WWE Smackdown Report 10-10-2014

Amiche ed amici di Tuttowrestling, ben ritrovati per questo appuntamento davvero speciale del nostro show blu preferito. Oggi in casa WWE si festeggia il 15° anniversario di SmackDown. Sono 15 anni di per il brand che la WWE ha intenzione di festeggiare nel migliore dei modi dunque pronti a entrare nel pieno della festa: il vostro accompagnatore si chiama Daniele “No Rest” La Spina, il vostro invito recita SmackDown Report in HD!!!

Un video iniziale, una sorta si sigla speciale ci fa rivivere alcuni dei momenti più emozionanti di questi 15 anni di SmackDown (lacrimoni, ndr).

Panoramica mozzafiato del Wells Fargo Center di Philadelphia, Pennsylvania e il saluto dal Team di commento composto da Tom Phillips, John “Bradshow” Layfield e Michael Cole. Lilian Garcia presenta poi una delle principali proprietarie della WWE e la prima General Manager della storia di SmackDown: Stephanie McMahon. Steph arriva sul ring accolta in maniera tiepida e prende un microfono per dare il benvenuto alle celebrazioni. E inizia on i ricordi tirando parlando dell'uomo che ha elettrizzato la WWE e ha praticamente battezzato SmackDown, il Great One, l'uomo che ha perso contro suo marito Triple H nel primo episodio di SmackDown: The Rock. Lei è orgogliosa d'essere stata la prima General Manager di SD perché ha condiviso tanti splendidi momenti con le persone del WWE Universe. E inoltre… Risuona la musica di John Laurinaitis!?! Arriva proprio Laurinaitis che fa il suon ingresso a suo modo di vedere trionfale. Big Johnny raggiunge Steph sul ring e chiede se qualcuno abbia detto “People”? Laurinaitis si presenta e ricorda le sue vecchie cariche e dice che non crede ci sia modo migliore di festeggiare se non con l'uomo che iniziò il grande movimento conosciuto come People Power! Big Johnny dice che ha fatto delle ricerche sul WWE Network e ha capito cosa ci vuole per questa serata. Steph gli fa notare che chiunque potrebbe aver visto le sue cose ma lui dice di avere già in mente qualcosa. Ad esempio si potrebbe iniziare con… Risuona la musica di Theodore Long!!! L'ex GM di SmackDown arriva sullo stage con il suo classico balletto (che JBL, impazzito di gioia, replica a fianco del tavolo di commento prima di andare a salutarlo) e poi guadagna il ring. Il pubblico è caloroso verso T. Long e lui dice che è stato il GM di SD per 6 anni e non starà a guardare di nuovo mentre si riprende il suo posto. Laurinaitis dice che c'è un motivo per cui è stato rimpiazzato: era migliore di Long e lo è ancora. Long replica che deve provarlo, capisce? Ma John si dice di non capire. E prosegue dicendo di voler dare al WWE Universe esattamente ciò che vuole: un Tag Team Match! The Miz e Cesaro contro Sheamus e Jack Swagger!!! Long chiede se sia tutto qui. Perché lui ha in mente un 6-Man Tag Team Match: Bo Dallas, Cesaro e The Miz contro Sheamus, Jack Swagger e Mark Henry!!! Laurinaitis gioca al rialzo: 10-Man Tag Team Match: Cesaro, The Miz, Bo Dallas e i Tag Team Champions Gold & Stardust contro Sheamus, Jack Swagger, Mark Henry e gli Uso!!! Long dice che dal momento che è il 15° anniversario di SmackDown stasera, ha intenzione di proporre qualcosa senza precedenti: un 15-Man Tag Team Match! Laurinaitis si appella a Stephanie dicendo che non è possibile, playa! Ma T. Lo. dice che sarà: Cesaro, The Miz, Bo Dallas, Gold & Stardust, Mini-Gator e Slater Gator vs Sheamus, Jack Swagger, Mark Henry, gli Uso, Los Matadores, El Torito e… Tito Santana!!! A questo punto la McMahon replica che Santana non è neppure qui e Long dice che comunque 7 uomini più un mezzo alligatore contro 7 uomini più un mezzo toro per lui fa 15. Steph replica che non c'è bisogno di giustificarsi, crede che il pubblico abbia già deciso. E aggiunge che i due sono in competizione e si potrebbe fare come a WrestleMania 28 quando si scontrarono i due Team formati dai due GM. Ognuno dei due sceglierà che Team da capitanare e il vincitore sarà eletto il più grande GM di tutti i tempi. I due si dicono d'accordo e la rampolla McMahon prosegue dicendo che, a proposito di grandi annunci, a Raw suo marito ne ha dato uno. Ad Hell In A Cell John Cena e Dean Ambrose si affronteranno ed il vincitore combatterà contro Seth Rollins in un Hell in a Cell Match. Quindi per parlare di quel match, stasera The Miz ospiterà sia John Cena che Dean Ambrose per un faccia a faccia al MizTV!!! YYYYYYYYYEEEEAAAAH!!! Arriva l'Exotic Express con ovviamente Adam Rose e Coniglio in testa; d'altronde è tempo di festeggiare anche se Steph non sembra felicissima. Rose prende il microfono, riporta l'ordine e fa gli auguri a SD! E' tempo di festeggiare ma non si può senza Adam Rose. Rose si gira verso Steph e le dice di unirsi alle danze: non deve essere un limone ma un Rosebud!!! La McMahon non sembra felice ma dice che ha ragione, è tempo di festeggiare. Perciò lui dovrebbe essere in azione stasera, anzi adesso contro Kane! L'intero Exotic Express si pietrifica. Steph ordina di suonare la musica e se la balla davanti ad Adam Rose, coinvolgendo anche Teddy Long e Laurinaitis (non un bello spettacolo, ndr).

Le immagini fanno scorrere lancette e calendari indietro fino al 26 agosto del 1999 quando il caro vecchio OvalTron faceva il suo debutto in quel di Kansas City, Missouri. Ovviamente le immagini ci fanno rivedere gli highlights del main event che vide Triple H difendere con successo il WWF Championship dal assalto di The rock soprattutto grazie all'intervento di Shawn Michaels, Special Referee dell'incontro.

LOOK IT UP: Il 10 luglio 2007, Merriam-Webster annunciò l'introduzione della parola “SmackDown” nel Webster's Dictionary. Secondo Merriam-Webster, uno “smackdown” è:

1) l'azione di picchiare qualcuno o di metterlo a tappeto;
2) una sconfitta decisiva;
3) un confronto tra rivali o avversari.

SINGLE MATCH:
ADAM ROSE VS KANE

Adam Rose si fa portare in giro dall'Exotic Express quando fa il suo ingresso Kane. Kane arriva con un microfono e chiarisce a Rose che lui non è un Cheeseburger, un coniglio, un limone e neppure un bocciolo di rosa. Dai secoli dei secoli lui è sempre stato un demone ma stasera sarà un rovinafeste. Rod Zapata fa suonare la campanella e si comincia: Rose provoca Kane e poi lo colpisce. Lancio alle corde rovesciato, braccio teso a voto ma poi Kane abbranca Rose. Questi si divincola e chiude una Sleeper Hold ma Kane lo sbatte all'angolo Rose respinge Kane con un calcio e si lancia dalla terza corda per ricevere però un Uppercut al volo. Kane rialza Rose alla gola… Chokeslam!! 1… 2… 3!!! La festa è finita e l'Exotic Express è zittito da un Vintage Kane (cit.).
VINCITORE: KANE

L'Express si fa da parte per far passare il Big Red Monster e poi va a soccorrere Rose. Il DOO però sembra ripensarci però e risale e inizia a far strage di Rosebuds a colpi di uppercut e Big Boot. Resta sul ring solamente il coniglio alla fine. Un altro Rosebud si fa avanti ma si prende la Chokeslam! Stessa sorte per il seguente! Il coniglio barcolla e cade dallo spavento e altri due vanno a difenderlo subendo una Double Chokeslam!! Il coniglio scappa e Kane pare soddisfatto.

STILL TO COME: epocale 15-Man Tag Team Match che vedrà il Team Johnny composto da Cesaro, The Miz, Bo Dallas, Gold & Stardust, Mini-Gator e gli Slater Gator affrontare il Team Teddy Sheamus, Jack Swagger, Mark Henry, gli Uso, Los Matadores ed El Torito!!!

La macchina del tempo ci riporta ancora indietro nel tempo al 27 giugno del 2002, data storica (triste o felice a seconda dei punti di vista) del debutto di John Cena. L'allora non ancora Doctor of Thuganomics rispose alla Open Challenge di Kurt Angle e lo sfidò da debuttante. Cena quasi sconfisse l'Olimpionico che si professava il migliore del business (altri lacrimoni vedere che mosse fece, ndr).

SINGLE MATCH:
AJ LEE VS ALICIA FOX

La Divas Champion AJ Lee fa il proprio ingresso su ring e sarà in azione NEXT…

Ritorniamo in onda con la nuova migliore amica di Paige, Alicia Fox, sul ring. L'arbitro Marc Harris dà il via al match con la Fox che prende subito il sopravvento mentre Paige abbraccia la Divas Championship Belt. Colpi all'angolo di Alicia che poi piazza un Northern Light Suplex Pin! 1… 2… no!!! Headlock di Alicia, AJ si libera ma Alicia la rimette al suo posto con una Tilt-A-Whirl Backbreaker! 1… 2… no!!! Altro sollevamento ma stavolta AJ gira su Alicia Fox e chiude la Black Widow! Alicia cede subito!!!
VINCITRICE: AJ LEE

A fine match subito Paige sale sul ring per aggredire AJ. Quest'ultima però risponde a lei e con un calcio anche a Alicia Fox per poi prendere la foxy e lanciarla contro Paige. AJ ripiega e stavolta ha avuto l'ultima parola.

STILL TO COME: Dolph Ziggler dovrà testare la preparazione di Rusev!!!

Are you kidding me? Rivediamo tutti i momenti più pazzi della storia di SmackDown: i voli dalla sommità della gabbia di Eddie Guerrero e Rey Mysterio, i match straordinari di Hardyz e Dudley Boyz più Edge & Christian, il volo di Kane a scavalcare il fuoco per attaccare la DX durante l'Inferno Match contro Triple H, Mark Henry che rompe la catena ed entra nella Steel Cage per attaccare Batista. E ancora il World Strongest Man che demolisce Angle con uno Splash su un tavolo, lo Shield che esegue la Triple Powerbomb sul tavolo di commento su Undertaker, Stephanie McMahon che schiaffeggia sua madre Linda, Rhyno che esegue la Gore su Chris Jericho sfondando la scenografia ovale e per finire il Superplex di Brock Lesnar su The Big Show che distrusse il ring.

SINGLE MATCH:
SETH ROLLINS VS KOFI KINGSTON

Seth Rollins fa il suo ingresso al Wells Fargo Center scortato da Jamie Noble e Joey Mercury. Kofi Kingston è già sul ring ad attenderlo. Intanto rivediamo lo scherzetto verde giocato a Rollins da Dean Ambrose due settimane fa a Raw. Dirigerà l'incontro John Cone e Rollins come una fuori ricopre di pugni e di pestoni Kingston. Il ghanese va fuori ring e Rollins lo raggiunge per schiantarlo ripetutamente contro le transenne. Rollins prosegue l'offensiva contro l'apron ring facendo cadere Kingston di faccia e poi torna sul ring. Rollins mete a segno un bel braccio teso e poi continua ad infierire. Altri pugni di Rollins fino al break di Cone, molto forzato. Altri pestoni all'angolo e altro break poi Rollins esegue uno Snapmare violentissimo per poi infierire usando le corde. Kingston non riesce a reagire ma tenta di sorprendere Mr. Money in the Bank con uno Small Package! 1… 2… no!!! Calcio di Kingston che respinge Rollins, Double Axe-Handle, altro Double Axe-Handle e poi Dropkick di Kofi. Braccio teso a vuoto però e Rollins lo atterra con uno Spinning Headlock Sitout Lariat (molto simile al Flashback o alla manovra finale di JTG). L'ex membro dello Shield continua ‘assalto con pugni a trapeto e poi con una Turnbuckle Powerbomb. Seth è in controller e replica la manovra per poi chiedere la questione con il Curb Stomp!! 1… 2… 3!!! Che prestazione dominante da parte di Rollins
VINCITORE: SETH ROLLINS

Rivediamo lo stesso promo trasmesso a Raw di Bray Wyatt che parla in maniera criptica di Luke Harper. Che lo split sia vicino?

Ancora un viaggio tra i ricordi, stavolta si tratta di Bank Statements: siamo alla puntata del 5 maggio 2007. Il World Heavyweight Champion The Undertaker ha appena difeso il Titolo in uno Steel Cage Match devastante contro Batista che viene aggredito dalla furia di Mark Henry. Ad assalto finito il neo Mr. Money in the Bank Edge incassa la valigetta e conquista per la seconda volta il Titolo Maggiore grazie alla valigetta rubata Mr. Kennedy. Nella puntata del 2 aprile, invece, fu Jack Swagger a incassare con successo la valigetta, conquistata 5 giorni prima a WrestleMania XXVI su Chris Jericho, mezzo infortunato e steso da una Spear di Edge e fresco anche lui di Titolo che subito perse nell'occasione.

Michael Cole ricorda che JBL è il più longevo WWE Champion nella storia di SmackDown (ai tempi della brand extension, ndr.) ma nel frattempo l'attenzione si sposta sul ring.

SINGLE MATCH:
RUSEV VS DOLPH ZIGGLER

Dolph Ziggler e sul ring mentre Rusev passa tra le corde proprio mentre le telecamere iniziano ad inquadrarlo. Intanto rivediamo quanto successo a Raw quando Rusev e Lana sono stati interrotti dall'arrivo di The Rock che, dopo un diverbio, ha rifilato uno SmackDown coi fiocchi a Rusev. Dan Engler sarà l'arbitro della contesa e si parte con Rusev che inizia a rincorrere Ziggler. Qualche colpo dell'americano ma subito i Side Kicks e i pestoni di Rusev si fanno sentire. Chinlock di Rusev, Ziggler si libera a gomitate e rifila un Dropkick al russo d'adozione. Questi però si scansa e fa finire Ziggler contro il paletto e poi fuori ring. Pubblicità…

Torniamo in onda con Ziggler in ripresa che colpisce ripetutamente Rusev. Rusev però abbranca Ziggler e lo appoggia sule corde per colpirlo a ginocchiate sull'addome e chiudere il tutto con una Falla Away Slam. Rusev tenta una sottomissione a ghigliottina, Ziggler si libera ma il bulgaro gli rifila una pestone e continua a strozzarlo con la corda più bassa. Dolph sorprende il suo avversario con una Jawbreaker. Serie di pugni e poi Dropkick di Ziggler che mette il turbo. Serie di pugni in piedi all'angolo ma Rusev lo respinge: Superkick a vuoto da parte dell'ex NXT e Ziggler prova a chiudere il Jumping DDT. Rusev respinge l'offensiva, si libera di Ziggler ma va a vuoto contro il tenditore e diventa una facile preda: Fame Asser! 1… 2… no!!! Ziggler va per il Superkick ma Rusev gli blocca i piede e lo manda letteralmente a gambe all'aria; Superkick di Rusev! E senza pensarci il Superatleta applica la Accolade! Ziggler è esausto e cede quasi subito!!!
VINCITORE: RUSEV

Rusev festeggia sul ring e Lana prende un microfono per dire che sa bene che Philadelphia è una delle culle dell'America: questo è un motivo per il quale probabilmente la Nazione non ha la possibilità di raccogliere successo. Lana inizia a parlare di questo lunedì a Raw e di The Rock. La Ravishing Russian dice che Rock è un codardo e finisce, per la rabbia, a sfogarsi in russo (traduzione non disponibile) e lascia il microfono a Rusev. Questi dice che The Rock pagherà per il suo affronto. E per quanto riguarda Big Show anch'egli pagherà: lo sfida ad un match a Raw. E Big show sarà distrutto!

STILL TO COME: MizTV ospiterà il faccia a faccia tra John Cena e Dena Ambrose!!!

TONIGHT: 15 anni di festeggiamento con The Rock e l'Authority!!!

La macchina del tempo, con la clip intitolata “Price check on Jackass” ci riporta alla puntata del 13 dicembre 2001 dove nel bel mezzo del feud Steve Austin attaccò a sorpresa il rivale Booker T in un supermercato facendogli fare una particolarissima spesa.
Panoramica esterna del Wells Fargo Center e poi telecamere che indugiano sul giocatore di Football Americano dei Philadelphia Eagles Vinny Curry presente tra il pubblico.

I tre al commento intanto parlano del match di Raw tra Big show e Rusev e del main event tra i 15. Dopodiché Michael Cole ci lancia un video esclusivo di ciò che è successo subito dopo Raw, lunedì. Le immagini ci portano nell'ufficio dell'Authority con Triple H che è a colloquio con Stephanie sottovoce e pare concordino una strategia. I due vengono interrotti da The Rock che salutano calorosamente. I tre iniziano a parlare di SmackDown e della prima puntata e anche del loro match sopracitato e della settimana successiva dove The Rock ebbe la meglio. Triple H dice che forse The Rock si ricorda male, forse era Road Dogg ad aver subito la Rock Bottom di cui parla Rocky e alla fine lui intervenne e stese di nuovo The Rock. Rock dice che, al di là di ciò che ricordano, lui crede che fecero dei grandi match a SmackDown ma che il meglio lo diedero a WrestleMania. E Rock prosegue chiedendo a Triple H cosa ne pensa se loro due potessero di nuovo combattere nel main event di WrestleMania, entrare, fare il loro match, il People's Elbow. HHH interviene e dice che probabilmente finirebbe con un Pedigree e il conteggio ma sarebbe un successone da far esplodere il tetto, anche se un tetto non ci sarebbero perché probabilmente sarebbe in uno stadio con decide di migliaia di persone; ma non importa perché la fine sarebbe sempre la stessa con lui che prende The Rock a calci nel sedere. The Rock dice di voler mettere in chiaro una cosa: può organizzarlo per il prossimo WrestleMania, per quello dopo o per quello di fra 10 anni ma non c'è nessuna possibilità che HHH lo batta, anzi. Finirebbe con lui che lo prende a calci nel sedere così tanto da arrivare fino alla gola. Oppure – risponde Triple H – ci sarebbe così tante persone a vedere mentre continua a prenderlo a calci nel sedere per così tanto tempo da spegnere via l'elettricità da mister elettrizzante. I due sono ormai a muso dure e The Rock dice di chiedersi come mai siano l'uno così vicino all'altro, è una situazione strana. Triple H dice che è normale, forse non in un ufficio da soli, e si sente a disagio anche lui: qualcuno deve fare un passo indietro. The rock dice che è d'accordo ma non sarà certo lui a farlo. I due continuano a litigare dicendo che non si tireranno indietro finché The Rock propone di indietreggiare. Triple H dice di che gli andrebbe bene se non conoscesse The Rock è sa che sta per tirare fuori qualche sua catchphrases dove gli urla che non gli importa di quel che lui pensa o roba simile. The Rock dice che non c'entra niente è solo che è strano che siano in un ufficio soli e così vicini quindi al tre si allontaneranno. Triple H concorda, al tre. Dopo una prova generale alla fine i due si scostano l'uno dal naso dell'altro. Triple H dice che va meglio ma non cambia la questione. I due riprendono a litigare e Stephanie torna in scena dicendo che sono entrambi dei vincitori e invoca la calma e convince The rock a uscire mentre i due continuano a battibeccare. Triple H continua a parlare e The Rock dice di sentirlo anche da fuori…

I tre al tavolo di commento se la ridono e le telecamere mostrano una mega torta che celebra i 15 anni di SmackDown. JBL poi si gira e la spiaccica sulla faccia dell'inconsapevole Tom Phillips (Cole si sposta astutamente), dandogli “nonnisticamente” il benvenuto a SmackDown.

Lilian Garcia dà il benvenuto al WWE Hall of Famer ed ex GM e commentatore di SmackDown, Booker T! Booker viene accolto dal pubblico e poi anche al tavolo di commento da parte dei tre.

15-MAN TAG TEAM MATCH:
TEAM JOHNNY (CESARO, DAMIEN MIZDOW, BO DALLAS, GOLD & STARDUST, MINI-GATOR & THE SLATER GATOR) VS IL TEAM TEDDY (SHEAMUS, JACK SWAGGER, MARK HENRY, THE USOS, LOS MATADORES & EL TORITO)

Nel frattempo risuona la musica di Theodore Long e fanno il loro ingresso i membri del Team Teddy. Il match è NEXT…

Tornati dal break la macchina del tempo ci porta al 27 aprile del 2000, la puntata rimasta indelebile nella storia per le azioni di Stone Cold Steve Austin e della Austin Construction. Rivediamo, infatti, le immagini di Austin che, con una gru da demolizioni, distrugge il DX Express, il bus motorhome dove la DX viveva on the road con il benestare della famiglia McMahon. Il tutto mentre Vince, Shane, Stephanie e Triple H assistono dalll'OvalTron impotenti. Le immagini ci riportano sul ring, dove fa il suo ingresso anche il Team Johnny (con Damien Mizdow in sostituzione di The Miz). Mike Chioda dirigerà la contesa impossibile mentre i 16 prendono posto. Fernando e Goldust iniziano l'incontro. Goldust esegue la sua tipica taunt in faccia a Fernando e poi lo colpisce portandolo da un angolo all'altro. Reazione di Fernando con delle Chop. Goldust ripiega poi si riparte: Irish Whip di Goldust ma Fernando lo respinge all'angolo e poi connette un Diving Headscissor dalla seconda corda. Ancora Fernando porta Goldust all'angolo neutro ma Diego arriva e interviene con una Slingshot Headscissor a sua volta. Heath Slater non ci sta ed entra nel quadrato ma si becca Double Dropkick dai Matadores. Subito scoppia il caos nel ring con Chioda che ha il suo bel da fare per mantenere l'ordine. Noi andiamo in pubblicità mentre Chioda ci prova.

Torniamo in onda con Jimmy Uso che colpisce Titus O'Neil all'angolo ma viene poi respinto e portato all'angolo opposto. Tag per Slater che rifila una serie di calci e pestoni a Jimmy Uso. Tag per Stardust che colpisce Jimmy, Jimmy resiste e contrattacca portando Stardust al proprio angolo. Tag per Jay e poi lavoro in coppia per i due. Chop di Jay Uso all'angolo: Irish Whip e poi Back Body Drop. Jay atterra sull'apron, respinge sia Stardust che Goldust con un calcio ma poi il Disaster Kick di Stardust lo fa ruzzolare a bordo ring. Stardust lo raggiunge e lo schianta alle transenne per poi tornare sul quadrato. Tag per Goldust che mette a segno uno Knee Drop e lo lancia di nuovo al tenditore. Tag per Minigator che esegue une serie di Avalanche Splash per poi dare il cambio a Slater. Il pubblico chiede a gran voce Mizdow e Slater li accontenta. Sandow, per la felicità del pubblico di Philadelphia piazza una Body Slam e uno Knee Drop! 1… no!!! Headlock allora di Mizdow. O'Neil si prende il cambio (pubblico rumoreggia per l'uscita di Mizdow che però li saluta facendo tornare loro il sorriso). O'Neil intanto prosegue l'assalto a Jay Uso: Oklahoma Clutch Backbreaker di O'Neil. Altri pestoni all'angolo per Titus che viene richiamato da Chioda un paio di volte (continuano i cori per Damien Mizdow). Jay alla fine lo respinge e stende con un Big Boot spalle all'angolo. Tag per Cesaro che viene fermato da Cesaro. Lo svizzero lo prende all'addome e connette un Gutwrench Suplex. Altra pausa per noi…

Rieccoci in onda con Slater in Headlock su Jimmy Uso. Jimmy si libera e poi con un Reverse Windmill stende Slater. Tag per Cesaro che cammina sulla schiena di Jimmy e va a stendere Mark Henry. Appena si volta, però Jimmy lo allontana con un Back Body Drop per poi dare il cambio a Sheamus! Double Axe-Handle e piazza pulita dell'angolo. Double Axe-Handle su Cesaro e respinti anche Bo Dallas e Stardust. L'irlandese si concentra su Cesaro con uno Shoulder Thrust all'angolo e un Running Knee Lift. Tutto pronto per i 10 Beats o Bodhràn. Stardust prova ad intervenire ma finisce accanto a Cesaro a prendere i colpi. Stessa sorte per Slater poco dopo con Sheamus che passa da tutti e tre a suonarli come un'orchestra. Alla fine però Cesaro lo sorprende con un Hangman alle corde. Lo svizzero torna sul ring e Sheamus piazza il White Noise. Mizdow salva la situazione ma viene messo al tappetto dalla Oklahoma Stampede di Jack Swagger. Heath Slater interviene e connette il Jumping High Kick su Swagger e poi con l'aiuto di O'Neil lo caccia dal ring. Appena si girano attaccano i Los Matadores ma vengono sgambettati e trascinati giù dagli Uso. Questi si arrampicano sul ring e allargano lo spazio tra la seconda e la terza corda per permettere il Suicide Dive in stereo ai due toreri! Gold & Stardust provano a intervenire ma vengono proiettati oltre la terza corda. Gli Uso non aspettavano altro: Running Pescado per i due che colpisce Gold& Stardust oltre gli Slater Gator e Laurinaitis. Il piccolo alligatore ha via libera, prende la rincorsa ma viene fermato dal Superkick di El Torito. Il toro prende la rincorsa a sua volta ma interviene Bo Dallas che lo solleva, evita l'Headscissor e con una Crucifix Powerbomb lo lancia di nuovo sopra gli Slater Gator (che, a dire il vero, oggi sarebbero con lui, ndr). Appena si gira arriva un incavolato Mark Henry: questi prova la World Strongest Slam ma Dallas si divincola e abbassa la corda superiore facendolo cadere fuori dal ring. Dallas festeggia, occhi chiusi, pollici alzati e… Brogue Kick! Cesaro atterra Sheamus e va a segno con la Cesaro Swing… JBL ne conta 15 prima che un Superkick di Jimmy Uso interrompa l'elvetico. Stardust arriva e travolge Jimmy facendo finire entrambi fuori ring. Cesaro è vicino al suo angolo, dove compare, per la gioia del pubblico, Damien Mizdow. Tag per lui che va per la Skull Crashing Finale ma viene lanciato via da Sheamus. Tag cieco di Jay: Brogue Kick dello Us Champion e Flying Splash di Jay Uso! 1… 2… 3!!! La vittoria al Team Teddy che è proclamato più grande General Manager di SmackDown di tutti i tempi e portato in trionfo dal suo Team.
VINCITORI: TEAM TEDDY (SHEAMUS, JACK SWAGGER, MARK HENRY, THE USOS, LOS MATADORES & EL TORITO)

Rivediamo il filmato di Raw della Wyatt Family, stavolta quello incentrato su Erick Rowan che non fa che accrescere le nostre domande.

And now it's time for our main event e non me ne viene in mente uno migliore di
MIZTV!!!
The Miz è già sul ring con il suo salottino e dice che è un onore per tutti presenti di avere lui, il Moneymaker, a condurre il MizTV per il 15° compleanno di SmackDown! Miz dice che stasera ha un grande show per loro: due ospiti e non uno, con i due coinvolti in quel di Hell In A Cell; potrebbe essere il più infiammabile dei MizTV per quello che è successo a Raw lunedì. Parte la clip che ricapitola quanto successo tra John Cena, Dean Ambrose e Seth Rollins nel corso della serata. The Miz dunque non indugia oltre e presenta Dean Ambrose! Il Lunatic Fringe si presenta e raggiunge Miz sul ring. Il prossimo – dice Miz – è l'uomo che lui stesso ha sconfitto nel main event di WrestleMania XXVII, John Cena. Cena fa il suo ingresso, va di persona a regalare il suo asciugamano griffato ad un bambino e poi raggiunge Ambrose e Miz sul ring. The Miz inizia con le domande chiedendo ad Ambrose come abbia potuto agire come ha agito nel finale di Raw. Ambrose dice che Cena lo sapeva, lo aveva avvertito di non mettersi sulla sua strada. Se Cena combatte lui lo farà, non gli interessa di nessuno, la farà pagare a chiunque lo ostacoli. Seth Rollins era suo fratello e lo ha pugnalato alle spalle. Seth Rollins dentro l'Hell in a Cell gli appartiene e John Cena sta arrivando pericolosamente vicino a rubarglielo: e nessuno può rubargli un bel niente. Cena dice di essere impressionato al pari del WWE Universe. Non parla di quello che ha fatto a Raw ma di come vadano le cose: fin dal primo momento in cui Ambrose è nella compagnia non gli è mai importato di nessuna delle decisioni prese dietro le tende del backstage. Tutti danno ad Ambrose dell'instabile perché se gli dai un microfono non sai cosa sta per dire e perché combatte tutte le volte fino alla morte senza pensare a ciò che serve per vincere, dando tutto. Tanto pericoloso da costringere l'Authority a dedicargli preziose risorse per contrastarlo. E poi, lunedì a Raw, ha pensato bene di lasciarlo privo di sensi al tappeto: beh ha una sua definizione per queste cose ossia… Cena tira fuori un paio di palle da baseball, molto eloquenti in questo caso. Questo è quello che serve per far strada nel business. Poi Cena si rivolge a The Miz e gli dice che è inutile che le osservi, Miz non sa neppure cosa siano. Cena fa le sue congratulazione ad Ambrose: è ciò che tutti volevano vedere, compreso lui. Cena dice che dopo anni di mercenari e veterani, questo è ciò che il WWE Universe vuole vedere, qualcosa di nuovo che rompa gli schemi ed arrivi a combattere per quel che vuole. Ad Hell In A Cell si faranno del male in quel No Holds Barred Match m si guarderanno allo specchio, sono due lati della stessa medaglia perché voglio la stessa cosa. Lui è stato a Philadelphia negli ultimi 12 anni e c'è una ragione se sera dopo sera, match dopo match, è sceso dalla rampa e salito sul ring per combattere con dolori nel corpo ma la testa al suo lavoro e un sorriso sulla faccia ed è perché lui ha le palle e non se le rompe per nessuno. Perciò che venga ad Hell In A Cell ma gli promette che non ci sarà un lunedì per lui: che porti le sue chance. Chance? – interviene Mizanin – di che parla? Cena è un 15 volte Campione del Mondo, una leggenda vivente, uno che ha battuto chiunque sia stato alla sua altezza, un uomo destinato alla Hall of Fame, davvero Ambrose crede di avere delle chance contro John Cena? Miz praticamente intervista Ambrose e questi risponde semplicemente: “Yep!”. E Miz gli chiede, sorpreso, come pensa di farcela. Ambrose risponde che non pensa di farcela, lui sa che ce la farà. Miz si rivolge a Cena e chiede e l'abbia sentito. Ambrose ha appena detto che lo batterà, ha appena detto che è sicuro di batterlo. Cena gli intima di stare zitto prima che lo prenda a schiaffi e poi parla direttamente ad Ambrose dandogli appuntamento a HIAC. The Miz però lo ferma adirato e dice che no se la caverà così. E' già stato al MizTV e questo è il 15° anniversario di SmackDown, non è così che funziona. Cena viene qui, lui fa le domande, Cena s'arrabbia con Ambrose, Ambrose s'arrabbia con Cena e iniziano a impazzire e a darsele, possibilmente. Stanno rovinando MizTV, il suo show di cui lui è la star ed è questo che la gente vuole vedere. Cena dice che probabilmente è così, la gente di Philadelphia probabilmente vuole vedere John Cena e Dean Ambrose combattere. Ma Miz si sbaglia, non vogliono vedere loro due combattere l'uno contro l'altro. Crede che vogliano vedere loro due che combatto Miz. I due iniziano a colpire The Miz, poi Cena solleva Miz per la Attitude Adjustment. Cena ci ripensa, e lancia Miz verso Ambrose che connette il Double Underhook DDT!! Attitude Adjustment di Cena su Ambrose!

Cena si accomoda su uno sgabello e contempla la sua vendetta appena consumata rispetto a lunedì sera. Altrettanto fa Seth Rollins osservando il tutto da uno schermo nel backstage. Come finirà questa storia? Chissà.

Intanto io rinnovo l'appuntamento a venerdì prossimo facendo ancora gli auguri a tutti per il 15° Anniversario di SmackDown, che noi di Tuttowrestling seguiamo praticamente dai suoi albori, ringraziando tutti voi per la fedeltà e sottolineando quanto sia un onore poter essere alla tastiera per voi per questa pietra miliare. a tra sette giorni!

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Ufficializzati tre nuovi match per l’odierna puntata di Raw

Tre nuovi match annunciati per la Season Premiere di Raw, tra cui un 8-man tag team match che vedrà impegnata la RETRIBUTION.

La superstar di NXT Xia Li debutterà nel kickboxing

Xia Li, wrestler di NXT, debutterà nel mondo del kickboxing questo weekend.

Kurt Angle: “John Cena è la più grande superstar WWE di tutti i tempi”

Il WWE Hall of Famer Kurt Angle ricorda l'incontro di No Mercy 2003 contro il leader della Cenation, elogiando il 16 volte campione del mondo.

Lilian Garcia inizia un nuovo progetto con la WWE

Dopo anni di presenze saltuarie, Lilian Garcia è pronta a tornare in WWE con un nuovo interessante progetto.

Articoli Correlati