WWE Smackdown Report 25-09-2009

A 9 giorni da Hell in a Cell ancora non sappiamo come sarà difeso il World Heavyweight Championship da CM Punk e contro chi. Per giunta non si hanno più notizie del General Manager di SmackDown Theodore R.Long, “rapito” la settimana scorsa da The Undertaker. Si prospetta una serata a dir poco caotica…dal BOK Center di Tulsa, Oklahoma, io sono Erik “Round 2 is coming soon” Ganzerli e questo è il WWE Friday Night SmackDown Report in HD!!!

SmackDown si apre con un filmato che ricapitola tutto quello che è accaduto da Breaking Point in avanti e che ha visto coinvolti CM Punk, The Undertaker e Theodore R.Long. Si va poi direttamente all'interno dell'arena perchè Justin Roberts chiama sul ring il primo e, sinora, unico campione del mondo “Straight Edge” della storia…CM Punk!!! Todd Grisham e Jim Ross danno il benvenuto ai telespettatori a questa edizione di SmackDown mentre Punk sale sul ring armandosi di microfono per dire che sa che la gente tra il pubblico distrugge quotidianamente miliardi di cellule cerebrali con alcool, droghe, farmaci e così via…però ciò non deve far dimenticare alla gente la lista delle conquiste di CM Punk, l'unico 3 volte campione del mondo “Straight Edge” della storia della WWE…l'unico ad aver vinto 2 volte di fila il Money in the Bank match di Wrestlemania nonchè colui che ha fatto il favore al WWE Universe di liberarli da Jeff Hardy. La sua conquista più importante però è stata far cedere The Undertaker per la prima volta nella sua carriera all'Anaconda Vice…Punk è molto orgoglioso di questo risultato e di averlo conseguito senza alcool, farmaci o droghe e senza l'aiuto del pubblico…vuole quindi che chiunque sia in controllo di questo show lo raggiunga sul ring per dargli il rispetto che merita come volto di SmackDown e come scelta di una nuova generazione…CM Punk merita di sapere chi sarà il prossimo avversario ora che ha battuto The Undertaker…ma non c'è nessuno di rimasto in lista!!! Le luci dell'arena però si abbassano e sullo stage arrivano dei druidi che sospingono una bara!!! I soliti canti gregoriani che solitamente accompagnano queste situazioni risuonano nell'arena mentre l'oscuro corteo continua la sua marcia verso il ring…la bara viene posizionata esattamente vicino all'apron e CM Punk esce dal ring per armarsi di una sedia. Punk sembra pronto ad assalire chiunque sia all'interno della bara ma non esce nessuno. Punk, sempre armato di sedia, esce dal ring, si avvicina alla bara e la colpisce con diverse sediate ma, anche in questo caso, non esce nessuno dalla bara. Punk allora decide di aprire la bara, sia pur con titubanza, e all'interno della stessa vi trova THEODORE R.LONG, legato e imbavagliato!!! Il general manager di SmackDown, letteralmente terrorizzato, chiede aiuto e Punk al microfono “traducendo” quanto dice Long dice che si, è d'accordo con il GM quando dice che il “Deadman” è troppo spaventato per raggiungerlo sul ring. Punk finalmente aiuta Long a salire sul ring e lo slega togliendogli anche il bavaglio dalla bocca. Long afferra il microfono ma poi crolla nuovamente al tappeto per dire che a partire da ora la “Hell's Gate” non è più bandita!!! La manovra è legale al 100%!!! Punk protesta ma Long prosegue dicendo che tra 9 giorni CM Punk difenderà il World Heavyweight Championship contro The Undertaker in un Hell in a Cell match!!! Non solo, stasera a SmackDown CM Punk sarà in azione…contro THE UNDERTAKER!!! CM Punk è letteralmente fuori di sè mentre Long si allontana barcollando e ancora stordito da quanto accadutogli…

STILL TO COME: Batista vs The Big Show!!!

Jim Ross e Todd Grisham commentano quanto appena accaduto ma è già tempo di andare al centro dell'azione per un tag team match che mette di fronte il campione intercontinentale John Morrison e Finlay al team composto da Mike Knox e Dolph Ziggler, quest'ultimo come tutti sappiamo sfidante di Morrison per il titolo Intercontinentale a Hell in a Cell. John Cone arbitra il match, lo iniziano Ziggler e Finlay. Lancio alle corde, gran shoulder block di Finlay a cui segue una bodyslam e un pugno a Knox fuori ring…Finlay non riesce a evitare il tag di Knox che stende con un calcio alla nuca l'avversario. Serie di pestoni e pugni a terra da parte di Mike Knox che dà poi nuovamente il tag a Dolph Ziggler che connette con uno splash all'angolo. 1…2…no!!! Finlay viene ora bloccato in una reverse headlock mentre andiamo in pubblicità e al rientro c'è Knox uomo legale con Finlay bloccato ancora in una presa al collo. Jawjacker da parte di Finlay che però si prende poi una gran clothesline da Knox. Ziggler si prende nuovamente il pin e connette con un leaping elbow drop…Finlay tenta di dare il tag a John Morrison ma Dolph Ziggler ancora impedisce che ciò accada e Mike Knox rientra nel match con un tag. 1…2…no!!! Headlock ora su Finlay che si prende anche dei pugni alla schiena da Mike Knox. Nuovo tag per Dolph Ziggler che continua il lavoro sull'avversario…1…2…no!!! Gran dropkick ora da parte di Ziggler…1…2…no!!! Ziggler ancora impedisce che Finlay dia il tag a John Morrison e il wrestler di Belfast viene bloccato ora in una reverse chinlock. Tenta Finlay di uscire dalla presa con dei pugni all'addome dell'avversario…manca uno splash Ziggler, tag per Knox ma anche per John Morrison!!! Pugni subito per Mike Knox, calcio di Morrison dopo aver evitato una manovra di Knox…dei pugni e poi una flying leg scissors dalla terza corda. Jumping leg lariat e standing shooting star press di John Morrison!!! 1…2…no!!! Morrison tenta dei pugni all'angolo ma si prende un gran big boot dall'avversario che poi stende Finlay sull'apron con un pugno. Chuck Kick di Morrison!!! 1…2…Dolph Ziggler impedisce che lo schienamento si compia!!! Knox tenta un crossbody su Morrison ma quest'ultimo si abbassa e Ziggler viene steso!!! Mentre l'arbitro si sincera delle condizioni di Ziggler Finlay colpisce Knox alle spalle con la shillelagh e John Morrison può così connettere con lo Starship Pain!!! 1…2…3!!! John Morrison e Finlay vincono questo match!!!

Slam Master J è con i Cryme Tyme che lo incitano, se vuole far parte del gruppo, a fare qualcosa con della vernice spray nell'ufficio del General Manager di SmackDown…Mentre Eve e i Cryme Tyme, in sua assenza, lo irridono, Slam Master J fa il “compito” assegnatogli e torna dall'ufficio di Theodore Long (che ritorna poco dopo) con anche il dvd sui 10 anni di SmackDown e “Rise and Fall of WCW”…Long, accortosi di quanto fatto da Slam Master J, esce dallo stanzino e i Cryme Tyme (e Eve) si danno alla fuga lasciandolo solo in balia di Long. Long chiede spiegazioni e Slam Master J si bulla di quanto appena fatto, ricevendo in cambio un bel match di lì a poco…con chi però non ci è dato saperlo…

Slam Master J è sul ring al rientro dalla pubblicità e l'avversario scelto per lui da Theodore R.Long si rivela essere nientemeno che KANE!!! Noah Wilson è l'arbitro del match, Kane riceve un po'di pugni e anche un dropkick basso ma Kane stende Slam Master J con una clothesline all'angolo, una sidewalk slam e immediatamente una chokeslam!!! 1…2…3!!! Kane in pochi secondi dispone senza alcun problema di Slam Master J mentre i Cryme Tyme e Eve osservano quanto accaduto in un monitor nel backstage…

Mr.McMahon viene avvicinato da CM Punk che chiede come possa permettere che Theodore Long lo possa mettere in un match contro The Undertaker questa sera a SmackDown…McMahon gli risponde che forse lui e Long dovevano pensarci prima di mettere in piedi la loro cospirazione contro The Undertaker…Punk indica verso McMahon e dice “ma questa è stata un'idea…” ma McMahon, non facendolo finire, ripete “è stata un'idea vostra…a proposito, buona fortuna per più tardi”.

Al rientro della pubblicità, introdotto da Justin Roberts, Mr.McMahon fa il suo ingresso sul ring mentre Jim Ross e Todd Grisham affermano di aver sentito per tutto il giorno voci di un grande annuncio dal proprietario della WWE…McMahon si complimenta per l'accoglienza ricevuta ma poi insulta la gente dell'Oklahoma (incluso Jim Ross). In ogni caso McMahon invita tutti quanti i presenti e la gente a casa a un'edizione molto speciale di SmackDown, quella della prossima settimana dove si celebrerà il decennale dello show. Presenti saranno, tra gli altri, John Cena e la D-Generation X e in più si festeggeranno anche coloro che hanno preparato la strada per il successo di questo show come Stone Cold Steve Austin e The Rock…stasera però Mr.McMahon è qui anche per parlare di presente e futuro…McMahon chiama sul ring una persona che ha personalmente messo sotto contratto e che gli ricorda sè stesso…intelligente, feroce, di ottimo aspetto…un futuro campione del mondo, un autentico “badass”…dalla Scozia, Drew McIntyre!!! McIntyre sale sul ring mentre McMahon lo lascia e dice che vorrebbe dire di essere sorpreso ma non lo è…nessuno a SmackDown è al suo livello e visto che Theodore Long ha altre cose da fare c'è voluto il proprietario della compagnia per mettere sotto contratto una vera superstar…la prossima settimana si festeggeranno anche Stone Cold Steve Austin e The Rock ma dalla settimana successiva e per tutte quelle successive Drew McIntyre sarà il protagonista assoluto…le altre superstar di SmackDown possono stare tranquille, il party è appena iniziato!!! R-Truth raggiunge però rappando il ring passando per il pubblico e dà personalmente il benvenuto a SmackDown a McIntyre attaccandolo e costringendo altri arbitri a dividere i due…

UP NEXT: Batista vs The Big Show!!!

Smack of the Night: Batista affronta e sconfigge Chris Jericho 7 giorni fa a SmackDown!!!

The Big Show giunge al ring accompagnato da Chris Jericho e, come detto, il suo avversario questa sera è Batista!!! John Cone è l'arbitro del match e si parte, tra i cori di approvazione per “The Animal” del pubblico, con una prova di forza vinta da The Big Show. Nuovo clinch e ancora The Big Show spinge via Batista che stavolta finisce a terra. Pugni di Batista però ora, “The Animal” si lancia alle corde e tenta uno shoulder block ma letteralmente rimbalza contro l'avversario e finisce a terra. The Big Show sale sopra a Batista venendo richiamato dall'arbitro per l'uso illegale delle corde e poi prosegue la sua offensiva con una chop al petto dell'avversario. Non contento The Big Show gliene rifila un'altra mentre fuori dal quadrato Chris Jericho si comporta come la migliore delle cheerleader dei New York Jets. Pugno all'addome ora da parte di The Big Show su Batista che però tenta una reazione…ginocchiata al corpo da parte di The Big Show che però finisce con le gambe sulla corda più alta e Batista lo spedisce fuori ring mentre noi andiamo in pubblicità!!! Al rientro dal break Batista è bloccato in una headlock mentre vediamo che durante la pubblicità Chris Jericho è stato decisivo nel causare il ritorno del compagno di tag in controllo del match. Jericho ha infatti distratto “The Animal” consentendo a The Big Show di stenderlo con una spear. Intanto Batista sul quadrato è ora bloccato in una waistlock dalla quale cerca di uscire, per ora però senza riuscirci. Pugno al corpo da parte di The Big Show che stende poi l'avversario con un legdrop in spaccata. 1…2…no!!! The Big Show torna ad applicare la sua waistlock ai danni dell'avversario che però ne esce con delle gomitate ora. Lancio all'angolo da parte di The Big Show, Batista alza le gambe e evita ma subisce una gran bodyslam. The Big Show tenta una Vader Bomb ma Batista riesce a evitare l'offensiva partendo poi al contrattacco con dei pugni. Ginocchiata di The Big Show che manca uno shoulder block all'angolo e subisce una Spear da Batista!!! Batista va per la Batista Bomb, non ce la fa ovviamente data la stazza di The Big Show che va per la chokeslam…Batista però evita e blocca The Big Show in una ankle lock!!! Manovra totalmente nuova per Batista, Chris Jericho entra nel ring e attacca Batista facendo scattare la squalifica ma Batista lo stende con uno spinebuster e lo blocca in un'altra ankle lock!!! Chris Jericho batte la mano in segno di resa sul tappeto del ring ma Batista non molla la presa…deve intervenire di forza l'arbitro per togliere Batista da Jericho che rimane a terra dolorante fuori ring mentre The Big Show si allontana zoppicando vistosamente…

Dopo una riproposizione del filmato di recap che ha aperto SmackDown ci viene ricordato il main event di questa edizione di SmackDown: CM Punk affronterà The Undertaker in un non-title match!!!

Theodore R.Long è nel suo ufficio quando viene avvicinato da Mr.McMahon che si interroga sul suo stato…l'abito è un disastro, Long è un disastro ma il GM di SmackDown si scusa dicendo che ha avuto dei giorni infernali…McMahon chiede a Long perchè abbiano cospirato lui, Punk e Scott Armstrong contro The Undertaker e il GM di SmackDown tenta di rigirare la colpa sul proprietario della WWE che però lo ferma senza quasi nemmeno farlo parlare…McMahon chiede a Long dove sia la sua foto e Long gli risponde che è quasi pronta, la foto è nel suo ufficio ma il lavoro non è finito…McMahon insiste per vederla e dopo numerose obiezioni da parte di Long finalmente la può “ammirare”…sfortunatamente però la foto è l'oggetto del vandalismo perpetrato in precedenza da Slam Master J e McMahon sfoga il suo malcontento sul povero Long…

Dopo un filmato che ci mostra una “preview” dell'apparizione di John Morrison e The Miz nell'edizione americana di “Sei più bravo di un ragazzino di 5°?”, in onda giovedì prossimo su MyNetworkTv, torniamo nell'arena per un match che mette di fronte JTG, accompagnato da Eve Torres e Shad Gaspard, a David Hart Smith, accompagnato da Natalya e Tyson Kidd. Noah Wilson è l'arbitro della contesa e si comincia…dropkick di JTG, un altro dropkick sempre di JTG che subito va per lo schienamento…1…2…no!!! Smith risponde con una gran clothesline a cui segue una serie di pestoni sull'avversario. Lancio alle corde, powerslam da parte di David Hart Smith. 1…2…no!!! JTG viene ora schiantato al tappeto e poi bloccato in un'armbar da cui però ne esce con dei pugni. Smith ora risponde con dei shoulder block all'angolo ma JTG a sua volta tenta di tornare in controllo dei match con dei pugni…clothesline ora di JTG, un calcio all'addome e un throwback!!! Irish whip all'angolo rovesciato, JTG con una gomitata e un flying leg lariat!!! 1…2…Natalya mette il piede di Smith sulle corde e Eve Torres la malmena!!! Deve intervenire Shad a bloccare Eve mentre, non visto dall'arbitro, Tyson Kidd colpisce JTG con un dropkick al volto attraverso le corde. David Hart Smith approfitta della situazione e connette con un backdrop driver!!! 1…2…3!!! David Hart Smith vince questo match!!!

Dopo che ci viene ricordato il Gauntlet match che a Raw metterà di fronte John Cena a The Big Show, Chris Jericho e Randy Orton, ci viene ancora ricordato il main event di stasera: CM Punk vs The Undertaker in un non-title match!!!

Dopo aver rivisto quanto accaduto in precedenza tra Batista, The Big Show e Chris Jericho ci viene annunciato che proprio “The Animal” sarà intervistato da Josh Mathews al rientro dalla pubblicità.

Jim Ross e Todd Grisham parlano ancora dell'edizione speciale che festeggerà il decennale di SmackDown la prossima settimana ma ora, come detto, Batista, è con Josh Mathews che gli chiede se è vero che voglia sfidare Chris Jericho e The Big Show a Hell in a Cell per i titoli di coppia…se cosi fosse, chi sarà il suo partner? Batista risponde che è vero e che il suo partner sarà non solo uno dei suoi migliori amici, ma è uno dei migliori ad aver calcato il ring della WWE e un ex campione del mondo…Batista e il suo tag team partner hanno i numeri per diventare campioni di coppia unificati WWE…oh, a proposito, il numero del tag team partner di Batista è 6-1-9!!!

E ci siamo…è ora…it's time for our MAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAIN EVENT!!! CM Punk affronta The Undertaker in un non-title match!!! Chad Patton è l'arbitro del match e i due contendenti iniziano il match con Punk che cerca di evitare i pugni dell'avversario. The Undertaker però abbranca Punk e lo colpisce all'angolo con una ginocchiata e un pugno. Irish whip all'angolo opposto, Punk alza le gambe e evita un assalto ma The Undertaker lo abbranca. Punk però ancora con dei calci decisi al corpo e alle gambe di The Undertaker che però lo scaglia senza alcun problema fuori ring mentre noi andiamo in pubblicità!!! Si torna in onda con una side headlock di Punk…lancio alle corde, shoulder block di The Undertaker che poi spedisce nuovamente l'avversario fuori ring. Punk, inseguito dal “Deadman”, torna nel ring ma The Undertaker lo scaglia con il collo contro le corde a mò di ghigliottina e poi lo colpisce con dei calci al capo posizionato sull'apron. Gomitata al volto di Punk per The Undertaker che poi connette con un legdrop sull'apron!!! The Undertaker interrompe il conteggio dell'arbitro e poi torna all'assalto di CM Punk riportandolo poi nel quadrato. Pugni e calci all'angolo da parte di The Undertaker che è in netto controllo del match…arm wrench su Punk che si prende anche uno shoulder block. The Undertaker sale sulle corde per andare “Old School” ma CM Punk lo fa cadere sulle corde e lo raggiunge sulla seconda corda…The Undertaker scaglia Punk a terra con dei pugni ma Punk si rimette in piedi dopo poco e colpisce l'avversario con delle testate e un pugno connettendo poi con un superplex dalla seconda corda!!! 1…2…no!!! Ginocchiata alla schiena da parte di CM Punk che poi connette con un legdrop. 1…2…no!!! Figure 4 Headlock ora da parte di CM Punk che blocca la testa di The Undertaker tra le proprie gambe chiedendo all'arbitro di sentire se The Undertaker voglia cedere…The Undertaker però abbranca al collo Punk che deve mollare la presa…Punk però evita guai peggiori e c'è uno scambio di colpi tra i due contendenti…The Undertaker manda al tappeto Punk con dei pugni e poi lo scaglia all'angolo opposto connettendo con una clothesline in splash…”Snake Eyes” e big boot ora del “Deadman” che connette poi con un legdrop!!! 1…2…no!!! The Undertaker alza la mano destra per chiamare la sua chokeslam ma CM Punk risponde con un calcio al capo!!! The Undertaker è ora a terra, Punk va per schienarlo ma The Undertaker lo blocca nella Hell's Gate!!! Punk però si aggrappa con entrambe le gambe alle corde e il “Deadman” deve mollare la presa…Punk esce dal ring, prende la sua cintura di campione…The Undertaker lo raggiunge, prende la cintura, la getta nel ring, poi toglie la protezione dal tavolo di commento e solleva CM Punk per una Last Ride powerbomb!!! L'arbitro conta entrambi i contendenti fuori ring mentre CM Punk evita la Last Ride e fa cadere The Undertaker sul tavolo di commento tornando poi nel ring…l'arbitro è a 9…Punk è nel ring, The Undertaker rientra quando l'arbitro è già arrivato a 10!!! CM Punk batte The Undertaker per countout!!! CM Punk fugge a gambe levate alzando la cintura di campione in segno di trionfo ma non ci sarà countout a Hell in a Cell…avremo un nuovo World Heavyweight Champion?

15,655FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati