WWE Smackdown Report 21-11-2014

Amiche ed amici di Tuttowrestling, ben ritrovati ancora una volta sulle nostre pagine virtuali. Vi state chiedendo se e quali sconvolgimenti ci saranno stasera oppure semplicemente se potremo goderci un match bellissimo come settimana scorsa? E allora chi sono io, Daniele “The Absolute Question” La Spina, per ritardare la vostra sete di sapere?!? Tuffiamoci in questo SmackDown Report in HD!!!

Un lungo recap dedicato alla faida principale tra Team Cena e Team Authority apre la puntata, con le ultime immagini dedicate, ovviamente, a quanto successo lunedì a Raw in chiusura di puntata.

Classico ingresso con colpo d'occhio della Thompson-Boling Arena della University of Tennessee a Knoxville, Tennessee ci accoglie insieme al benvenuto di Michael Cole che arriva direttamente dal ring. Il commentatore introduce il COO della WWE: Triple H. Triple H giunge sul ring e Cole dice che sono a due giorni da Survivor Series. Tre settimane fa Vince McMahon ha dato via a questa storia annunciando il match tra Team Cena e Team Authority, con il potere di questi ultimi in palio. La prima domanda è quindi: Triple H sa che questa potrebbe essere l'ultima sera in cui lui è al potere? Triple H risponde che questa potrebbe anche essere l'ultima intervista che Cole fa. Cole, imbarazzato prosegue chiedendo se abbia realizzato – e questa non è un'opinione – che il WWE Universe non lo voglia più? Lo Universe non lo sopporta e non sopporta sua moglie Stephanie McMahon. Può immaginare l'euforia se loro perdessero? E' paragonabile a quella del Miracle On Ice o alla vittoria delle World Series da parte dei Boston Red Sox dopo 86 anni. Sarebbe come University of Tennessee che vince il campionato nazionale. Ha realizzato che sarebbe così? HHH replica chiedendo a Cole se pensa che l'opinione del pubblico conti per lui. Come hanno sempre detto, loro apprezzano i WWE Universe in qualche modo: l WWE non ci sarebbe senza di loro. Ma l'altro lato della medaglia è che non ci sarebbe nessun WWE Universe senza di loro. Prendono scelte ogni giorno pensando prima di tutto al pubblico ma, come dei piccoli bambini, l'opinione di lui che ha il pubblico è assolutamente irrilevante. Michael Cole dice che è proprio per esternazioni di questo tipo che ci sono rumors, voci, che dicono che loro non stiano più lavorando per il pubblico ma per la loro eredità, che abbiano perso di vista l'obbiettivo. Che per colpa dell'ego, loro stanno perdendo la loro leadership naturale. Il COO della federazione dice che adesso gli rivelerà un piccolo segreto: s'è fatto il nome del Cerebral Assassin durante la Attitude Era, la più grande era della storia di questo business. A quel tempo i talenti erano incredibili: Bret Hart, Shawn Michaels, Undertaker, Mick Foley, Stone Cold, Steve Austin, The Rock e triple H combattevano e combattevano. Forse si potrebbe discutere sul fatto che gli altri potrebbero essere stati più famosi di lui, più popolari, ma alla fine resta una cosa: loro sono tutti andati, lui è ancora là. La verità è che loro non potrebbero mai durare quanto lui e questo perché lui è più furbo di tutti loro. Ed è per questo che dice che l'Authority vince sempre: loro sono la costante che sarà sempre là, che alla gente piaccia o no. Cole dice che se perde, domenica, anche lui sarà andato, non ci sarà più un Authority. Cosa potrebbe andare male lunedì a Raw senza l'Authority. Triple H dice che Vince McMahon è la più grande mente di quest'industria: senza di lui tutto questo non esisterebbe. Lo ha fatto perché lui era più furbo e in un epoca di tanti lui ne ha creata una sola che ha preso il controllo. E non è un'esagerazione o una manifestazione di ego quando dice che ci sono solo due persone su questo pianeta che possono prendere il posto di Vince: una è sua moglie Stephanie e Cole è sul ring insieme all'altra. Senza di loro la WWE non ha futuro. Se spariranno, lo faranno per quanto? Un anno, forse due match. Anche se succedesse, lui si dà al massimo tre mesi e poi tutti, anche il pubblico, anche Cole stesso, li pregheranno di tornare. Senza di loro la WWE non ha futuro. Cole chiede allora cosa si aspetta se vinceranno domenica. Hunter dice che è una domanda interessante perché questo è ciò che succederà, in effetti. Beh, mercoledì Cole ha fatto la sua classica intervista per wwe.com, con John Cena, dove ha chiesto se Cena si sentiva responsabile per il suo Team. Gli piacerebbe far riveder a Cola quelle immagini ma, oltre a questo, gli piacerebbe invitare tutti i membri del Team Cena a guardarli con loro sullo stage. Dolph Ziggler, The Big Show, Erick Rowan e Ryback potrebbero venire fuori ad ascoltare la risposta di Cena e poi la sua, di risposta. I quattro invitati escono fuori sullo stage. Cole lancia il filmato. Cena nell'intervista risponde che si rende conto di averli messi davanti ad un destino letale. Ha fatto prendere loro una decisione impopolare e di mettere la loro stessa vita in palio. Lui sa che Stephanie McMahon e Triple H prenderebbero di mira ognuno dei suoi compagni per consumare la loro vendetta. Ecco perché dovranno vincere. Triple H dice che John Cena si sente responsabile per loro. Si sente responsabile e sa di averli messi in davanti ad un “destino letale”. Ecco la questione: devono sperare che i sentimenti di Cena coprano tutto questo, perché sanno che cosa succederà lunedì a Raw dopo la loro sconfitta? Ognuno di loro sarà licenziato. Chiaramente la notizia viene accolta con preoccupazione da parte dei quattro sullo stage. Ma dopo un po' risuona la theme song di Rusev. Quest'ultimo esce fuori con Lana, che porta la sua cintura, e la bandiera della Russia. Il suo match è NEXT…

