WWE Smackdown Report 21-06-2013

Amici di Tuttowrestling, ben ritrovati ad un nuovo appuntamento del venerdì sera. Io sono Daniele “Guerrero” La Spina e, da Dayton, Ohio, questo è il vostro Smack Down Report in HD!!!

La puntata si apre con una clip riassuntiva di tutti i match disputati domenica in quel di Chicago in occasione di Payback.

Niente sigla e Daniel Bryan fa subito il suo ingresso sul ring. Michael Cole e JBL ci danno il benvenuto e ci ricordano l'infortunio occorso proprio a Bryan durante il match di Raw contro Randy Orton, questo lunedì. Bryan prende il microfono e dice che a lunedì è successo qualcosa che non gli era mai successo prima. In tredici anni di carriera non ha mai abbandonato un match per infortunio; al dottore che gli ha chiesto se volesse continuare ha risposto: “YES!”. Ma dottori e arbitri non erano d'accordo e in linea con la politica aziendale erano preoccupati per la sua salute ed hanno interrotto la contesa. Realisticamente l'hanno fatto perchè credono che lui sia l'anello debole e non sia abbastanza un duro. Ma la cosa peggiore, la cosa che più lo ha offeso è stato Randy Orton. Partono le immagini del finale del match sopraccitato che mostrano la fine dell'incontro. Bryan si dice scandalizzato dal fatto che invece che lottare affinché il match proseguisse, invece che cercare di convincere i medici, invece che ribellarsi al suo fianco, Randy Orton lo abbia solo aiutato a rialzarsi e gli abbia dato una pacca sulla testa come se fosse un fratello minore o un cane, dicendo: “Non preoccuparti piccolo Daniel, andrà tutto apposto”. E nei suoi occhi non c'era altro che compassione. Stasera, non importa cosa penseranno i dottori, gli arbitri o Randy Orton: lui proverà che non è l'anello debole e batterà Randy Orton! YES! YES! YES! Randy Orton arriva a interrompere gli YES! di Bryan. Orton guadagna il quadrato e dice che l'atleta di Washington sta sbagliando tutto. L'unico motivo per cui il match di lunedì è stato interrotto è perchè le persone si preoccupano per il suo bene. Anche lui stesso lo ha fatto, nonostante lui continuasse ad attaccarlo a ripetizione e questo abbia fatto crescere il rispetto nei suoi confronti. Ma il match è stato fermato perchè lui non poteva più difendersi adeguatamente. E quando lo ha rialzato e abbracciato lo ha fatto per rispetto e non per compassione. Bryan dice a Orton di non fargli la paternale, lui vede che nel suo sguardo non c'è nemmeno un po' di rispetto e vede la compassione e che pensa che Bryan sia l'anello debole. Lui stasera lo sconfiggerà e proverà quanto sia forte e caccerà tutto il suo rispetto giù per la sua gola. Orton dice che sta superando il limite: stasera combatteranno e gli farà del male e stavolta, quando gli arbitri fermeranno il match, sarà costretto ad uscire in barella! Orton lascia il ring, lasciando Bryan contrariato e furioso.

STILL TO COME: Chris Jericho affronterà one on one il World Heavyweight Champion Alberto Del Rio!!

STILL TO COME: Wade Barrett eserciterà la sua clausola di rematch per il Titolo Intercontinentale contro Curtis Axel.

SINGLE MATCH:
SHEAMUS VS CODY RHODES

Tornati in onda fa il suo ingresso in arena Sheamus, raggiunto, dopo un break, da Cody Rhodes, suo avversario stasera, accompagnato da Damien Sandow. In un promo pre-registrato, Rhodes pesca la pagliuzza più corta rispetto a Sandow e per questo sarà lui ad affrontare Sheamus. Rhodes dice di non aver bisogno della fortuna degli irlandesi per batterlo. Agli ordini di Chad Patton il match ha inizio con Rhodes che attacca subito Sheamus con una serie di calci e pugni all'angolo. Sheamus restituisce al mittente e lancia Rhodes contro l'angolo, colpendolo con delle gomitate alla schiena. Suplex da parte di Sheamus! 1… 2… no!!! Rhodes si libera da Sheamus e lo colpisce con dei calci all'angolo. Irish Whip rovesciato dall'irlandese che poi abbranca Rhodes al volo. Rhodes si divincola e si siede sul turnbuckle ma Sheamus lo fa cadere con un Super Snapmare. Rhodes scende dal ring e fa cadere Sheamus dall'apron facendolo scivolare su uno dei banner laterali del ring. L'ex Dashing approfitta del vantaggio sbattendo il braccio di Sheamus sul paletto e lanciando l'irlandese contro le transenne. Rhodes tenta la vittoria per conteggio fuori ma mentre Sandow urla a Sheamus di star giù, l'ex World Champion risale per tempo. Calci a terra di Rhodes e poi Knee Drop sul braccio, poi colpito anche con l'aiuto delle corde. Pugni di reazione di Sheamus ma Armbreaker di Rhodes! 1… 2… no!!! Ancora colpi al braccio e poi Running Knee su Sheamus seduto! 1… 2… no!!! Armlock di Rhodes, Sheamus si libera ma sbaglia uno Splash all'angolo e Rhodes prova con un Roll-Up! 1… 2… no!!! Sheamus tenta la reazione e riesce a lanciarsi in una Slingshot Shoulder Block che Rhodes ribalta in una Armbar al tappeto. Il Celtic Warrior resiste e si libera salvo subire l'ennesimo colpo sulle corde al braccio infortunato. Ma l'irlandese ne ha abbastanza. Doppia Double Axe Clothesline e poi Shoulder Block all'angolo. Running Knee evitato dal figlio di Dusty Rhodes che però si prende una Rolling Senton. Sheamus va sull'apron e respinge prima Sandow con un calcio e poi Rhodes con un pugno. Sheamus riesce poi a far impattare Rhodes, in corsa, contro Sandow che nel frattempo è salito sull'apron. Sheamus ha strada libera per il Running Knee e poi prova il White Noise: Rhodes prova a rovesciare in uno schienamento. Sheamus però si libera e chiude l'avversario nella Cloverleaf!! Rhodes cede immediatamente!! Ma Sheamus non si può godere la vittoria neppure un seconod perchè viene attaccato istantaneamente dal salvatore intellettuale delle masse con una pioggia di calci e pugni. Sandow poi ripiega con Rhodes verso il backstage, soddisfatto della sua aggressione lasciando Sheamus dolorante e furioso.
VINCITORE: SHEAMUS

JBL e Cole parlano della Wyatt Family proprio prima che parta l'ennesimo promo della prossima steable debuttante.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP SINGLE MATCH:
CURTIS AXEL (C) VS WADE BARRETT

Torniamo dal break con il già annunciato match per l'Intercontinental Championship tra Curtis Axel, accompagnato da Heyman, e Wade Barrett. The Miz nel frattempo si unisce a JBL e Michael Cole al tavolo di commento. Charles Robinson arbitra la contesa titolata che parte con un clinch. Barrett colpisce Axel alle corde con dei calci. Snapmare seguito da un Elbow Drop su Axel! 1… no!!! Gomitata sulla schiena da parte di Barrett che però si prende uno Standing Dropkick da Axel. Pugni e gomitate di Axel e una Elbow Drop dalla seconda corda! 1… 2… no!! Ancora dei pugni alla testa di Barrett e poi dei calci all'angolo per Axel. Barrett reagisce prima facendo impattare Axel contro il tenditore e poi con una Clothesline. Pugni sulla faccia di Axel da parte di Barrett che poi spegne il ritorno del pupillo di Heyman con una ginocchiata all'addome e uno Snap Suplex! 1… 2… no!!! Barrett colpisce la schiena di Axel e poi lo blocca alle corde colpendolo con delle ginocchiate alla testa e con un Big Boot che fa ruzzolare il campione in carica fuori ring. Barrett raggiunge Axel e lo fa impattare contro l'apron. L'inglese riporta Axel sul ring e schernisce The Miz. La distrazione gli però costa cara, pechè Axel prende il controllo con dei pugni sulla schiena. Axel prova l'Hennig-Plex ma Barrett si libera con un Irish Whip e va a segno con un Running Big Boot!! 1… 2… no!!! Barrett sale sul paletto ma manca l'Elbow Drop: strada spalancata per Axel al Rolling Neck Snap ed alla Turning Heads!! 1… 2… 3!!! Vittoria di prestigio per Curtis Axel che festeggia la sua prima difesa titolata con Paul Heyman sul ring. The Miz raggiunge i due sul quadrato e si toglie giacca e camicia di fronte all'ex McGuillicutty. Heyman però porta via il suo cliente prima che scoppi lo scontro.
VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: CURTIS AXEL

UP NEXT: rivedremo le immagini del “discorso del ritiro” di Mark Henry di lunedì scorso, dopo la pubblicità!!

Come detto rivediamo l'interpretazione da premio Oscar di Henry a Raw. Il gigante di Silsbee ha finto il suo discorso di addio alla disciplina salvo poi attaccare John Cena con la World Strongest Slam richiedendo a voce grossa il Titolo WWE.

SINGLE MATCH:
AJ LEE VS NATALYA

La neo-campionessa femminile AJ Lee viene raggiunta sul ring da Natalya mentre rivediamo sia le immagini di due settimane fa dove Kaitlyn scopre che dietro l'ammiratore segreto c'è AJ Lee, sia le immagini relative alla vittoria a titolo da parte di AJ a Payback. Agli ordini di Justin King, le due Divas danno inizio alle ostilità. Natalya spinge AJ a terra più volte e poi inizia l'offensiva vera e propria con una Snapmare e un Dropkick alla schiena della campionessa. Natalya chiude AJ in una complessa variante della Romero Special. AJ raggiunge le corde e poi evita lo Splash all'angolo della canadese. AJ va per la Sleeper Hold mentre vediamo Layla e Kaitlyn che guardano il match da un teleschermo nel backstage. Nel frattempo Natalya ha rotto la presa ma ha subito un Mule Kick! 1… 2… no!! noi andiamo in pubblicità.

Tornati dal break troviamo Natalya in controllo che colpisce AJ con un Suplex. Irish Whip e Disucuss Lariat da parte della figlia di Jim “The Anvil” Neidhart che copre! 1… 2… no!!! Natalya abbranca l'ex GM di Raw con una presa Oklahoma e la fa ruotare su se stessa. AJ però si libera mordendo il braccio di Natalya e chiude la rivale nella Black Widow! Natalya non resiste e cede!! Altra bella vittoria per la fidanzata di Dolph Ziggler che se ne va felice al fianco di Big E. Langston.
VINCITRICE: AJ LEE

Layla e Kaitlyn vengono raggiunte da Aksana che chiede ironicamente all'ex campionessa se quella usata da AJ non sia la stesa mossa a cui ha ceduto lei domenica. Kaitlyn perde le staffe e si azzuffa con Aksana rovesciandole addosso un secchio dell'immondizia, prima che le altre Divas riescano a dividerle e riportare la calma.

SINGLE MATCH:
CHRIS JERICHO VS ALBERTO DEL RIO

Torniamo in onda con l'ingresso di Jericho e, dopo aver visto lo scontro verbale tra Orton e Bryan d'inizio serata, entra anche il Campione del Mondo dei Pesi Massimi, Alberto Del Rio. Vengono riproposte anche le immagini dell'aggressione di Ziggler ai danni del campione a Raw. Mike Chioda ad arbitrare il match che inizia con un clinch. Subito Shoulder Block da parte di Del Rio che poi si lancia alle corde ma subisce un Dropkick e una Clothesline da Jericho. Soccer Ball Kick sulla schiena di Del Rio e Chop alle corde; il leader dei Fozzy continua l'offensiva all'angolo e alla seconda corda lanciandosi poi con il ginocchio sulla nuca dell'avversario! 1… no!!! Chop all'angolo e razione di Del Rio che reagisce con un calcio seguito poi da altri pestoni. Del Rio si lancia su Y2J appoggiato alle corde ma manca la Bottom Hit. Una volta risalito sull'apron riceve uno Springboard Dropkick che lo spedisce di nuovo fuori dal quadrato. Dropkick tra le corde di Jericho che poi attacca il messicano fuori dal ring prima di riportarlo sul quadrato. Jericho però si distrae minacciando Rodriguez; Del Rio ne approfitta per colpirlo con un calcio al volto al suo rientro mentre noi andiamo in pubblicità

Torniamo sul ring con Jericho che sbaglia lo Splash all'angolo e finisce fuori ring. Del Rio lo lancia contro le transenne e lo riporta sul quadrato. 1… 2… no!!! Shoulder Block all'angolo da parte del messicano che poi però sbaglia e trova solo il paletto a riceverlo. Jericho inizia il contrattacco: Shoulder Block, Shoulder Block Diving Double Axe-Hand a segno. Jericho va per la Walls of Jericho ma Del Rio si libera colpendo l'ex Undisputed Champion con un calcio alla testa. 1… 2… no!!! Testate da parte di Del Rio ed Enziguri Kick mancato all'angolo. Jericho sale in quota e trova il Crossbody!! 1… 2… no!! Running Bulldog di Y2J e Lionsault a segno. Calcio all'addome del Mexican Aristocrat che poi prova la Cross Armbreaker; Jericho rovescia nella Walls of Jericho ma ancora Del Rio stavolta applica la Cross Armbreaker. Jericho riesce a rovesciare la manovra ancora nella sua mossa finale. Rodriguez sale sull'apron e Jericho lo porta nel ring chiudendolo nella High Angle Walls of Jericho. Nel frattempo Dolph Ziggler arriva sul ring ed attacca Del Rio. I due messicani riescono a battere in ritirata. Lillian Garcia annuncia la vittoria del Campione del Mondo per Squalifica e Jericho, adirato per l'interferenza, colpisce The Show-Off con la Codebreaker. Il canadese se ne va lasciando Ziggler alla mercé di Del Rio che risale sul ring lo colpisce con il devastante Savate Kick. Del Rio se ne va, lasciando Ziggler ancora una volta al tappeto.
VINCITORE (per squalifica): ALBERTO DEL RIO

Tornando in onda, rivediamo il concitato finale del match tra Jericho e Del Rio.

STILL TO COME: Daniel Bryan vs Randy Orton!!

SINGLE MATCH:
CHRISTIAN VS DREW MCINTYRE

Torniamo sul ring con i 3MB già pronti, anzi con Drew McIntyre che dovrà affrontare il rientrante Christian che raggiunge i rockettari sul ring. Rod Zapata a dirigere il match e si parte con Christian che subisce delle gomitate ma scaraventa McIntyre giù dal ring. Flying Dropkick fuori ring di Christian che poi recupera McIntyre e lo accomoda alla seconda corda con un Drop Toe Hold. Il leader dei Peeps salta giù e schiaffeggi lo scozzese, poi sale in quota per un Crossbody che McIntyre intercetta e trasforma in una 360° Spinning Side Slam. L'ex prescelto subisce un doppio calcio all'angolo e un Divining European Uppercut. Christian passa con un Baseball Slide sotto le gambe di Slater, salito sull'apron, e lo fa impattare sul ring. Anche Jinder Mahal distrare Zapata e McIntyre colpisce il canadese alle spalle. Christian evita però un Back Drop e stende McIntyre con la Killswitch!! 1… 2… 3!!! Gran ritorno anche nello show blu per Christian!
VINCITORE: CHRISTIAN

L'ex World Champion prende il microfono a fine incontro dicendo che, dopo 10 lunghi mesi, è dannatamente bello tornare a Smack Down e ad esibirsi davanti ai suoi Peeps. Deve essere onesto perchè tutti sanno perchè è tornato: lui è tornato per un one more match! Risuona la musica dello Shield. Lo Shield circonda il ring arrivando stavolta dal backstage e minacciano Christian. La Mano della Giustizia entra in azione ed ha facilmente la meglio di Christian, spedendolo nel mondo dei sogni con la Triple Powerbomb! The Shield festeggia sul corpo inerme dell'ex partner di Edge mentre noi, dopo la pubblicità, rivedremo l'attacco di Lesnar a CM Punk!

Tornati dalla pubblicità ci viene appunto riproposto il felice ritorno di Punk, a Payback ed a Raw, fino all'arrivo di Lesnar, che ha attaccato il Best in the World a Raw con l'F-5, stranamente dopo che quest'ultimo ha “rotto” il rapporto con Heyman.

