WWE Smackdown Report 20-09-2013

Ladies and gentleman ben ritrovati tra le pagine di Tuttowrestling.com, se siete pronti come il primo della fila davanti al negozio di videogiochi il giorno dell'uscita di GTA V, allora a me, Daniele “I Can Do Something Big” La Spina, non resta che catapultarvi tra le righe del nuovissimo Smack Down Report in HD!!!!

La puntata si apre con un recap di quanto successo a Night Of Champions ed a Raw, questo lunedì, ovviamente per quanto concerne il WWE Championship e la “Corporation 2.0”.

Panoramica dell'arena di Cincinnati, Ohio, e Lilian Garcia ci introduce la General Manager di Smack Down, Vickie Guerrero. Vickie, dopo gli “Excuse me”, ci dà il benvenuto a Smack Down e dice che, in quanto nostra GM, ci darà il più stupefacente, il più mozzafiato, il più divertente Smack Down di sempre proprio stasera. Ma prima, lei è qui per presentarci il pagliaccio della compagnia – e no, non sta parlando di Hornswooggle – ma quest'uomo è passato dall'essere un eroe all'essere uno zero totale. Bob Buckland ha tenuto il titolo WWE per 2135 giorni, CM Punk l'ha fato per 434 giorni, quest'uomo ha vinto il WWE Championship a Summerslam è lo ha mantenuto per 5 minuti e 25 secondi. Poi ha fatto leggermente meglio a Night Of Champions, quando ha rubato il Titolo per poi mantenerlo per 21 ore, 34 minuti, e 32 secondi. Signore e signori, ecco per noi, Daniel Bryan! Michael Cole e JBL ci salutano dal tavolo di commento mentre Bryan guadagna il ring. Bryan dice subito a Vickie che lui preferirebbe di gran lunga essere campione per un solo giorno che essere una stridula leccapiedi della Corporation per la sua intera vita. Vickie risponde chiedendo se debba ricordargli che lei è il suo capo e stasera gli ha anche dato un'ulteriore opportunità per fare chiarezza sulla sua posizione davanti a tutti. Bryan dice che entrambi sanno bene che lui non ha fatto nulla di sbagliato. Davvero? – risponde Vickie – Insomma tutti hanno visto le immagini di quello che ha fatto a Night Of Champions. Chiunque abbia un minimo di cervello capirebbe che lui e Scott Armstrong hanno cospirato contro Randy Orton, cioè… insomma giacché sembra dispiaciuto e mortificato per ciò che ha fatto, perchè non esce allo scoperto e racconta la verità. Bryan chiede se voglia la verità. Ebbene, eccola: lui ha colpito con una ginocchiata Randy Orton in faccia, l'ha schienato e l'arbitro ha eseguito un conteggio veloce fino a tre; ma avrebbe potuto contare anche fino a 20 perchè Randy Orton era KO. Lui non sa perchè Scott Armstrong abbia fatto ciò che ha fatto, ma sa di certo questo: lui dovrebbe essere ancora il WWE Champion! Vickie grida che è un gran bugiardo. In questo caso lei non è d'accordo con il suo capo, Triple H. Triple H gli avrà forse promesso un match per il Titolo a Battleground, ma lei potrebbe licenziarlo prima, lei spera che non diventi mai il volto della WWE. Bryan dice che, come lo è lui, crede che tutti qui dentro siano felici che lei non abbia nessun potere reale. Vickie chiede a Bryan se davvero lei non abbia potere. Lo trova interessante, perchè questo lunedì a Raw, dieci Superstars sono piombate nel ring per evitare che lui avesse la lezione che meritava così tanto dallo Shield. E piuttosto che licenziato, lei crede sia molto meglio che lui venga eliminato. Lui come le altre 10 Superstars accorse, i cui nomi Vickie ci tiene a ricordare con l'aiuto dl titantron: Dolph Ziggler, The Usos, R-Truth, Justin Gabriel, Zack Ryder, i Prime Time Players, Kofi Kingston, Rob Van Dam. tutti ed undici saranno eliminati. Perchè stasera – continua Vickie – ci sarà un 11 on 3 Handicap Gauntlet Match! The Shield sarà insieme sul ring, tutto il tempo e un uomo, e un uomo solo alla volta, li affronterà per batterli. I Mastini della Giustizia li calpesteranno uno ad uno. E – la Guerrero si rivolge a Daniel Bryan – è l'ultima volta che lo salverà. Vickie poi scoppia sonoramente a ridere in faccia all'ex Campione e se ne va con sguardo deciso, lasciando Bryan pensieroso.

JBL e Cole nel frattempo commentano l'accaduto e poi ci danno la notizia. TONIGHT: Ryback, il nuovo Paul Heyman Guy, sarà in azione a Smack Down!!!

SINGLE MATCH:
NAOMI VS AJ LEE

Torniamo dal ring con Naomi che balla al centro del ring la propria musica d'ingresso mentre Natalya, ormai alleata della Funkadactyl, è al tavolo di commento con Cole e JBL. Nel frattempo arriva anche AJ Lee, la quale ha lasciato un messaggio preregistrato per noi dove dice che finchè le ragazze vorranno prende l'iniziativa personale per assaltare il suo Titolo, lei prenderà personalmente in mano la difesa di esso, battendo qualunque Diva di Total Divas che possa provarci. Subito dopo “Little Naitch” Charles Robinson suona la campana ed AJ parte forte con un calcio all'addome di Naomi, la Campionessa prova a gettare Naomi fuori dal ring, ma Naomi resta sull'apron con una capovolta sulle corde. AJ prova ad attaccarla ma Naomi l'allontana e prova una manovra in Springboard; Spinning Heel Kick al volo di AJ! 1… 2… no!!! Reverse Necklock di AJ, Naomi si libera ma AJ la atterra nuovamente con un braccio teso! 1… 2… no!!! Manovra illegale alle corde di AJ che poi chiude ancora Naomi in una manovra al collo. Naomi ne esce con una Jawbreaker e poi va a segno con un Enziguri Kick. School Boy Pin di Naomi! 1… 2… no!!! Jumping High Kick da parte della lottatrice di colore che poi continua con una Jumping Clothesline. AJ la lancia alle corde ma Naomi prima evita con un Baseball Slide poi rincara la dose con un Reverse Atomic Drop per poi chiudere con la Booty Call! 1… 2… no!!! Naomi tenta una Body Slam ma AJ si divincola e poi chiude una Sleeper Hold. Naomi fa sbattere più volte AJ contro il tenditore per fargli aprire la morsa a poi tenta di rigirarla per colpirla con una Backbreaker… AJ però è più veloce e trova il modo di chiudere la Black Widow! Naomi prova a resistere ma poi cede inesorabilmente… Riconferma per AJ che poi si siede sulle corde e sfida Natalya.
VINCITRICE: AJ LEE

SINGLE MATCH:
JACK SWAGGER VS SANTINO MARELLA

Torniamo dalla pubblicità e troviamo sul ring i Real Americans con Zeb Colter che sta dicendo che l'avversario di stasera di Jack Swagger sarà un clandestino, immigrato italiano di nome Santino Marella. Colter sa che Santino è lì da qualche parte che lo sta ascoltando e vuole chiedergli una cosa: come è arrivato in questo stato? E' sgattaiolato dentro, è arrivato a nuoto o i suoi documenti sono effettivamente in regola? L'ultima volta che ha controllato, era illegale tenere un serpentello senza permessi adeguati. Ma il vero problema che lui vede è che i Real Americans sono gli unici nell'arena ad avere il coraggio di fare domande del genere. Ma Colter vuole dare alle persone un altra chance per redimersi. Se vogliono, possono alzarsi, mettere la mano sul cuore e ripetere con loro WE, THE PEOP… LA VITTOOOOOORIAAAAA E' MIIIIIIAAAAAA….. Santino Marella interrompe la declamazione i Zeb colter e subito i Real Americans vanno su tutte le furie. L'italiano dà il cinque a tutta la prima fila e poi sale sul quadrato. Rod Zapata fa suonare le campanella e Jack Swagger inizia a sfidare santino, dicendo di provare a metterlo al tappeto. Santino ci prova senza risultato e Swagger lo colpisce. Swagger va con un braccio teso all'angolo per poi lanciare Santino a terra. Swagger porta all'angolo Santino e dopo avergli urlato parecchie cose in faccia lo atterra con una Clothesline. Rear Double Chickenwing per Swagger, Santino ne esce ma Swagger mantiene il controllo con dei pugni all'angolo delle ginocchiate. Swagger prova ancora a lanciare attraverso il ring Santino ma questi evita con una ruota l'impatto. Santino manda a vuoto anche il successivo braccio teso di Swagger con una spaccata ma il suo tentativo di Hip Toss è bloccato al Real American. Marella però evita il braccio teso e tenta un Back Slide Pin! 1… 2… 3!!! Vittoria di rapina di Santino che si dà subito alla fuga fino allo stage e i Real Americans sono furiosi con il Milan Miracle e con l'arbitro.
VINCITORE: SANTINO MARELLA

Ryback è nel backstage con Curtis Axel che spinge la sedia a rotella di un adorante Paul Heyman. Ryback sarà in action, NEXT…

SINGLE MATCH:
RYBACK VS NICK NARDONE

Torniamo dalla pausa pubblicitaria con l'ingresso di Ryback seguito da Axel ed Heyman. Il suo avversario è già sul ring ed è un lottatore locale di Cincinnati, Nick Nardone. Prima che Ryback salga sul quadrato, Heyman prende il microfono e dice che il suo nome è Paul Heyman, e dalla reazione del pubblico dice di sapere che tutti già sanno la grande novità ossia che lui è il Best in the World. Come da sua consueta caratteristica, vuole subito dar credito alla prestazione del suo avversario: CM Punk ha tirato fuori tutto il possibile da lui. E quando due persone si scontrano su quel quadrato, solo uno di loro può reimmergere vittorioso e la scorsa domenica quell'uomo non è stato il loro eroe, l'eroe del pubblico, CM Punk, no. Il vincitore è stato Pau Heyman. MA deve dirlo: lui non avrebbe mai potuto farcela senza il suo eroe Ryback. Heyman passa la parola proprio a Ryback che dice al suo nuovo manager che è un uomo caritatevole e apprezzabile. Lui non merita di essere preso di mira da un bullo come CM Punk. Se c'è una cos che Ryback dice di non sopportare, questa cosa è i bulli. Prendiamo ad esempio il ragazzo sul ring: Paul Heyman gli ha detto che prima s'è rifiutato di firmare un autografo ad alcuni piccoli bambini e he subito dopo li ha intimiditi nel parcheggio. Ryback gli chiede se, al posto di provare ad intimidire piccoli bambini, non ci provi con lui. Quello che sta per fare a questo ragazzo – Ryback dice rivolto ad Heyman- è esattamente quello che farà a CM Punk la prossima volta che lo rivedrà. Ryback sale su ring ed agli ordini di Chad Patton, il match ha inizio. Clinch iniziale e Leg Sweep Facecrusher di Ryback. Ryback poi offre la man a Nardone per rialzarsi, dicendosi dispiaciuto ma Nardone rifiuta. L'ex Skip Sheffield strozza Nardone all'angolo ma il wrestler di cincinnati non ci sta e reagisce con dei pugni, evita un braccio teso ma poi in corsa si prende un violento Meat Hook! The Human Body Wrecking Ball si carica Nardone sulle spalle e… Shell Shocked! 1… 2… 3!!! Vitoria facile facile per Ryback!
VINCITORE: RYBACK

Randy Orton, arrabbiato più che mai, si avvicina al ring… NEXT!

Al ritorno dal break Randy Orton fa il suo rapido ingresso sul ring. Orton prende un microfono e dice che a Night Of Champions Daniel Bryan e Scott Armstrong hanno cospirato per portagli via il Titolo WWE. E ci sono riusciti. Grazie ad un conteggio veloce il suo regno da WWE Champion è finito in un nonnulla. Ma… E' stato un suo errore. E' stato un suo errore al 100%. Non si sarebbe dovuto mai trovare in quella posizione fin dall'inizio. Ma per gli ultimi due anni ha soppresso profondamente dentro di sè quello che era veramente solo perchè pensava che fosse ciò che loro volessero. Non ha più avuto problemi di gestione della rabbia, ha imprigionato la parte spietata, implacabile e sadica della Vipera, ha imprigionato la Vipera stessa che scongiurava la moralità. L'ha rinchiusa perchè pensava che fosse ciò che tutto volessero. Ma questo lunedì a Raw Triple H e Stephanie McMahon sono venuti da me e mi hanno fatto vedere chi io sia realmente, chi debba realmente essere. Cosa dovrei realmente essere. Perciò sono andato a quella porta che ho chiuso anni fa, l'ho strappata via e spalancata, ho buttato via la chiave e ho fatto un esempio di ciò che c'era dentro su The Miz a Cleveland, la sua città natale, di fronte ai suoi cari, a suo padre e sua madre. Ha fatto un esempio su The Miz in modo che tutti, ora sappiano chi è veramente lui. Parte un video che ci mostra quanto successo lunedì a Raw. Orton prosegue dicendo che vuole che questo sia da monito a tutti coloro che intendono mettersi sul suo cammino. Non c'è nessun Campione ora, non c'è nulla che possa fare, ma dopo Battleground ci sarà. E Orton dice che non si accontenterà di vincere, vorrà massacrarlo, vorrà farlo a pezzi, ferirlo gravemente. Lui non vincerà solo la battaglia, lui porrà fine a questa guerra tra lui e Daniel Bryan. Lo farà una volta per tutto e promette, anzi no, giura che sarà ancora una volta sarà il nostro… Anzi, il suo WWE Champion. Risuona la musica dello Shield ed i tre arrivano naturalmente dalle gradinate. I tre Campioni saranno in azione, NEXT…

11 ON 3 HANDICAP GAUNTLET MATCH:
DOLPH ZIGGLER, THE USOS, R-TRUTH, JUSTIN GABRIEL, ZACK RYDER, PRIME TIME PLAYERS, KOFI KINGSTON, ROB VAN DAM & DANIEL BRYAN VS THE SHIELD.

Al ritorno in onda vediamo che Vickie Guerrero s'è accomodata a bordo ring per gustarsi la punizione impartita agli 11. I primi a farsi sotto saranno i Prime Time Players, o meglio Darren Young dei PTP. Darren tergiversa un po' ma poi si butta con coraggio sul ring e viene subito colpito da tutti e tre i suoi avversari. John Cone arbitro della contesa, non interviene sul vero e proprio pestaggio che Young subisce quindi, anche se non specificato, pare vigere la regola Tornado (senza Tag e tutti dentro) per lo Shield. Intanto i tre continuano a colpire duramente Young, poi Dean Ambrose e Seth Rollins rialzano e tengono su l'ex Nexus e Roman Reigns lo stende con la Spear! 1… 2… 3!!! -1 per lo Shield! Il secondo è, quasi in maniera scontata, Titus O'Neil che arriva di corsa sul quadrato. Subito i tre si avventano su di lui ma Titus sembra riuscire a respingerli: stende sia Ambrose che Rollins e cerca poi di divincolarsi da Reigns che lo tiene alla vita da dietro. Titus distribuisce Clothesline come caramelle a tutti e tre gli avversari ma poi inizia a colpire solo Reigns all'angolo. L'errore tattico costa molto ad O'Neil: Ambrose gli si avvinghia alla schiena e attorno al collo, Rollins lo tiene fermo per un piede e Reigns prende la rincorsa e connette un poderoso Shoulder Block che manda il Titano al tappetto. Parte un classico pestaggio, poi Rollins ed Ambrose rialzano O'Neil e lo sollevano… Triple Powerbomb!! 1… 2… 3!!! Anche Titus O'Neil è eliminato! Il prossimo è Dolph Ziggler che arriva sullo stage e poi si lancia letteralmente dentro la mischia. Ziggler attacca subito Ambrose stendendolo d'impeto e coprendolo di pugni. Stesso trattamento per Rollins quando cerca di intervenire. Reigns poi lo blocca e lo manda all'angolo. Clothesline però a vuoto da parte di Roman e Ziggler inizia a colpire anch'egli con dei pugni all'angolo. Rollins e Ambrose però arrivano e lanciano a terra Ziggler. Lo Show Off viene colpito a pugni e calci a terra da Ambrose e Rollins e poi rialzato e colpito a turno dai tre ripetutamente. Ambrose continua a prendersi gioco di lui anche a parole e Ziggler lo stende con un pugno, Reigns gli blocca le braccia da dietro ma Ziggler respinge Rollins con un calcio e regala una gomitata a Reigns. Clothesline per Rollins e Reigns, che prova l'azione incorsa, finisce fuori dal ring. Ziggler tenta il miracolo da numero 3. Standing Dropkick per Ambrose, Fame Asser su Rollins e poi Clothesline alle corde che getta fuori ring sia lui che Ambrose. Ziggler torna sull'apron, stende con un pugno Rollins ma Ambrose gli blocca il piede con un Jumping High Kick! Ziggler si rialza ma subisce una devastante Spear da Reigns e John Cone ultima il conteggio di 10 prima che il californiano si rialzi: è meno 3, per conteggio fuori! Kofi Kingston, ecco il numero 4. Kofi si avvia al ring ma Reigns scende e si fa avanti: il samoano tenta la Spear ma Kofi la evita con un balzo e con un altro arriva sull'apron dove intercetta Rollins ed Ambrose con un doppio Hangman alle corde. Springboard Crossbody sui due e Kofi non perde tempo: Running Forearm su Ambrose, Running Forearm su su Rollins, e un Dropkick ciascuno. Arriva Reigns: braccio teso a vuoto e Kofi risponde con una Trouble in Paradise! 1… no!!! Ambrose interrompe il pin! Ambrose è scatenato e copre letteralmente di colpi Kingston, lo stesso fa poi Rollins. Ambrose rialza il ghanese, lo lascia colpire a Rollins e poi connette la Shockwave! 1… 2… 3!!! Anche Kofi Kingston è eliminato! Tocca a Rob Van Dam che arriva sul quadrato e subisce subito il pesante attacco di Rollins ed Ambrose. I due lo lanciano alle corde ma RVD rotola sulla schiena di entrambi. Ambrose prova un calcio ma RVD lo blocca e lancia il piede di Ambrose contro l'addome di Rollins. Clothesline per Ambrose, Superkick per Rollins, Spinning Heel Kick ancora per lo US Champion e Spinning Wheel Kick invece per Rollins all'angolo. Rolling Thunder Monkey Flip su Ambrose ma Rollins va a segno con un calcio. Van Dam lo blocca all'angolo e lo colpisce con un Roundhouse Kick e ne ha anche per Reigns che, mentre tenta di risalire il ring, si becca uno Springboard Front Kick sull'apron e ripiomba giù. RVD intercetta Ambrose e va a segno con un Windmill Kick! Ambrose atterra vicino a Rollins e RVD non si fa pregare: Double Rolling Thunder! Rollins rotola fuori, Rob ha il tempo per un Rob-Van-Dam e poi salta sul paletto pronto alla Five-Star Frog Splash… RISUONA LA MUSICA DI TRIPLE H! RVD si immobilizza sul paletto e Triple H, dallo stage, gli intima di scendere. La distrazione basta a Reigns per tornare a lanciare giù dal ring Mr. Firday Night. Triple H fa suonare la campana a John Cone e poi circumnaviga il ring e se la prende con Vickie chiedendogli cosa stia facendo e ordinandogli subito di andare nel suo ufficio. Anche lo Shield ripiega e noi andiamo in pubblicità…
VINCITORE: NO CONTEST

Le immagini tornano in onda nell'ufficio di Triple H che è a dir poco furioso. Chiedere ripetutamente a Vickie come diavolo gli sia venuto in mente e che cosa stesse facendo, intimandole di guardarlo negl'occhi. ha una vaga idea di quel che ha fatto? Dieci ragazzi, dieci ragazzi si sono sollevati ad aiutare Daniel Bryan e sa cosa è successo quando lei ha fatto quel che ha fatto stasera? Ha creato altri 10 ragazzi, e poi altri 10 e altri 10 e grazie a lei ora ha un intero parco lottatori in rivolta in meno. Vickie dice che credeva che fosse quel che è meglio per il business, ma Triple H risponde laconico che lei non ha idea di ciò che è meglio per il business. Ciò che è meglio per il business ora, spiega HHH, è quel che è giusto, giustizia, competizione oneste. Si devono sentire al sicuro e in un ambiente di lavoro protetto. Perciò ecco cosa farà ora: metterà lo Shield in un 6-Men Tag Team Match contro i #1 Contender per i Tag Team Championships The Usos e Daniel Bryan. Triple H ordina alla GM di andare subito a sancire il match.

Siamo con JBL e Michael Cole e i due commentatori lanciano il Raw Rebound, incentrato su quanto successo questa settimana a Dusty Rhodes a Raw.

Le immagini ci riportano dal COO della WWE che viene raggiunto da Zack Ryder e Justin Gabriel che chiedono se volesse vederli. HHH li accoglie chiedendo loro come vada la vita e stringendo loro la mano. Triple H dice di volersi scusare per le azioni di Vickie che li aveva messi nell' Handicap Match stasera, è sbagliato. Due talenti, giovani come loro in un match contro lo Shield. E' ingiusto e lui si scusa. Gabriel dice che lo apprezzano e Ryder dice che in fondo non è stato cos' un brutto gesto, in fondo avevano voglia di competere (Ryder chiama anche “Bro” Triple H e gli dà una pacca, cosa che il COO sembra digerire a fatica). Triple H dice che è un a gran cosa e visto che avevano voglia, loro due possono iniziare ad andare sul ring e lui troverà loro qualche buon avversario. I due se ne vanno felici e ringraziano. Pubblicità…

TAG TEAM MATCH:
ZACK RYDER & JUSTIN GABRIEL VS LUKE HARPER & ERIK ROWAN

Dopo il break, rieccoci sul ring con Zack Ryder e Justin Gabriel, in attesa dei loro sfidanti. Essi si rivelano essere niente poco di meno che… La Wyatt Family!! I tre fanno il loro ormai classico ingresso e Bray si accomoda sulla sedia a dondolo, spegnendo la lanterna. A luci accese Erik Rowan e Luke Harper sono già sul ring. Justin King dirigerà il match ed iniziano Ryder e Harper: Harper colpisce Ryder alle corde con una ginocchiata e un pugno, lo lancia dall'altra parte e si prende un Sitout Facebuster e un Dropkick. Gomitata all'angolo, Irish Whip e Ryder respinge ancora Harper. Il Long Island Ice Z sale sulla seconda corda e salta oltre Harper per evitarlo; Harper però è lesto a girarsi e rifilargli un Big Boot! 1… 2… no!! Gabriel entra ed interrompe il conteggio; al chè Rowan prova ad attaccarlo. Gabriel evita e colpisce Rowan con una serie di calci bassi e uno Spinning Heel Kick. Rowan però blocca l'ennesimo calcio di Gabriel, lo prende per la testa e lo spinge oltre la terza corda. Rowan scende ad occuparsi di Gabriel e nel frattempo Ryder evita l'offensiva all'angolo di Harper. Mr. Woo Woo Woo prova la Rough Ryder ma Harper lo blocca e connette una Turnbuckle Powerbomb. Harper recupera Ryder e lo stende con uno Discus Lariat! 1… 2… 3!!! Vittoria facile per la Wyatt Family!
VINCITORI: LUKE HARPER & ERIK ROWAN

Naturalmente, dopo l'incontro, Harper e Rowan recuperano Ryder e Bray prima si appende a testa in giù per scrutarlo e poi lo abbranca. Gabriel prova ad intervenire salendo sul paletto ma Rowan s ne accorge e lo ributta di sotto con un Big Boot. Subito dopo Sister Abigail per Zack! Bray poi recupera un microfono e dice che Bray Wyatt fa una promessa: lui continuerà sempre. Quindi se ci saranno forze che si metteranno davanti, lui promette che loro continueranno ad abbatterle. E faranno tutto per te, Abigail. Follow the Buzzards!

STILL TO COME: Daniel Bryan & The Usos affronteranno The Shield in un giusto 6-Men Tag Team Match!!!

La telecamera ci porta nel backstage dove Rob Van Dam è con un dottore che lo sta visitando. Triple H arriva e si informa sulle condizioni di RVD. Il medico dice che ha qualche dolore ma nulla di preoccupante. HHH si rivolge a Rob e gli dice che è lì per scusarsi del fatto che Vickie Guerrero lo abbia messo in un mach simile, è sbagliato. Ed è anche lì per fargli sapere che gli ha concesso un rematch per il World Heavyweight Championship contro Alberto Del Rio a Battleground. Se l'è meritato. Buona fortuna. Triple H prima di andarsene dice al dottore di tenerlo d'occhio e prendersi cura di lui. Il medico riprende ad esaminare RVD ma arriva Del rio che colpisce Van Dam. Del Rio aggredisce il lottatore di Battle Crick violentemente con calci e pugni e lo lancia contro l'arredamento della stanza prima di atterrarlo con un Savate Kick. Arrivano degli arbitri a cercare di fermarlo ma Del Rio prima di andarsene lancia una valigetta di plastica dura sulla schiena di Van Dam.

SINGLE MATCH:
R-TRUTH VS ALBERTO DEL RIO

R-Truth fa il suo ingresso sul ring, chiaramente cantando. Il suo avversario di oggi è Alberto Del Rio che arriva a ruota dietro di lui. Mentre entra rivediamo l'aggressione ai danni di RVD di poco prima. Arbitra Mike Chioda e si comincia. Truth parte in quarta e colpisce Del Rio con calci e pugni e lo porta all'angolo. Chioda lo allontana, allora Irish Whip di Truth che va a segno con uno Splash all'angolo. Suplex di R-Truth! 1… 2… no!!!Truth prova già la Truth Axe, ADR evita e va a bersaglio con la Backstabber! 1… 2… no!!! Pugni di Del Rio che poi strozza Truth alle corde. Back Suplex di Del Rio! 1… 2… no!!! Chinlock di Del Rio dopo lo schienamento, R-Truth si libera ma ADR lo stende con una testata. Del Rio prova la manovra in corsa ma il rapper lo intercetta con una un Jumping Heel Kick! Clothesline, Clothesline e Sitout Front Suplex! 1… 2… no!!! The Mexican Aristocrat spinge Truth all'angolo e va a segno: Enziguri Kick! 1… 2… no!!! Calcione di Del Rio che poi si prepara per la sua manovra finale, Del Rio prova a chiudere la Corss-Arm Breaker ma Truth scivola via e connette la Truth Axe!! 1… 2… no!!! Truth è incredulo, rialza il World Champion e tenta la Truth or Consequences, ma Del Rio evita, lo colpisce ad una gamba e connette il Savate Kick! Cross-Arm Breaker di Del Rio e Truth cede istantaneamente! Del Rio è ancora sul pezzo e non vuole mollare il titolo.
VINCITORE: ALBERTO DEL RIO

UP NEXT: Daniel Bryan & The Usos affronteranno The Shield in un giusto 6-Men Tag Team Match!!!

And now it's time fooor oooouuuurrr maaaaaaaaaaaiiiiiiiiin eeeeevveeeeeeent!!!!
6-MEN TAG TEAM MATCH:
DANIEL BRYAN & THE USOS VS THE SHIELD

The Shield è già sul quadrato ad attendere i loro avversari. Un urlo irrompe tra quelli del pubblico: è l'inizio della Siva Tau di Jimmy e Jay Uso. Subito dopo i due vengono raggiunti dall'ex WWE Champion Daniel Bryan. Sarà Chad Patton a dirigere la contesa. Partono Bryan e Seth Rollins. Clinch tra i due e poi subito calci alle gambe e al corpo all'angolo da parte di Bryan; lancio alle corde e Knee Lift seguito da uno Knee Drop! 1… no!!! Headlock di Bryan, Rollins lo lancia alle corde ma si prende una Shoulder Block. Bryan prosegue la sua corsa, Rollins prima lo evita con un Leapfrog poi prova a scavalcarlo in salto ma Bryan abbranca al volo la sua gamba sinistra e prova a chiudere la manovra: Surfboard Stretch in sollevamento. Bryan poi riporta l'ex Tyler Black a terra e dà il cambio a Jey tenendo la presa. Jey prende la rincorsa e colpisce con un pugno Rollins! 1… 2… no!!! Armlock di Jey ma Rollins lo colpisce con dei pugni fino al suo angolo e dà il tag ad Ambrose. Ambrose lo fa impattare sul tenditore e poi lo colpisce con dei pugni al ventre Irish Whip rovesciato da Jey e Back Body Drop del figlio di Rikishi che poi colpisce Ambrose con un Uppercut e dà il cambio a Jimmy. Manovra in combo per i due: Jey lancia Ambrose che riceve una sonora Jumping Clothesline! 1… no!!! Armbar di Jimmy e ancora tag con Jey. Jimmy tiene Ambrose all'angolo e Jey centra il bersaglio con Jumping Forearm. Snapmare e Jumping Headbutt di Jey! 1… 2… no!!! Altro tag con Jimmy a cui segue un doppio braccio teso e un Double Elbow Drop! 1… no!!! Cravatta di Jimmy ma Ambrose lo spinge fino all'angolo amico e Reigns si prende il tag e inizia a colpire Jimmy all'angolo. Ancora un gran pugni all'angolo per Reigns e poi un lancio alle corde; calcio in pieno volto di Jimmy che poi tenta uno School Boy Pin! 1… no!!! Tag per Bryan che attacca con dei calci e continua quando Reigns è in ginocchio. Irish Whip alle corde rovesciato dal Tag Team Champion che poi stende Bryan con una Back Elbow. Tag per Ambrose che stende Bryan con un pugno e poi lo colpisce con un Elbow Drop! 1… 2… no!!! Cambio per Rollins che continua a tenere a terra Bryan con calci e pugni. Tentativo di Cobra Clutch da parte di Rollins, ma Bryan ne esce e connette un Back Suplex. Tag per Jey che da un gran destro a Rollins ma si prende anche un Jumping High Kick! 1… 2… no!! Tag per Ambrose Splitted Leg in combo per i due ex NXT! 1… 2… no!!! Ambrose in controllo mentre noi andiamo in pubblicità per l'ultima volta.

Tornati dal break Rollins mantiene una Headlock su Jimmy Uso; Jimmy si libera e va a segno con uno Spinning Roundhouse Kick. Jimmy respinge ancora Rollins e dà il cambio a Jey. Jey entra a mille all'ora: braccio teso, Clothesline e gran calcio all'addome prima di un Samoan Drop! Jey respinge anche il tentativo di attacco di Ambrose dall'apron ring, cerca una manovra in Full nelson ma Rollins contrattacca con un Backflip Kick! Cambio per Reigns che copre! 1… no!!! Schianto all'angolo allora e tag dentro per Ambrose. Lo U.S. Champion colpisce il samoano all'angolo e poi scivola giù dal ring per colpirlo sull'apron ring. ancora Ambrose con un Snapmare e una Headlock. Jey ne esce con una Jawbreaker, si lancia alle corde ma viene intercettato da una ginocchiata di Ambrose. Running Dropkick alle corde per Ambrose! 1… 2… no!!! Cambio per Seth Rollins che, con Ambrose che immobilizza Jey Uso, va a segno con una Slingshot Senton! 1… 2… no!!! Ricopre! 1… 2… no!!! Rollins strangola Jey alle corde e poi Ambrose rincara la dose ad arbitro distratto. tag per Reigns: Jumping Elbow Drop e Headlock ancora. Jey si libera ma viene ancora fermato da una Back Elbow e da una Running Jumping clothesline. Di nuovo Headlock di Reigns che poi rilascia e tenta un Back Drop, Jey ne esce, stende Ambrose e Rollins all'angolo, atterra Reigns e cerca di raggiungere a tentoni i suoi partner. Reigns dà il cambio a Rollins che intercetta Jey ma si fa sorprendere da una Full Nelson Buster. Tag per Ambrose che elimina Jimmy, prova ad attaccare Jey che però lo evita e dà il tag a Bryan. Bryan evita Ambrose, stende in Dropkick Reigns e Rollins, colpisce Ambrose e parte all'attacco. Camminata sui tenditori e poi classica Running Clothesline. Ambrose si rifugia all'angolo ma il risultato è un doppio Running Dropkick, una serie di calci al corpo e una Super Hurricanrana! 1… 2… no!!! Reigns interviene, Jey lo fa cadere giù dalle corde e Jimmy lo colpisce in Suicide dive. Rollins non ci pensa due volte e si lancia a sua volta con una Over the top rope Senton! Rollins atterra Jey e Reigns e Jimmy lo colpisce a sua volta, subito dopo, con uno Springboard Leg Moonsault! Ambrose sul ring stende Bryan con una braccio teso ma si fa chiudere a sorpresa nella “Yes!” Lock! Ambrose è vicinissimo alle corde e trova subito il rope break. I due Usos però, con l'arbitro che redarguisce Bryan per non aver mollato subito la presa, colpiscono Dean con un Double Superkick! Bryan chiama gli “Yes!” del pubblico… Busaiku Kick! 1… 2… 3!!!! Vittoria in combinata per gli Usos e per Daniel Bryan!
VINCITORI: DANIEL BRYAN & THE USOS

La puntata si chiude, dopo tante mazzate, con la vittoria di tre riottosi nei confronti del regime Corporato. E' il segno di una rivolta nascente o Triple H ha tutto sotto controllo e può segnare questa come una giornata solo troppa piena di straordinari per lo Shield? Alcune risposte le avremo tra 7 giorni…

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,611FollowersFollow

Ultime Notizie

Annunciati i primi tre match per Wrestle Kingdom 15

Ufficiali i primi tre match di Wrestle Kingdom 15.

Ecco chi parteciperà alla World Tag League

Svelati i dieci tag team che parteciperanno alla World Tag League.

Rey Mysterio dietro alla storyline tra Aalyah e Murphy

Ci sarebbe la gestione di Rey Mysterio dietro la storyline di famiglia con Aalyah e Murphy. Sue le principale idee creative della rivalità

Undertaker presenta il documentario su Paul Bearer

The Undertaker ha introdotto sul suo profilo social il documentario su Paul Bearer, uscito ieri e disponibile sul WWE Network

Articoli Correlati