SINGLE MATCH:
RUSEV VS DOLPH ZIGGLER

Rieccoci sul ring con Mike Chioda che fa suonare la campanella: Ziggler evita Rusev e tenta di prendere la gamba. Rusev con una gomitata lo fa finire a bordo ring. Dolph risale mentre Rusev scende e si ricomincia. Stavolta calci di Ziggler e poi pugni all'angolo. Una Back Elbow di Rusev rimette tutto a posto. Rusev usa le corde per attaccare Ziggler, poi lo lancia all'angolo colpendo con dei calci. Break di Chioda e reazione di Dolph Ziggler ma Rusev lo travolge e lo colpisce con diverse ginocchiate alle corde. Lancio alle corde ma Dolph le abbassa ed è Rusev a finire giù. Il bulgaro risale ma Dolph lo sorprende con un Hangman alle corde e con un Superkick lo rispedisce giù. Ziggler raggiunge l'avversario a bordo ring ma Rusev riesce a lanciarlo contro i gradoni d'acciaio. Break per noi…

Torniamo in onda con Rusev in controllo al centro del ring che applica una sorta di Chinlock. Lo Show Off si libera con una Jawbreaker. Gomitata di Ziggler che poi manda Rusev a vuoto contro l'angolo… School Boy Pin! 1… 2… no!!! Ziggler tenta la Fame Asser, Rusev lo solleva ma Dolph svicola e chiude un Sunset Flip Pin! 1… 2… no!!! Rusev abbranca Ziggler e tenta una Fall Away Slam, questi evita la manovra ancora una volta e rifila un Superkick a Rusev! 1… 2… no!!! Avalanche Splash di Ziggler all'angolo che poi rifila dei pugni a Rusev, il Superatela spinge via Ziggler e con uno Spinning Wheel Kick atterra l'ex Intercontinental Champion. Rusev solleva Ziggler che però evita la manovra, prova la Zig Zag ma Rusev è bravo a mantenersi su grazie alle corde. Rusev poi travolge il proprio avversario. Rusev trascina Ziggler, tenta la Accolade ma Dolph si libera e mette a segno la Zig Zag!! 1… 2… no!!! Rusev si salva in corner. Ziggler tenta la Fame Asser ma Rusev lo respinge, poi evita anche il Jumping DDT e connette il Superkick a sorpresa!! 1… 2… 3!!! Lights out per Ziggler e Rusev che mette un altro tassello in vista di domenica per il Team Authority.
VINCITORE: RUSEV

STILL TO COME: The Big Show e Ryback faranno squadra per affrontare la minaccia rappresentata da Seth Rollins e Kane nel main event!!!

TONIGHT: Dena Ambrose ci mostrerà il suo Survival Kit in vista della sfida contro Bray Wyatt di domenica!!!

Le telecamere ci portano nell'ufficio di Kane, dove il Director of Operation è in compagnia di Cesaro che si dice disponibile per lui. Kane dice che anche se Cesaro non è ufficialmente nel Team Authority, la sua lealtà non verrà dimenticata. E sarà ricompensata alla sconfitta del Team Cena. Cesaro si dice un fervente supporter dell'Authority e l'ha dimostrato giocando quello scherzetto a Cena lunedì. Kane dice che quello scherzetto, però, ha lasciato il posto ad Erick Rowan. Perciò ha bisogno che Cesaro gli faccia un ultimo favore. Cesaro si dice disponibile a tutto, riceve l'ordine di macellare quell'agnello di Erick Rowan e si congeda.

TAG TEAM MATCH:
THE MIZ & DAMIEN MIZDOW VS LOS MATADORES

Fanno il loro ingresso i due Miz, reale e controfigura. Saranno in azione NEXT…

Tornati dal break eccoci sul ring con i Los Matadores, accompagnati da El Torito, mentre al tavolo di commento si sono accomodati i WWE Tag Team Champions, Gold & Stardust, oltre che gli ex Campioni, gli Uso. La grafica ci mostra che a Survivor Series i titoli saranno in palio in un Fatal Four Way Tag Team Match proprio tra le coppie presenti stasera. Cominciano Diego e The Miz agli ordini di Marc Harris. Arm Twist di The Miz, Diego si libera e prova un pugno ma Miz si copre… School Boy Pin! 1… no!!! Diego mette The Miz alle corde poi si lancia passandoci sopra con il corpo e dando contemporaneamente il tag a Fernando che conclude la combo con uno Slingshot Senton. Miz Ancora a vuoto parte in corsa, Fernando fa altrettanto però perpendicolarmente all'avversario e i due cominciano a rimbalzare da corda a corda senza colpirsi. Alla fine Fernando colpisce Mizdow sull'apron ring. The Miz con il braccio teso. Headlock da parte di The Miz, Fernando ne esce con una Jawbreaker. Miz però lo abbranca, connette la Backbreaker ma non la Neckbreaker a catena perché Fernando lo spinge via. Miz finisce al proprio angolo, dove Mizdow si prende il tag. Fernando si gira in cerca del compagno e Mizdow lo sorprende: Backbreaker e Neckbreaker stavolta a segno. Mizdow festeggia e Miz si prende il tag. Miz va per la Skull Crashing Finale ma Fernando la evita, evitando poi anche il braccio teso e cercando il cambio. Parte Diego con un Diving Elbow Smash, poi un doppia Jumping Headbutt in corsa, ad altezza petto. Ancora in corsa, arriva una Headscissor da parte di Diego che poi lancia Miz con una Clothesline a bordo ring. Mizdow ovviamente si lancia a terra a fianco del compare. Diego tenta il Baseball Slide ma l'Awesome One evita: fa per lanciarlo contro il tavolo del commento ma Diego rovescia la situazione e lo scaraventa contro gli Uso! Subito dopo Mizdow ripete quanto successo dopo che The Miz è caduto sul ring e alla fine si lancia contro Gold & Stardust! Intanto Diego non perde tempo: riporta The Miz sul ring e sale in quota connettendo un Crossbody su The Miz! 1… 2… 3!!! The Miz alza la spalle un istante dopo ma è tardi. I Los Matadores vincono, con The Miz e quindi Mizdow incredulo, e intanto gli animi sembrano caldi anche a bordo ring.
VINCITORI: LOS MATADORES

STILL TO COME: The Big Show e Ryback faranno squadra per affrontare la minaccia rappresentata da Seth Rollins e Kane nel main event!!!

UP NEXT: Dena Ambrose ci mostrerà il suo Survival Kit in vista della sfida contro Bray Wyatt di domenica!!!

Risuona la musica d'ingresso di Dean Ambrose e questi guadagna rapidamente il ring. Ambrose prende un microfono, mentre la grafica in sovraimpressione ci mostra la sfida che lo attende tra due giorni, e dice di non essere la superstar ideale ma che non gli importa se i suoi problemi mentali danno qualche fastidio a qualcuno. Se c'è una cosa che ha dimostrato, è che lui è uno che sopravvive: lui sopravvive a qualsiasi cosa e a chiunque si metta sulla sua strada. Vuole raccontare una storia di quando era ragazzo: sua madre lo ha gli diede 20 dollari dicendogli di andare a prendere le sigarette e qualche altra cosa. Un gruppo di ragazzi, per strada, lo vide e lo rapinò, picchiandolo. Quando tornò a casa, sua madre gli diede altri 20 dollari e gli disse di fare in modo che non accadesse più. Cos' ha imparato che ogni parte del suo corpo poteva essere un arma: mani, piedi, ginocchia, gomiti, testa, denti; da quel momento ha morso, graffiato, colpito, accecato per sopravvivere. A SS romperà il naso a Bray Wyatt, gli romperò i denti fino a non fargli aprire più la bocca ficcandogli il pugno contro la sua testa ancora ed ancora. Lo costringerà a scappare e a nascondersi nelle ombre. Scappare e tornare nei boschi o da qualunque posto venga. Wyatt forse conosce certe cose di lui, di suo padre e del suo passato ma non può fargli che qualche segno sulla pelle: non sta parlando con un bambino ma con un uomo adulto. Lui è il cacciatore e Bray è la preda. Lo troverà, domenica, e lo butterà giù. La classica interferenza però si attiva in coda alle parole di Dean Ambrose e compare un video sul titantron con un bicchiere che viene sbattuto su delle sbarre inferriate. Dietro quelle inferriate troviamo Bray Wyatt che chiede ad Ambrose se possa porgli una domanda. E' così? Se lo ricorda così? Dietro alle sbarre, chiuso in una gabbia? Come un animale? Che lo guardi: gli ricorda lui. Ma lui è lì stasera, in una cella, per ricordare a Dean che la mela non cade mai lontana dall'albero. Questo è il suo futuro. Chiuso nel suo steso desiderio, perso nelle tenebre, pregando di essere libero. Pregando ogni giorno che tutto quello non esista e cadendo preda del suo stesso subconscio. Ma non deve andare per forza così, potrebbe essere diverso. Loro due potrebbero guidare il mondo. Perciò ora lui abbandonerà quella cella e poi abbandonerà Dean a rantolare nei propri liquidi, proprio come ha fatto il padre. Non finisce, non potrà mai finire. Non finirà.

SINGLE MATCH:
BRIE BELLA VS AJ LEE

Brie Bella è sul ring con la sorella mentre noi rivediamo quanto successo a Raw tra le tre durante e dopo il match tra le due gemelle, dove Brie era costretta ad impersonare AJ. Arriva anche AJ che però entra con la theme song di Nikki e imitandola in tutto e per tutto (con tanto di curve finte e di annuncio di Lilian Garcia come “AJ Bella”). Rod Zapata allontana la collerica Nikki Bella e si parte. Clinch tra le due con AJ che spinge via la rivale. Brie ancora a vuoto mentre AJ continua a giocare con il suo travestimento. Brie atterrà AJ, la Campionessa si libera e chiude una Side Headlock. La Bella fatica a liberarsi e viene portata a terra ma si libera con una morsa delle gambe. Calcio di AJ, risposta in gomitata di Brie che sbatte ripetutamente a testa dell'avversaria all'angolo. AJ ricambia il favore poco dopo e la sbatte anche contro il suo seno finto. AJ continua a colpire l'avversaria al tappetto ma dopo un po' Brie ne esce con una One Leg Boston Crab. AJ raggiunge le corde e allora la gemella tenta l'Irish Whip, AJ però lo interrompe e chiude una Guillotine Choke. Brie si libera schiantandola all'angolo ma viene atterrata da una doppia ginocchiata e poi da un braccio teso. Spinning Heel Kick e Swinging Neckbreaker di AJ! 1… 2… no!!! Brie reagisce con un Dropkick e poi connette con una ginocchiata in corsa alle corde. Seconda corda per Brie che va a segno con un Missile Dropkick! 1… 2… no!!! Nikki sale sull'apron e intima a Brie di finire subito AJ ma la stessa AJ spinga Brie contro Nikki e chiude uno School Boy Pin! 1… 2… 3!!! AJ Bella la spunta.
VINCITRICE. AJ LEE (O AJ BELLA)

La immagini ci riportano a Raw dove rivediamo la tremenda aggressione, con protagonisti Sheamus e Mark Henry, che costerà all'irlandese (apprendiamo da Tom Phillips) diverse settimane di stop a causa della compressione di un nervo spinale e di diversi altri acciacchi, dopo la World Strongest Slam sul tavolo infertagli da Henry.

SINGLE MATCH:
CESARO VS ERICK ROWAN

Torniamo in onda con Cesaro già sul ring e l'arrivo di Erick Rowan. Rivediamo anche le immagini di lunedì relative proprio all'arrivo di Rowan nel Team Cena. John Cone dà il via alla contesa con Cesaro rifila un ceffone a Rowan per smascherarlo. Questi lo spinge ma Casaro lo attacca con dei calci e degli Uppercut. Rowan lo prende e lo scaraventa a bordo ring per poi continuare l'assalto con una testata e dei colpi sulla schiena di Cesaro. Di ritorno sul ring Cesaro attacca l'avversario all'apron ring con delle spallate, poi tenta un Suplex ma Rowan lo impedisce. Quando rientra, però, lo svizzero lo intercetta con un Dropkick. Cesaro prova l'Irish Whip ma Rowan lo abbranca. Sunset Flip Pin tentato da Cesar ma Rowan lo blocca e lo solleva. Cesaro si libera con delle testate, poi parte in corsa ma viene atterrato da un Body Slam di Rowan. Cesaro finisce all'apron ma sorprende il barbarossa con un Hangman alle corde. Sleeper Hold modalità zainetto da parte di Cesaro. Rowan soffre un po' ma alla fine si butta di schiena contro l'angolo per liberarsi. Cesaro decide di salire in quota ma Rowan si riprende e lo prende, per la gola e per il corpo, scaraventandolo giù dal paletto. Shoulder Block potentissimo da parte dell'ex Shield che poi prende Cesaro e connette una Pumphandle Backbreaker. Rowan non molla il colpo, tiene saldo Cesaro e lo solleva sulle spalle applicando una Torture Rack! Lo Swiss Superman non ci pensa neanche a resistere e cede subito!!! Bel biglietto da visita per Survivor Series.
VINCITORE: ERICK ROWAN

Subito dopo la campanella arriva Luke Harper dallo stage, fa tutta la rampa e guadagna il bordo ring osservando l'ex compare. Poi sale i gradoni d'acciaio salvo poi ripensarci. La scena si ripete ma poi Harper preferisce ripiegare sorridente…

STILL TO COME: The Big Show e Ryback faranno squadra per affrontare la minaccia rappresentata da Seth Rollins e Kane nel main event!!!

Un'immagine, senz'audio di Ziggler, Ryback e Big Show che discutono nel backstage tra di loro ci manda in pubblicità.

Tornati dal break rivediamo stralci di quanto successo in apertura di puntata con Triple H e Michael Cole sul ring. Dopodiché andiamo in zona mista con Renee Young che ha ospite i membri del Team Cena (Cena escluso che non è nell'arena, stando al trio al commento). La Young chiede le loro reazione all'annuncio di Triple H riguardo al loro licenziamento in caso di sconfitta domenica sera. Se quello che ha detto Triple H è vero – comincia Big Show –, allora hanno una condanna sulla testa. Ma dovranno solo darci dentro ancora di più perché sia loro che l'Authority perderanno il lavoro in caso di sconfitta-. Questo non li farà comportare da codardi: non c'è niente che desiderino di più che vedere l'Authority cacciata dalla WWE. Loro non volteranno le spalle alla causa, non scapperanno ma, ci si può scommettere, andranno fino in fondo. Ryback aggiunge che dal momento in cui ha deciso di schierarsi con il Team Cena, ha capito che il suo lavoro sarebbe stato a rischio comunque: questo non fa che renderlo più affamato. E stasera: the Big Guy e The Big Show faranno Kane e Rollins a pezzi. E domenica il potere dell'authority crollerà ai piedi del Team Cena. Ziggler, leggermente più sconsolato, aggiunge che l'Authority lo ha messo nel ring settimana dopo settimana fino a che lunedì non ha perso il suo Titolo intercontinentale. Ma il Titolo no nera solo suo ma lo condivideva con il suo intero WWE Universe. Se Renee vuole chiedergli se ha paura di perdere il lavoro domenica, allora la risposta è che non c'è nulla di cui aver paura quando non si ha nulla da perdere e tutto da guadagnare. Hanno la possibilità di metter l'Authority fuori gioco e sicuramente non si ritirerà adesso. Renee chiede al mascherato Rowan se abbia qualcosa da aggiungere o un commento. Questi si smaschera e aggiunge solamente: “libertà”. Gli altri uniscono i pugni al centro ripetendo: “libertà”.

TAG TEAM MATCH:
SETH ROLLINS & KANE VS RYBACK & THE BIG SHOW

Arriva Seth Rollins per primo, accompagnato ovviamente da valigetta e da Joey Mercury e Jamie Noble. Lo segue a ruote il DOO della WWE, Kane, mentre la grafica in sovraimpressione ci ricorda ancora in che match saranno coinvolti i protagonisti del main event. In action, NEXT…

Torniamo in onda con, finalmente, l'ingresso di The Big Show. Nel frattempo le immagini ci riportano ancora a Raw e all'aggressione subita da Show, esanime, ad opera di Rusev. Arriva anche Ryback e noi rivediamo come Ryback sia stato decisivo nel salvare Cena dal Pedigree e permettergli la Attitude Adjustment sul tavolo ai danni di Triple H. “Little Naitch” Charles Robinson sta per far cominciare la contesa, quando Lilian Garcia annuncia che, secondo quanto le è stato appena notificato, Erick Rowan e Dolph Ziggler sono banditi dalla zona ring per questo match. Si parte con Seth Rollins e Ryback: quest'ultimo spinge Rollins all'angolo e colpisce con degli Shoulder Thrust per poi connettere un violento Irish Whip che costringe Rollins alla pausa a bordo ring. Rollins torna sul ring e colpisce con dei calci all'addome Ryback e poi con dei colpi alla schiena. Rollins in corsa ma arriva la Lou Thesz press. Tag per Show che colpisce Rollins all'angolo con un pugno e poi con la sua proverbiale Chop. Lancio all'angolo e altra sonorissima Chop e poi con una Headbutt. Il World Largest Athlete passeggia su Rollins, letteralmente, poi lo riporta all'angolo e dà il cambio a Ryback. Questi prosegue l'assalto a suon di pugni. Reazione di Rollins con delle Back Chop: l'ex Paul Heyman Guy però non sente dolore e atterra Rollins con un Leg Sweep. Irish Whip, Rollins respinge Ryback e si lancia dalla terza corda. Ryback abbranca il Golden boy dell'Authority al volo e connette una Oklahoma Powerslam. Ryback annuncia il “finish it” e Kane prova ad intervenire prendendosi un calcio che lo spinge fuori ring. Rollins prende la rincorsa ma Ryback lo proietta oltre la terza corda su Kane. Risuona “Bow Down To The King” dei Motorhead e arriva Triple H con gli altri membri del Team Authority. I 4 scendono fino al ring, e iniziano a fare capannello con gli altri mentre noi andiamo in pubblicità.

Ritorniamo in onda con The Big Show che connette un Body Slam sul Big Red Monster e cui segue un Running Elbow Drop! 1… 2… no!!! Lancio alle corde e contrattacco di Kane in DDT. Tag per Rollins che inizia a tenere il gigante al tappeto con dei calci e con un Dropkick! 1… no!!! Rollins viene scaraventato fuori ring dal kick out di Show. Altri calci al tappeto da parte di Mr. Money in the Bank e poi tag per Kane. Kane segue il canovaccio d'attacco e ci aggiunge un Elbow Drop! 1… 2… no!!! Headlock di Kane, The Big Show fatica ma alla lunga si rialza e si libera con un Back Suplex. Il pubblico intona “Feed me more!” e alla fine arriva il doppio cambio. Subito Clothesline da parte di Ryback, Back Body Drop incredibile e Military Press into a Powerslam da parte di Ryback. Il Big Guy si prepara alla Meat Hook e a quel punto Harper, Henry e Rusev si lanciano su Show cominciando a colpirlo. Immediata la squalifica di Robinson!!!
VINCITORI: RYBACK & THE BIG SHOW VIA DQ

Ovviamente l'assalto prosegue con Rollins che approfitta della distrazione per attaccare Ryback. Curb Stomp a vuoto però e Ryback lo solleva per la Shell Shocked. Rollins si divincola e lo spinge verso Mercury e Noble, saliti sul quadrato, che però si prendono una Double Clothesline! Thrust Spinebuster su Rollins! Mercury però attacca Ryback alle spalle e lo steso fa Noble, facendo valere la superiorità numerica. Arriva di gran carriera Dolph Ziggler che stende Mercury, poi Noble, ancora Mercury, ancora Noble, Big Boot di Harper! Ecco che arriva Erick Rowan, che si smaschera, mentre Harper si accanisce su Ziggler. Running Big Boot lungo tutta la rampa che travolge Henry! Gran destro anche per Rusev. Rowan entra sul ring e va faccia a faccia con Luke Harper. I due si scambiano qualche parola, poi Harper punta in volto Rowan che viene sorpreso alle spalle: Chokeslam da parte di Kane! Thrust Spinebuster da parte di Ryback su Kane! Discus Lariat di Harper su Ryback! Zig Zag di Ziggler su Harper! Superkick di Rusev su Ziggler che non ha neppure il tempo di cadere che viene abbrancato da Henry: World Strongest Slam!! Triple H ordina subito di continuare il massacro e tutti si mettono a colpire i malcapitati. The Big Show nel frattempo si rialza a bordo ring, caccia un urlo selvaggio attirando l'attenzione e sale sul ring. tuti e 7 si lanciano su di lui ma lui li respinge. A colpi di Chop e Back Chop fa fuori Rollins, Rusev, Henry e Kane. Mani sulla gola di Mercury e Noble ed è Double Chokeslam!! Appena si volta arriva però la sediata di Triple H che piega in due il gigante di Tampa e poi un'altra sediata sulla schiena!! Curb Stomp di Rollins! Sediata anche su Ryback e poi su Ziggler che ne prende due. Atri colpi in giro: su Show, su Rowan, ancora su Ziggler e poi su Rowan! Triple H massacra letteralmente il Team Cena a colpi di sediate, continuando a punirli con una furia incontenibile. Alla fine è il turno di Ryback che riceve lo stesso trattamento. Triple fa mettere Ryback in ginocchio e lo minaccia. Dopodiché lo prende e connette il Pedigree!!!

L'Authority ed il suo Team è in piedi sui corpi esanimi e martoriati del Team Cena! Un dominio assoluto: lo rivedremo domenica notte? A Survivor Series l'ardua sentenza, a noi, tra 7 giorni, il compito di raccogliere e rimettere insieme i cocci di qualsiasi cosa accada, sempre qui a SmackDown.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Ufficializzati tre nuovi match per l’odierna puntata di Raw

Tre nuovi match annunciati per la Season Premiere di Raw, tra cui un 8-man tag team match che vedrà impegnata la RETRIBUTION.

La superstar di NXT Xia Li debutterà nel kickboxing

Xia Li, wrestler di NXT, debutterà nel mondo del kickboxing questo weekend.

Kurt Angle: “John Cena è la più grande superstar WWE di tutti i tempi”

Il WWE Hall of Famer Kurt Angle ricorda l'incontro di No Mercy 2003 contro il leader della Cenation, elogiando il 16 volte campione del mondo.

Lilian Garcia inizia un nuovo progetto con la WWE

Dopo anni di presenze saltuarie, Lilian Garcia è pronta a tornare in WWE con un nuovo interessante progetto.

Articoli Correlati