WWE Smackdown Report 26-02-2015

Amiche ed amici di Tutowrestling, ben ritrovati ancora una volta qui sul vostro sito preferito di giovedì sera. Con Fastlane alle porte davanti c'è solo un obbiettivo davanti che dista ormai solamente 744 ore circa (31 giorni), WrestleMania 31. Con Reigns ormai lanciatissimo verso il main event e tute le altre situazioni in divenire, io, Daniele “No More Shade” La Spina, non ho altra scelta se non quella di catapultarvi subito in questo SmackDown Report in HD!!!

Sigla e pyros ad accoglierci con una bella panoramica della Phillips Arena di Atlanta, Georgia e Michael Cole che ci dà il benvenuto. E subito Jerry “The King” Lawler ci annuncia, con l'ausilio della grafica, che stasera si terrà un rematch di Fast Lane. Dolph Ziggler, Erick Rowan e Ryback affronteranno Kane, The Big Show e Seth Rollins in un 6-Man Tag Team Match!!!

Risuona la versione rivisitata de “La Cavalcata delle Valchirie” e Daniel Bryan fa il suo trionfale ingresso mentre noi rivediamo dai fotogrammi di Fast Lane che domenica scorsa Bryan è stato sconfitto da Roman Reigns. Bryan prende un microfono e, contro il pubblico urla “NO!” più volte al microfono. Bryan dice che se si ricordano bene, questo era ciò che urlava due anni fa invece di “Yes!”. Perché era frustrato, perché credeva che nessuno fosse dalla sua parte. Ma si sbagliava. Perché il pubblico era dalla sua parte e gli dava opportunità e gliene hanno date così tante che l'anno scorso al Superdome di New Orleans lui ha capitalizzato quelle opportunità vincendo, dopo 14 anni di lotte e graffi, il WWE World Heavyweight Championship. E ora, a causa di un infortunio, l'ha perso. E a Fast Lane, domenica , ha avuto qualcosa che alla maggior parte delle persone è negata: una seconda opportunità. Ha avuto la possibilità di riavere tutto indietro e… ha fallito. E questo significa che quest'anno per Daniel Bryan non ci sarà nessun main event di WrestleMania o WWE WHC. E senza quella speranza, senza quell'obbiettivo, senza quell'ispirazione ci saranno tante persone che nel backstage gli chiederanno se lo yes movement è finito. La risposta arriva prima dal pubblico e poi da Bryan “NO!” “NO!” “NO!” “NO!”. Ora ha tutto il tempo per fare piani e se quest'anno a WrestleMania 31… Risuona “Rebel Son” a interrompere Bryan e arriva Wade Barrett. Barrett raggiunge il ring privo di cintura, ma con il microfono, e si rivolge a Bryan chiedendogli per quanto altro tempo andrà ancora avanti con questa stupidaggine. Che gli lasci dire una cosa gratuita: nessuna ha voglia di sentire le sue storielle tristi. E, tra l'altro, ha delle brutte notizie per Bryan: lui non avrà il suo WrestleMania Moment quest'anno perché non merita le luci della ribalta. C'è qualcun'altro che le merita: il Lunatic Thief (ladro lunatico, ndr.) Dean Ambrose gli ha rubato il suo Titolo Intercontinentale ma lui resta il Campione. Perciò se ora Bryan non lascia il suo ring, gli farà vedere esattamente quello che succede quando qualcuno si mette sulla sua strada… Risuona la musica di Dean Ambrose che arriva dallo stage con il Titolo Intercontinentale in mano. Dean sale sul ring e scatta immediatamente la zuffa con Barrett che viene steso e si finisce a bordo ring. Ambrose lo lancia contro le barricate ma Barrett ricambia subito il favore. Nel frattempo Bryan sul ring si avvicina al Titolo Intercontinentale e lo solleva guardandolo. Il pubblico urla “Yes!” e Barrett risale dicendogli subito di restituirgli la Cintura. Barrett continua a minacciarlo ma Bryan allontana il Titolo dal suo legittimo possessore fino a restituirglielo alla fine. Barrett si gira soddisfatto e vien colpito da Ambrose e steso da un Roundhouse Kick di Bryan. Bryan e Ambrose si guardano, quest'ultimo si prende di nuovo la Cintura e reta a festeggiare sul ring con Bryan.

Cole, Lawler e Byron Saxton ci parlano del main event di WrestleMania e del fatto che stasera ci “godremo” un'intervista con Roman Reigns (beati noi)!!!

SINGLE MATCH:
DEAN AMBROSE VS THE MIZ

Dean Ambrose è rimasto sul ring ed è pronto a combattere. Il suo avversario è The Miz che arriva sul ring, stasera da solo. I tre al commento dicono che pare sia perché Mizdow sia impegnato nelle riprese di alcune pubblicità proprio stasera. Mike Chioda dà il via alla contesa e si parte con un Clinch, Side Headlock di Ambrose lanciato alle corde ma pronto: Shoulder Block. Ambrose in corsa, evita una manovra, School Boy Pin! 1… 2… no!!! Body Slam di Ambrose seguito da un Elbow Drop! 1… no!!! Ambrose porta Mizanin all'angolo e lo colpisce ripetutamente prima di lanciarlo dall'alta parte. Miz colpisce con un calcio e poi mette a segno la Reality Check! 1… 2… no!!! Serie di pestoni da parte di Miz e poi Headlock. Il Lunatic Fringe si libera, lancia Miz alle corde e reagisce. Serie di pugni e Chop, poi duplice Cross Chop da parte di Dean. L'ex membro dello Shield porta Miz all'angolo, lo colpisce ripetutamente e poi va a segno con la combinazione Running Forearm Smash e Running Bulldog! Ambrose sale sulla terza corda ma viene distratto da Barrett che arriva e si riprende il Titolo. Ambrose scende subito, lo rincorre e lo stende con una violenta Clothesline. Dean risale con la Cintura in mano ma Miz lo coglie in contropiede con un calcio tra le corde. Poi ne approfitta con la Skull Chrashin… No, Ambrose evita, viene spinto alle corde ma contrattacca con il Rebound Lariat. Nel frattempo Bad News se ne va con la Cintura riconquistata e Ambrose chiude in tutta fretta la contesa con la Dirty Deeds! 1… 2… 3!!! Ambrose vince ma Barrett se ne va sorridente.
VINCITORE: DEAN AMBROSE

Rivediamo quanto successo a Fast Lane dopo il 3 contro 3, con il ritorno di Randy Orton, tramite alcuni fotogrammi del PPV per poi rivedere i momenti del finale convulso di Raw di lunedì.

STILL TO COME: stasera si terrà un rematch di Fast Lane. Dolph Ziggler, Erick Rowan e Ryback affronteranno Kane, The Big Show e Seth Rollins in un 6-Man Tag Team Match!!!

Barrett viene avvicinato da Renee Young ma questi quasi non la fa incominciare che subito l'apostrofa come biondina e le dice che s'è appena riappropriato di ciò che era di sua legittima proprietà, l'Intercontinental Championship e non permetterà che Dean Ambrose lo rubi ancora visto che non riesce a reggere il confronto con lui sul ring, neppure se fa comunella con quella faccia da capra di Daniel Bryan. E ora che ha ripreso la cintura è sicuro che non avrà mai forma diversa da quella della sua misura.

SINGLE MATCH:
NATALYA VS NAOMI

Naomi è già sul ring con i due Uso che se la balla. Fa il suo ingresso anche Natalya che, dopo i dissapori recenti, finalmente salirà sul ring. Anche Natalya arriva accompagnata, da Tyson Kidd e Cesaro, neo Campioni di Coppia. Rivediamo proprio la prima difesa titolata dei due dopo Fast Lane, lunedì a Raw, dove ha influito non poco anche il coinvolgimento delle due ragazze. Dirige Dan Engler e si comincia con un Clinch, Headlock Takedown di Natalya, Naomi si rialza e si libera. Lancio alle corde e spallata i Natalya, Nattie in corsa, evita Naomi, si scambiano i ruoli poi quest'ultima va per un Oklahoma Roll! 1… 2… no!!! Natalya atterra Naomi, questa si rialza e fa lo stesso con la canadese. Double Leg Takedown di Natalya, poi in posizione da terra Naomi imprigiona e atterra Natalya con una Headscissor. Con le gambe l'atleta di colore mantiene la pressione ma Natalya si rialza e da posizione Alabama Slam esegue un Airplane Spin. A fine manovra Naomi tenta di sorprendere l'ex amica con un Sunset Flip Pin ma Natalya svicola via subito. Le due vanno in corsa in direzione opposta e poi si centrano in pieno a centro ring con un Crossbody! Engler parte a contare ma al 6 le due sono in piedi, Natalya prende Naomi per i capelli ma la seconda reagisce con un violento Roundhouse Kick. La figlia di Jim “The Anvil” Neidhart finisce vicino alle corde, Tyson Kidd sale sull'apron per proteggerla e mentre Engler tiene lontana Naomi per il rope break, Jimmy Uso colpisce Kidd sull'apron con un Superkick. Interviene Cesaro che tira giù il gemello e prova a colpirlo con un Irish Whip indirizzato al paletto di sostegno, ma questi rovescia la manovra e ad attendere lo svizzero a fine corsa c'è il Superkick di Jey. Intanto sul ring, Natalya si rialza ma resta alle corde. Engler tiene ancora lontana Naomi pensando ad un infortuni ma subito Nattie esplode fuori dalle corde con la Nattie by Nature!! 1… 2… 3!!! Natalya se la sbriga con astuzia ed esperienza.
VINCITRICE: NATALYA

STILL TO COME: cosa ne sarà ora di John Cena, cosa lo aspetta adesso???

Rusev e Lana si avviano verso il ring, avranno qualcosa da dire NEXT…

Rusev è appunto sul ring con Lana al ritorno dalla pubblicità. Rusev alza la Cintura e dice che è il simbolo di un Campione, vero, del Campione del pubblico, del Campione degli Stati Uniti. Lana interviene e chiede al pubblico se sappia cosa è un campione. Un campione che in qualunque maniera si erge davanti al popolo, per i diritti giusti e con l'orgoglio di una nazione. E sapete cosa non fa un campione? Non accetta i termini di nessuno – aggiunge Rusev. Lana continua dicendo che questo vale soprattutto se a Fast Lane è successo questo… Partono i fotogrammi dell'evento che prendono ovviamente in giro John Cena per la sconfitta. Lana dice che Cena in preda dell'Accolade è la realtà americana: cade priva di sensi. Rusev dice che è proprio come gli americani, al primo problema semplicemente si arrendono. Perciò – prosegue Lana – possono tutti immaginare la loro sorpresa quando l'eroe americano Cena ha pregato il supereroe russo Rusev di avere un rematch. Rusev è un Campione, non si deve sottomettere alle richieste di nessuno, specialmente chi si abbandona e sviene durante un match. In ogni caso, ci sono cose più importanti di John Cena di cui parlare, come la mail che Rusev ha ricevuto dal più grande presidente del mondo, Vladimir Putin. Appare sul titantron la mail scritta in cirillico. Lana dice che aveva dimenticato che non capiscono il russo quindi tradurrà nella loro lingua primitiva: “da parte del presidente della grande madre patria russa. Sono felice ed orgoglioso non solo per la tua vittoria ma anche per la tua forza e la tua resistenza, anche e soprattutto mentale, dal momento in cui John Cena ha richiesto un rematch a Raw. E sono orgoglioso del più grande United States Champion, il vero eroe della Federazione Russa, Rusev”. Ora – prosegue Rusev rivolto a Cena – lui avrà un grande match a WrestleMania, contro un avversario che non vede ‘ora di battere proprio come tutti gli altri. Ma quell'avversario non sarà Cena, mai. Perché, Mr. Never Give Up, è stato appena rotto, battuto e distrutto. Risuona la musica dei Real American! Jack Swagger compare sullo stage e guarda in cagnesco Rusev. Swagger chiede a Rusev perché non voglia concedere un rematch a Cena, è forse spaventato? Swagger inizia ad avvicinarsi al quadrato e continua dicendo che non sa come dirglielo allora: se ha paura di combattere allora sarà sempre in pericolo in qualsiasi città passi. Non vede il pubblico: è circondato dalla Real America e da Real Americans. Swagger sale sul ring e va faccia a faccia con Rusev per dirgli che non si stancherà mai di questo: “We, the people!”. Rusev attacca Swagger ma questi evita e lo atterra subito. L'All-American American lo porta all'angolo e continua l'assalto, Rusev finisce sull'apron e Swagger lo butta giù dal ring con un braccio teso. Swagger va a riportarlo sul ring ma Rusev rotola dall'altro lato. Swagger si sporge per prenderlo e Rusev lo colpisce a tradimento per poi andare a segno da fuori ring con un Superkick. Rusev risale e colpisce un paio di volte la gamba sinistra di Swagger che è a quattro zampe. Dopodiché arriva un secondo Superkick. Rusev ha la strada spianata e ribadisce la sua supremazia con l'Accolade!!! Rusev continua sullo sfondo della bandiera della Russia.

STILL TO COME: dopo quanto visto prima, Bad News Barrett affronterà Daniel Bryan!!!

SINGLE MATCH:
DANIEL BRYAN VS BAD NEWS BARRETT

I due contendenti fanno il loro ingresso sul ring mentre r-Truth, ormai in orbita Titolo, si accomoda al tavolo di commento. Dirige l'incontro “Little Naitch” Charles Robinson e si parte. Clinch, Subit Bryan atterra a una gamba Barrett che però respinge subito l'ex compagno del Nexus. Bryan chiede la prova di forza ma Barrett tradisce colpendo con un calcio. Prosegue l'offensiva all'angolo, Irish Whip ma Drop Toe Hold di Bryan che poi calcia la corda alla quale Barrett è appoggiato. European Uppercut di Bryan, altro montante analogo e poi Legbreaker. Knee Drop ancora sulla gamba da parte di Bryan che poi mantiene la pressione. BNB prova a reagire ma Bryan rovescia tutto in una Surfboard Stretch… Almeno ci prova, visto che Barrett evita la chiusura alle braccia, allora The American Dragon salta tenendo la presa sulle gambe dell'avversario, inchiodandole al tappeto. Barrett reagisce con un calcio e poi ancora aggredendo Bryan alle corde. Suplex di Barrett! 1… 2… no!!! European Uppercut di Bryan, un atro e poi comincia con i Side Kicks. Bryan prende la rincorsa ma BNB connette la Winds of Change! 1… 2… no!!! Barrett scaraventa Bryan oltre la terza corda e prende la cintura esultando sul ring, anche verso R-Truth… Pubblicità.

Torniamo in onda con Bad News che colpisce Bryan, appeso alle corde, con una serie di ginocchiate. Barrett poi mette a segno un Big Boot! 1… 2… no!!! Headlock da parte di Wade Barrett, Daniel ne esce con delle gomitate ma Barrett restituisce il favore. Irish Whip di Barrett ma il faccia di capra cammina sui tenditori, scappa verso le corde e connette una Clothesline. Bryan coglie l'attimo: serie di calci al tronco su Barrett in ginocchio e poi calcione finale! 1… 2… no!!! L'ex stella delle indies rifila dei calci a Barrett e poi connette il suo Running Dropkick. Prende la rincorsa una seconda volta ma Barrett esce dall'angolo mandandolo a vuoto calciando via però, per errore la sua cintura. BNB scende a recuperare la Cintura e la rimette sotto i tenditori, Bryan ne approfitta per colpirlo con un Dropkick tra le corde e per poi lanciarsi in Suicide Dive immediatamente davanti al tavolo di commento. Bryan riporta su l'avversario, sale sulla terza corda ma Barrett interviene e lo sgambetta, facendolo rimanere a cavalcioni. BNB poi va per la Westland, a Bryan scende rovescia nella “Yes!” Lock! Barrett è in difficoltà e prova a raggiungere e corde, nel frattempo però R-Truth approfitta del momento, si avvicina in maniera falsamente cauta alla Cintura e se la prende mettendosela alla vita. Truth torna al tavolo di commento e nel frattempo Barrett raggiunge le corde per il rope break. Mule Kick di Barrett appena si rialza. Dopodiché il vincitore della prima edizione di NXT lancia Bryan contro il paletto attraverso i tenditori: è il momento propizio, Barrett scopre il gomito… Knee Plus!! 1… 2… 3!!! Vince Bryan con un contrattacco provvidenziale ed è l'ennesima persona che è riuscita a schienare l'Intercontinental Champion.
VINCITORE: DANIEL BRYAN

A fine match Bryan festeggia e poi lascia la scena. Barrett si rialza mezzo stordito e cerca la sua Cintura ma non la trova. Chiede a Robinson mentre Truth continua a fare il vago. Bad News cerca la sua Cintura mentre Truth pare averla nascosta; Barrett va a cercarla al tavolo di commento ma Truth dice di non saperne niente e lo stesso fanno Cole, Saxton e Lawler, così Barrett si dispera.

Vediamo l'intervista di Byron Saxton con Roman Reigns che parla di come sia stata dura battere Daniel Bryan a Fast Lane, a causa della sua aggressività e della sua bravura. Poi Saxton parla di quello che ha detto Heyman a Raw, e Reigns dice che si tratta di Heyman: parla e basta mentre lui odia dire che non può fare una cosa. Lui può battere Lesnar e lo farà. I due parlano anche della preparazione al match e Reigns e dice che farà del suo meglio e ancora non lo sa, sa solo che deve migliorarsi sotto ogni punto di vista e studiare il suo avversario: non sarà solo questione atletica ma anche di come muoversi a WM, cosa che Lesnar sa fare bene. Ascolterà ogni consiglio utile per accorciare le distanze perché non può farsi sfuggire questa opportunità irripetibile. Ma anche Lesnar dovrà essere pronto ad affrontarlo.

SINGLE MATCH:
FANDANGO VS CURTIS AXEL

Vediamo Rosa Mendes che balla sul ring e chiama a sé Fandango che arriva dallo stage per completare il paso doble. Fandango sarà in azione, NEXT…

Tornati dalla pausa ci sono nuovi complimenti per il recente annuncio che i Bushwhackers saranno introdotti nella Hall of Fame di quest'anno. Nel backstage viene inquadrato R- Truth che passeggia con la Cintura Intercontinentale sulla spalla. Truth incrocia Ambrose e tenta, invano, di nasconderla. I due passano i convenevoli e poi Ambrose gli chiede come mai abbia la Cintura. Truth prova ad inventare che ha appena avuto un mach con Barrett: ha stravinto, la gente è uscita di testa. Ambrose chiede se dica sul serio e Truth dice che ha volto come una farfallo e punto come un'ape. Ambrose dice che però lui ha bisogno di andare oltre e rivuole il suo Titolo. Truth chiede se sia davvero convinto. Ambrose dice che lo vuole allora il rapper gli dice di prenderlo e gli porge la Cintura. Ambrose è sorpreso ma Truth insiste e se ne va dicendo che due cambi di titolo in una sola serata a SmackDown è qualcosa di pazzesco. Ambrose resta con la Cintura e alla fine si convince a tenerla. Torniamo sul ring con l'ingresso di Curtis Axel. Axel ha un microfono e dice di non cambiare canale. tutti sanno che alla RR è stato colpito alla spalle e gli è stato impedito di partecipare alla Rissa. Quindi non è mai stato eliminato. Quindi è ancora in gara. Ha stabilito un record per la permanenza più lunga alla Rumble: 32 ore (giorni in realtà, ndr.), 7 minuti e 24 secondi. 25, 26, 27, 28 e ancora… Nessuno l'ha eliminato dalla Royal Rumble così come nessuno lo farà a WM dalla Andre The Gian Memorial Battle Royal: Axelmania, Axelmania, Axelmania, Axelmania!!! Jason Ayers fa suonare la campana e si parte: Waistlock di Fandango, gomitata di Axel che parte con un pestaggio. Axel “elimina” Fandango e lo butta fuori, ricominciando a ripetere in loop “Axelmania” e poi indica l'insegna di WM. School Boy Pin di Fandango!! 1… 2… no!!! Fandango va a segno con un Sit-out Suplex! Il ballerino sale in quota: Last Dance!! 1… 2… 3!!! Vittoria per Fandango.
VINCITORE: FANDANGO

Siamo sul set della pubblicità con protagonista Mizdow. Quest'ultimo è in mezzo a due ragazze e reclamizza: da ora in poi non avrai bisogno di nessun altro prodotto perché questa piccola pillola ti renderà subito pronto (OMG?, ndr.). Arriva The Miz e ferma tutto dicendo che sta sbagliando tutto. Questo lo chiama recitare? Non ha mai visto una performance peggiore se non quella di Michael Keaton in Birdman. Mizdow ribatte che ha ricevuto una nomination agli Oscar per quel film. Miz dice che ora gli mostrerà come sembrava. Miz dice: sono Damien Mizdow, non ho una mia identità e non posso sopportarlo. Vorrei usare il mio cervello ma è troppo soffice, piccolo e completamente inutile. Comunque, questa piccola pillola ti renderà subito pronto (facendo delle facce oscene). Miz si rivolge di nuovo all'assistente e chiede che problema abbia? Non è capace o ha forse mal di stomaco? Miz poi si rivolge all'assistente di produzione che si è avvicinato (che personalmente di profilo, mi ricorda molto vagamente ad Adrian Mutu, ndr.) e gli dice che se vuole vendere questo prodotto dovrebbe assumere un A-Lister, non un assistente personale. Il tizio risponde che ha ragione e sarebbero entusiasti di avere lui per questa pubblicità, lasciando Mizdow esterrefatto. Il tizio lascia la cartelletta con il copione a Miz che ride e dice che l'unico copione di cui ha bisogno è questo e indica la sua faccia. Il tizio ribatte dicendo che forse dovrebbe saperne di più sul prodotto m Miz ribatte che basterà dargli le battute e lui tirerà fuori l'emozione che creerà il guadagno. Miz poi guarda Mizdow e gli dice di andarsene dalla sua inquadratura. Poi ordina di mettersi tutti a posto, chiama il trucco e si prepara, lasciando Mizdow sconsolato.

UP NEXT: Rivedremo il faccia a faccia tra Triple H e Sting di Fast Lane.

Panoramica dell'esterno della Phillips Arena di Atlanta e vediamo che Vince McMahon è stato inserito nella copertina di Muscle&Fitness.

Dopo una breve introduzione del trio al commento vediamo un breve video che ci racconta Sting anche tramite le parole di ex wrestler della WCW e wrestler come Dusty Rhodes, Booker T, Ron Simmons, Ric Flair, Hulk Hogan e l'ex annunciatore Tony Schiavone ma anche Dolph Ziggler o Dean Ambrose. Il tutto fino alla sfida lanciata per WM da Sting a Triple H.

SINGLE MATCH:
ADAM ROSE VS GOLDUST

Arriva l'Exotic Express e mentre rose fa il suo ingresso vediamo in un'intervista pre-registrata che Rose si è candidato ala partecipazione e alla vittoria della André the Gian Memorial Battle Royal di WrestleMania. Adam Rose è in azione, NEXT…

Vediamo il filmato di Fast Lane riguardante l'aggressione di Stardust al fratello Goldust nel post-match. Entra Goldust che arriva fino al ring e si parte agli ordini di Marc Harris. Al suono della campana rose attacca subito mentre Goldust sta ancora posando la sopravveste e prende il controllo con una serie di calci. o schianta all'angolo e poi lo lancia alle corde. Il primogenito di Dusty Rhodes si blocca, va in ginocchio e colpisce con un montante. Serie di Chop all'angolo di Goldust, poi Irish Whip rovesciato da Rose ma Snap Powerslam di Goldust! 1… 2.. no!!! Enziguri Kick di Rose che poi sale sulla terza corda. Goldust gli corre incontro, Rose è costretto a saltare a vuoto e ritornare in piedi. The bizzarre One è subito lì a braccarlo però: Final Cut!! 1… 2… 3!!! Vittoria facile per Goldust.
VINCITORE: GOLDUST

Goldust festeggia e fa per andarsene ma ad un certo punto uno dei rosebud, vestito da strano e non meglio definibile animale, lo aggredisce alle spalle. Questi lo colpisce e lancia verso il ring, contro il ring side. Il rosebud si smaschera e si toglie il costume rivelandosi Stardust. Questi prosegue l'attacco anche sul ring con una serie di pugni al volto e poi lanciando Goldust di schiena sul tenditore basso. Stardust completa l'opera con una Crossrhodes.

Interferenza e le telecamere ci portano da Bray Wyatt che esce dall'oscurità verso l'inquadratura dicendo, rivolto a The Undertaker, che le sue parole non significano nulla per il Deadman. Ogni tanto si chiede se proprio non lo senta o se sia troppo occupato a rimanere aggrappato a quel poco di vita che gli resta e che a stento vede davanti. Ma ha bisogno che sappia (Bray si rivolge a lui come Michael) che lui non è solo un uomo. Lui è un serpente e neppure il più coraggioso dei ratti può sfuggirgli per tanto prima di cadere sua prede a causa del proprio nome. Il continuo ignorarlo di Taker lo fa impazzire: per quanto tempo Taker pensa di potersi nascondere? Beh, l'inferno è il suo campo da gioco e lui è pronto ad arrivare ai livelli più oscuri e profondi solo per vere la faccia di Undertaker. Il tempo scorre, WrestleMania si avvicina, perciò si faccia avanti, Deadman. Che si mostri. Che lo trovi. Che lo trovi!

6-MAN TAG TEAM MATCH:
DOLPH ZIGGLER, ERICK ROWAN & RYBACK VS THE BIG SHOW, KANE & SETH ROLLINS

Risuona la theme song di Dolph Ziggler ed entra il team face, pronto per il rematch di Fast Lane. Saranno in azione nel main event, NEXT…

Ritornati dalla pubblicità arriva anche l'Authority, con i tre del match accompagnati dalla J&J Security. Mentre entrano un video ricapitola la “rivalità” con Jon Stewart, presentatore del programma americano The Daily Show, che sarà ospite lunedì prossimo a Raw. Dirigerà la contesa Chad Patton e a cominciare sono Erick Rowan e Kane. Clinch tra i due, Arm Twist immediato e poi Headlock di Kane: lanciato alle corde, Shoulder Block a cui però Rowan resiste. Calcio allora i Kane, Irish Whip e stavolta Shoulder Block efficace di Rowan. Headbutt e poi Rowan abbranca Kane e connette una Falla Away Slam! Rowan si solleva sulla seconda corda e connette un Diving Elbow Smash! 1… no!!! Headlock Driver di Rowan che poi dà il tag a Ziggler. Kane però reagisce e tenta un Suplex ma viene sgambettato all'angolo con un Drop Toe Hold! 1… 2… no!!! Side Headlock da parte di Ziggler che viene però spinto di forza all'angolo nemico e c'è il tag di Rollins. Quest'ultima avanza con dei calci e dei colpi alla schiena. Lancio alle corde ma Ziggler torna con un calcio e poi con una Avalanche Splash all'angolo seguito a ruota da una Swinging Neckbreaker e dalla Heartstopper! 1… 2… no!!! Ziggler va in corsa, tenta la Fame Asser, School Boy di Rollins! 1… 2… no!!! Rollins respinto finisce contro Show che si prende il tag, Ziggler rifila un Dropkick a Mr. Money in the Bank appena si rialza e poi si avventa su Show che però lo respinge con una mano sola. Show rialza Ziggler e lo chiude in una Cobra Clutch per poi sollevarlo e lanciarlo al tappeto. Pausa per noi…

Torniamo in onda con Kane in Headlock su Ziggler. Lo Show Off tenta di liberarsi ma Kane lo tiene giù. Alla fine Ziggler ne esce con dei pugni ma viene sbattuto a terra. Elbow Drop a vuoto di Kane, Ziggler tenta la Fame Asser ma il Big Red Monster evita e connette un Big Boot. Tag per Rollins che copre! 1… 2… no!!! Gran destro di Seth! 1… 2… no!!! Cambio per Show che rifila una testata a Ziggler e poi sale sulla seconda corda, pronto a lanciarsi di peso su Ziggler: Diving Splash! 1… 2… no!!! The World Largest Athlete lancia Ziggler all'angolo ma si prende un calcio e la Fame Asser! Ziggler non copre e i due restano a terra. Entrambi vanno verso il rispettivo angolo. Tag per Kane che attacca Rowan ma si fa sorprendere dal Jumping DDT di Dolph. Il pubblico urla “Feed Me More!” e arriva il doppio Tag. Ryback atterra con una Shoulder Block Rollins, poi un'altra: lancio alle corde, Ryback dapprima a vuoto ma poi a segno con la Lou Thesz Press. Ryback solleva e schianta Rollins al tappeto più volte prendendolo dal collo, dopodiché lo rimette in posizione eretta e connette un Belly to Belly Suplex. Ryback in corsa ma Rollins lo respinge salvo poi prendersi una Military Press into a Powerslam al volo. The Human Wrecking Ball si prepara per il suo braccio teso, Rollins è in piedi ma per poco: Meat Hook. Noble sale sull'apron ma Ryback gli rifila un pugno, poi The Big Guy solleva per la collottola Mercury, dall'altra parte, e lo schianta al tappeto. Ryback è on fire, prende Rollins, poi prende anche Mercury e si prepara alla doppia Shell Shocked: solleva i due ma li lascia perché arriva The Big Show che gli rifila un Superkick! Rowan si libera di Show catapultando entrambi oltre la terza corda! Tempo di rialzarsi e Rollins s'immola in un Suicide Dive che stende l'ex membro della Wyatt Family. Poi Rollins risale, sale sulla terza corda e va per un Over Castle che però Ryback tramuta in una presa perla Shell Shocked, come a Fast Lane. Arriva però Kane che interviene abbrancando Ryback alla gola. Zig Zag di Ziggler su Kane! Rollins butta Ziggler fuori dal ring e poi piazza un Superkick su Ryback! L'ex Shield si prepara per la sua manovra finale ma arriva sul ring Jamie Noble lanciato in Gorilla Press Slam, da fuori a dentro, da Erick Rowan. Rowan si libera anche di Mercury e nel frattempo Patton si occupa di far sgomberare il ring (solo ora?) a Noble. La distrazione è sufficiente per far intervenire Dolph Ziggler: Superkick su Rollins che poi finisce preda di Ryback: Shell Shocked!! 1… 2… 3!!! Dopo una combo così si potrebbe contare fino a 5; vincono i buoni
VINCITORI: DOLPH ZIGGLER, ERICK ROWAN & RYBACK

La puntata si chiude sui festeggiamenti di Rowan, Ryback e Ziggler sul ring e a me non resta che ringraziare per la sostituzione di settimana scorsa e darvi appuntamento alla prossima, 7 giorni più vicini a WrestleMania…

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,045FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati