricomincerà ora:, No Disqualification e Orton dovrà vincere per schienamento o sottomissione. Orton, al contrario di quanto detto da HHH, sembra non chiedere di meglio e si volta verso Miz attorniato dai dottori a bordo ring. L'Apex Predator scatta al suono della campanella e lancia Miz oltre il tavolo di commento, poi lo recupera e lo lancia contro gli scaloni! Poi di nuovo contro le transenne e braccio teso! Ancora un viaggio oltre l transenne in zona timekeeper per la Most Must-See Superstar della storia. Miz però reagisce con un sediata all'addome di Orton! Ancora una sediata alla schiena ma Orton intercetta la terza con un calcio. L'azione disperata di The Miz sembra solo aver ingrossato le fauci della Vipera. Orton si prepara e va a segno con una Viper DDT dalle barricate!! Orton continua a colpire The Miz e poi lo riporta sul ring. Le voci nella testa sembrano entrane in azione. Orton rialza The Miz… RKO!! 1… 2… 3!!! Vittoria per Orton con Patton che potrebbe contare fino a 80.
VINCITORE: RANDY ORTON

I dottori si prendono subito cura del nativo di Cleveland e Orton posa per il pubblico. I suoi occhi, come le sue azioni, non lasciano adito a dubbi: se c'è qualcuno che può battere Daniel Bryan a Battleground e riprendersi il WWE Championship, quello è il nuovo Orton. Ce la farà? E cosa ne sarà di The Miz? Le migliori indicazioni utili per Battleground le avremo tra 7 giorni…

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Due nuovi match aggiunti a SmackDown

Si arricchisce la card di SmackDown.

Aggiornamenti sul focolaio Covid al WWE Performance Center

Emergono ulteriori dettagli circa il nuovo focolaio Covid scoppiato nel WWE Performance Center alcuni giorni fa

Matt Riddle ha cambiato nome a causa delle recenti accuse?

Riddle potrebbe aver cambiato nome per una precisa strategia della WWE, legata alle poco edificanti vicende personali che hanno coinvolto il wrestler

Ufficiale il ritorno di PAC in AEW

PAC tornerà la prossima settimana a Dynamite.

Articoli Correlati