Renee Young è nel backstage proprio con Paul Heyman e gli chiede perchè Brock Lesnar abbia attaccato CM Punk a Raw e in che misura lui sia coinvolto in tutto ciò. Heyman risponde che la gente si diverte a mettere in giro voci a proposito di CM Punk e Paul Heyman. Heyman dice che visto che l'intervistatrice crede appropriato parlare delle relazioni personali in pubblico, forse sarà contenta di fare qualche esempio. Heyman chiede alla Young come siano i suoi rapporti con suo padre ad oggi? Se sono meglio di prima e se ci abbia parlato negli ultimi due anni? Heyman suggerisce che forse l'intervistatrice preferisce parlare di altri episodi della sua vita privata, facendo disdicevoli esempi e mettendola in imbarazzo. CM Punk ha chiarito che non è più un suo cliente e quindi sono solo migliori amici, e lui, Heyman, non ha nessuna intenzione di mostrare i loro panni sporchi in pubblico. Heyman si congeda augurandosi che la prossima volta che Renee lo intervisterà, le sue domande verteranno sulle imprese di Curtis Axel, come la sua prima difesa titolata di questa sera.

E ci siamo… It's time for our MAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAIIIIIIN EVEEEEEEEEEEEEEEEENT!!!

SINGLE MATCH:
RANDY ORTON VS DANIEL BRYAN

Randy Orton fa il suo ingresso, seguito, dopo la pubblicità, da Daniel Bryan. John Cone fa suonare la campanella e Bryan parte in quarta costringendo Orton all'angolo con calci e pugni. Orton e Bryan si rispondo per un po' finchè Orton con fa impattare la testa di Bryan sul tenditore e poi lo colpisce con numerosi pugni sulla fronte dalla seconda corda. Match partito a un ritmo scatenatissimo e Orton manda Bryan al tappeto con un European Uppercut. Orton colpisce la gamba infortunata di Bryan con un pestone e poi colpisce l'ex Tag Team Champion con una testata. Reazione di Bryan che sale sulla seconda corda e colpisce Orton con una serie di pugni. Orton blocca il Suplex di Bryan ed esegue a sua volta la manovra. Pestone da parte di Orton e Knee Drop mancato. Serie di Side Kick ed Heel Lock di Bryan. Orton si libera e chiude una Headlock sul lottatore barbuto. Bryan va per “No!” Lock ma Orton evita con un Back Drop. Oton fa cadere Bryan con l'addome sulla corda superiore poi tenta un Suplex da dentro verso fuori sull'apron. Bryan evita ma Orton va a segno con un Hangman. Orton poi connette il Suplex da dentro a fuori ring mentre noi andiamo con l'ultima pubblicità.

Torniamo a pubblicità finito con uno Standing Dropkick di Orton! 1… 2… no!!! Orton posizione The American Dragon sull'angolo e lo raggiunge per tentare il Superplex. Bryan resiste e scaglia Orton giù per poi colpirlo con un Missile Dropkick. Running Dropkick su Orton all'angolo, una decina di calci al corpo e ancora Running Low Dropkick all'angolo per Bryan!! 1… 2… no!!! Pugni e calci di Bryan che evita l'Irish Whip all'angolo ma non la Scoop Slam! 1… 2… no!!! European Uppercut di Orton ma improvviso Backslide Pin di Bryan! 1… 2… no!!! Bryan parte con la serie di Side Kick accompagnati dagli “YES!” e chiude con il Roundhouse Kick!! 1… 2… no!!! Bryan è frustrato e sale sul paletto; l'ex Legacy lo intercetta e lo raggiunge, colpendolo con il Superplex!! 1… 2… no!!! Silver Spoon DDT dell'Apex Predator che carica la folla per l'RKO. Bryan scivola giù dal ring e Orton lo “ringrazia” con un Back Drop sulle transenne. Orton tenta un Silver Spoon DDT dall'apron ma Bryan lo sbatte sulle transenne e lo colpisce con un Divining Knee dall'apron ring. Bryan risale sul quadrato ma solo per colpire l'ex WWE Champion con un Suicide Dive. L'arbitro inizia il conteggio e Bryan risale all'8 mentre Orton non riesce a risalire in tempo.
VINCITORE (per conteggio fuori): DANIEL BRYAN

John Cone aggiudica la vittoria a Bryan ma subito Bryan prende il microfono per chiedere a John Cone che il match riparta, poichè non accetterà una vittoria per Count Out. Bryan inizia a litigare con l'arbitro urlando “YES!”

Mentre Bryan chiede con tutta l'arena che l'incontro riparta a suon di “YES!”, la puntata va off-air e a me non reste che rinnovare l'appuntamento alla prossima puntata!

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati