WWE Smackdown Report 15-10-2010

Amici di Tuttowrestling.com, benvenuti a un nuovo appuntamento con SmackDown! A raccontarvi tutto questa settimana c'è Marco “Etchiu” De Santis, perché Erik è volato in Inghilterra a vedersi lo show della UFC.

Siamo a Portland, Oregon, e iniziamo in maniera alquanto inquietante: vediamo Undertaker in piedi sul tetto dell'arena immobile in attesa dell'arrivo di Kane. Paul Bearer è nell'arena stasera e pare abbia una sfida da lanciare ad Undertaker.

Andiamo sul ring dove c'è Theodore Long. Il GM parla di Bragging Rights ricordando i sei membri già scelti del Team Raw (su sette). Poi passa a parlare del Team SmackDown, il cui capitano come sappiamo è Big Show. Stasera scopriremo gli altri componenti della squadra, che si qualificheranno tramite una serie di match.

Il primo incontro di qualificazione vede affrontarsi Rey Mysterio e Cody Rhodes. Cody parte all'attacco del braccio sinistro di Rey. Mysterio si libera con un Armdrag ma viene steso da un pugno. Cody prova uno schienamento, conto di due. Altro pugno di Cody e Rey è ancora a terra. Facefirst di Cody, altro conto di due. Cody colpisce Rey con una serie di calci all'angolo. Colpo d'avambraccio di Cody. Rey reagisce con un Dropkick basso, ma Cody esce sul ring evitando una 619 mentre noi andiamo in pubblicità.

Torniamo sul ring con Rey intrappolato in una Camel Clutch. Rey riesce a sfilarsi e prova uno schienamento, conto di due. Dropkick di Cody, conto di due. Mossa di sottomissione al centro del ring per Cody. Rey si libera con dei calci in testa al rivale, che però lo blocca in un'altra mossa di sottomissione. Rey riesce a toccare le corde. Cody allora parte all'attacco con calci e pugni. Ginocchiata cadente sulla testa di Rey, conto di due. Cody continua a mettere a segno dei pugni e poi esegue un Suplex, conto di due. Rey evita una ginocchiata dall'angolo e fa finire Cody contro l'angolo. Rey vola su Cody, poi va a segno con un Crossbody. Cody lo rovescia, conto di due. Calcio all'addome da parte di Cody, ma Rey reagisce con un calcio in faccia, conto di due. Dropkick basso di Rey, che poi va a segno con uno Springboard Legdrop, conto di due. Reazione di Cody, che prova un Alabama Slam, ma Rey lo evita e riesce ad andare a segno con la 619… 1… 2… 3! Rey si qualifica per Bragging Rights!

UP NEXT: Paul Bearer lancerà una sfida ad Undertaker

Andiamo nel backstage dove Big Show parla con Hornswoggle. Kaval entra nello spogliatoio e dice a Big Show che se lui gli dà l'opportunità di essere parte del team non lo deluderà. Big Show dice che è nuovo qua e che deve stare calmo, Kaval dice che ha esperienza e che tutti hanno iniziato dal basso. Big Show gli ricorda che nel suo primo match ha vinto il titolo del mondo… Kaval inizia ad arrabbiarsi perché pensa che Show non lo voglia perché è troppo piccolo. Big Show dice che lui vuole gente con esperienza. Kaval gli fa una proposta: se resisto cinque minuti sul ring contro di te mi dai un posto nella squadra. Big Show ci pensa un po' e poi accetta.

Paul Bearer, collegato da un posto oscuro e inquietante, dice che ha trovato lo strumento per distruggere definitivamente Undertaker e perciò lancia la sfida: un Buried Alive Match contro Kane!

DID YOU KNOW? Più di 60000 giovani parteciperanno al Wrestlemania Reading Challenge.

Tony Chimel introduce Big Show, che si accomoda al tavolo dei commentatori. E' il momento di invididuare il terzo membro del Team SmackDown con un match fra Jack Swagger (accompagnato dalla sua mascotte) e MVP. MVP parte all'attacco con pugni e calci. Sgambetto di MVP, che poi va a segno con un Big Boot, conto di due. MVP è scatenato, ma Swagger risponde con un calcio allo stomaco e poi lanciando MVP contro un paletto all'angolo. MVP però va a segno con un altro Big Boot e una serie di Clothesline. Facefirst di MVP. Ginocchiata in faccia di MVP a Swagger. Ballin' di MVP. Swagger rotola fuori ring. La mascotte tenta di proteggere Swagger, MVP la prende e la lancia contro il tavolo dei commentatori. Swagger ne approfitta per attaccare MVP, riportarlo sul ring e finirlo con una micidiale Ankle Lock! Swagger è il terzo membro del Team SmackDown! Swagger soccorre la sua mascotte e i due tornano insieme nel backstage.

Vediamo che Undertaker è ancora sul tetto in attesa.

Immagini della collaborazione fra WWE e Make-A-Wish Foundation.

Il quarto membro del Team SmackDown uscirà dalla sfida fra Alberto Del Rio e Chris Masters. Del Rio parte subito forte con calci e pugni provando subito uno schienamento. Dopo una breve fase di dominio di Del Rio, Masters prova una reazione che però dura molto poco, perché Del Rio applica il suo Rolling Cross Armbar su Masters che non può fare altro che cedere! Del Rio è il quarto componente del Team SmackDown e si dirige verso Big Show, ancora al tavolo dei commentatori. Big Show vuole stringergli la mano ma Del Rio si rifiuta, sorridendo beffardo. Big Show non se la prende e anzi dice che gli piace questa attitudine.

Edge cammina nel backstage, dove rimane favorevolmente colpito dalla bellezza di Rosa Mendes.

Ed è proprio Edge a lottare nel prossimo incontro di qualificazione per il Team SmackDown. Il suo rivale è Dolph Ziggler. Si inizia con una presa di Clinch. Edge atterra Ziggler e applica un Armbar, ma Ziggler si libera. Molto equilibrate le prime fasi. Edge costringe Ziggler all'angolo e va a segno con pugni e calci. Vediamo Kaitlyn e Vickie Guerrero osservare il match su un monitor nel backstage. Irish Whip di Edge, che poi getta la testa di Ziggler contro un angolo. Testata di Edge. Ziggler risponde con delle gomitate, conto di due. Ziggler prova subito un altro schienamento, conto di due. Headlock di Ziggler. Edge si libera con dei colpi allo stomaco del rivale. Ziggler esce dal ring ma Edge lo colpisce sulla faccia con un Baseball Slide. Edge riporta Ziggler sul ring. Ziggler reagisce con un calcio e un Neckbreaker, conto di due. Ziggler va a segno con una serie di calci, conto di due. Gomitata cadente di Ziggler, che poi continua ad andare a segno con delle gomitate. Irish Whip di Edge. Gomitata in faccia di Ziggler. Ziggler sale sull'angolo ma Edge lo fa cadere fuori ring. Ziggler evita una Spear fuori ring e lancia Edge violentemente contro le scalette. Ziggler sale sul ring mentre l'arbitro conta Edge fuori… 6… 7… 8… 9… Edge risale all'ultimo! Ziggler si avventa su di lui colpendolo con una serie di pugni mentre noi andiamo in pubblicità.

Torniamo sul ring con Ziggler che blocca Edge in una presa di sottomissione a centro ring. Edge si libera. Ziggler lo porta all'angolo ma manca uno Splash. Facefirst di Edge. Flying Forearm e Facefirst di Edge, conto di due. Edge lancia Ziggler contro uno angolo, poi va a segno con un Backbreaker, conto di due. Ziggler evita un pugno e applica improvvisamente una Sleeperhold, ma Edge si libera e va a segno con un Impaler DDT… 1… 2… no!!! Ziggler prende Edge per il costume e lo spinge contro il paletto. Edge però evita un'altra mossa tenendosi alle corde e prova una Spear… a vuoto! Ziggler sale sull'angolo e vola verso Edge che però lo colpisce con una Spear al volo!!! 1… 2… 3!!! Anche Edge entra nel Team SmackDown! Edge e Big Show si danno la mano.

Siamo ancora sul tetto con Undertaker, che si guarda in giro in attesa di Kane.
Va in onda il Raw Rebound.

Big Show e Kaval sono sul ring per la “5-Minute Challenge”. Se Kaval resiste cinque minuti farà parte del Team SmackDown. Si parte con una stretta di mano. Kaval prova a partire con dei calci, ma Show blocca il secondo e lo stende con uno schiaffone al petto. Altro schiaffone di Big Show. Kaval è dolorante a terra, mentre Show lo schiaccia sotto la sua scarpa. Big Show alza Kaval e lo lancia a terra. Big Show domina ma non conclude e siamo già al termine del secondo minuto. Dolorosissima Chop di Big Show. Kaval si contorce a terra. Big Show invita Kaval a rialzarsi alla fine del terzo minuto. Kaval prova ad andare a segno con dei pugni, ma Big Show lo lancia letteralmente contro un angolo e poi dall'altra parte del ring. Un minuto e mezzo alla fine. Big Show spinge il suo piede sulla faccia di Kaval. Un minuto alla fine. Big Show prende Kaval per il collo e lo getta fuori ring. Big Show alza Kaval prendendolo per la testa e lo riporta sul ring, ma Kaval risponde partendo all'attacco con dei calci e un Dropkick basso. Kaval si getta su Big Show che però lo prende al volo e prova la Chokeslam… mancano cinque secondi e Kaval si aggrappa con tutte le forze a Show per non subire la Chokeslam… 4… 3… 2… 1… fine! Kaval ce l'ha fatta! La sensazione è che Big Show non abbia voluto chiudere il match quando ne aveva l'opportunità e che abbia apprezzato il coraggio di Kaval. Alla fine stretta di mano fra i due: Kaval è il sesto membro del Team SmackDown.

Dopo il match entra in scena Tyler Reks, con un nuovo look, che sfida Kaval a mettere in palio il posto appena conquistato. Kaval orgogliosamente accetta ma è ancora troppo debilitato dal match con Big Show e Reks riesce ad avere la meglio su di lui in brevissimo tempo! Quindi meno di due minuti dopo averlo conquistato, Kaval perde il suo posto nel Team SmackDown e Tyler Reks entra a sorpresa nella squadra!

In un video “Dashing” Cody Rhodes ci spiega come tenere le nostre mani e le unghie nelle migliori condizioni possibili, aiutandoci anche questa settimana ad avvicinarci sempre più al suo livello di “Dashing”.

Ultimo match di qualificazione per Bragging Rights: Drew McIntyre vs. Kofi Kingston. Presa di Clinch iniziale con McIntyre che porta Kingston all'angolo e poi lo colpisce con una serie di calci. Kofi risponde con una serie di pugni, ma Drew blocca un tentativo di valanga con un Big Boot, conto di due. Drew porta Kofi fuori ring e lo colpisce con un pugno e un Suplex sull'Apron Ring. Poi torna sul ring e prova uno schienamento, conto di due. Drew va a segno con dei pugni ma Kofi lo sorprende con un improvviso tentativo di schienamento, conto di due. Drew reagisce ma dal nulla Kofi colpisce con il Trouble In Paradise!!! 1… 2… 3!!! Veloce vittoria per Kofi!! Ecco quindi i sette membri del Team SmackDown: Big Show, Rey Mysterio, Alberto Del Rio, Jack Swagger, Edge, Tyler Reks e Kofi Kingston.

Undertaker è ora al buio all'interno del backstage e si avvia probabilmente sul ring mentre noi andiamo in pubblicità.

Quando torniamo in onda Kane prende il microfono sul ring, accompagnato da Paul Bearer. Kane dice che Undertaker pensava di vendicarsi ma in realtà lui è superiore al fratello e a tutti gli altri. Undertaker ha fallito due volte nel tentativo di portargli via il titolo e fallirà anche a Bragging Rights. Kane dice che il pubblico prova a usare Undertaker per scappare dalle proprie patetiche vite e trovare sollievo nei problemi, ma lui costringe tutti a guardare in faccia alla realtà: non c'è via di scampo. Kane sa che la gente vorrebbe vedere Undertaker distruggerlo, ma sa anche che la gente si rende conto nel profondo che questo non potrà accadere. Undertaker può provare qualsiasi cosa, ma le sue speranze e quelle del pubblico saranno sepolte vive. Bearer e Kane sorridono, il pubblico intona un coro a favore di Undertaker. E parte la musica di Undertaker! Kane e Bearer si guardano in torno. Undertaker si avvia verso il ring. Kane scuote la testa e non sembra impaurito. Undertaker e Kane sono faccia a faccia. Si guardano in cagnesco. Poi Undertaker guarda Bearer. Poi torna a guardare Kane, che arretra leggermente. Undertaker parte all'attacco con un calcio all'addome e poi va a segno con una serie di calci e pugni! Bearer esce dal ring e Undertaker continua a colpire Kane, che riesce a uscire dal quadrato e arretra verso gli spogliatoi. Undertaker alza le braccia e fa uscire del fuoco dai quattro angoli del ring, cosa che di solito fa Kane! Poi con un altro gesto fa partire un fulmine che cade proprio di fronte a Kane e Bearer, che intanto erano arretrati fino allo stage. Ora Kane e Bearer sono sicuramente più impauriti di prima mentre lo show finisce qua. Fra poco più di una settimana uno dei due fratelli sarà sepolto vivo a Bragging Rights!

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Un lottatore si è infortunato a Bound For Glory

Si è verificato un infortunio durante l'edizione 2020 di Bound For Glory. Ancora ignoti entità e tempi di recupero del lottatore.

Risultati della seconda giornata del tour di Power Struggle

Continua il tour di Power Struggle, ecco i risultati di ieri.

Jey Uso non apprezza gli effetti sonori aggiunti nel Thunderdome

Jey Uso ha confessato il suo difficile rapporto con il Thunderdome, ovvero quanta nostalgia abbia del pubblico dal vivo presente nelle arene.

Articoli Correlati